Los Angeles Angels of Anaheim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Los Angeles Angels of Anaheim
Baseball Baseball pictogram.svg
ALW-LAA-Logo.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit left arm redborder.png
Kit right arm redborder.png
Kit trousers beltonwhite.png

Casa

Kit left arm redborder.png
Kit right arm redborder.png
Kit trousers beltongrey.png

Trasferta

Kit trousers beltonwhite.png

Terza

Colori sociali                    
Rosso, blu, bianco, grigio
Dati societari
Città Anaheim
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Lega American League
Division Western
Fondazione 1961
Denominazione Los Angeles Angels (1961-1965)
California Angels (1965-1996)
Anaheim Angels (1997-2004)
Los Angeles Angels of Anaheim (2005–presente)
Presidente John Carpino
Proprietario Arte Moreno
General manager Jerry Dipoto
Allenatore Mike Scioscia (2000-presente)
Sito web losangeles.angels.mlb.com
Palmarès
World Series 2002
Titoli di League 1
Titoli di Division 9
Wild card 1
Impianto di gioco
Angel Stadium of Anaheim.jpg
Angel Stadium of Anaheim (1966-presente)
45.483 posti

I Los Angeles Angels of Anaheim sono una squadra di baseball della Major League Baseball (MLB) con sede ad Anaheim (nell'area metropolitana di Los Angeles). Sono membri della West division della American League (AL).

Disputano le loro gare interne all'Angel Stadium of Anaheim a partire dal 1966. Il nome "Angels" fu dato dall'ex stella del cinema Gene Autry come tributo ai Los Angeles Angels, una franchigia delle Minor League nella Pacific Coast League (PCL) che giocò a Los Angeles dal 1903 al 1957. L'attuale franchigia della American League nacque nel 1961 grazie ad Autry, primo proprietario della squadra, che acquistò i diritti del nome Angels da Walter O'Malley, ex proprietario dei Los Angeles Dodgers che aveva acquisito la franchigia della PCL da Philip K. Wrigley, all'epoca proprietario dei Chicago Cubs.

Gli Angels hanno vinto le World Series nel 2002, nella prima occasione in cui vi si qualificarono. La squadra può vantare più di 30 stagioni in cui ha attirato complessivamente almeno due milioni di spettatori.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli Angels furono una delle prime due squadre di espansione (assieme alla seconda incarnazione dei Washington Senators (ora Texas Rangers) nella Major League Baseball. Il fondatore della squadra, l'artista Gene Autry, la possedette per i primi 36 anni. Durante la sua permanenza, la squadra raggiunse per tre volte i playoff, senza mai raggiungere le World Series. Il club cambiò diverse volte denominazione durante la sua storia: il 2 settembre divenne California Angels quando mancava un mese al termine della stagione, in occasione del trasferimento all'appena costruito Anaheim Stadium ad Anaheim all'inizio della stagione 1965.[2] Quando la Walt Disney Company prese il controllo della squadra nel 1997, rinnovò completamente l'Anaheim Stadium, rinominandolo "Edison International Field of Anaheim". La città di Città di Anaheim contribuì con 30 milioni di dollari al rinnovamento da 118 milioni complessivi, negoziando nel contratto che sia lo stadio che la squadra avrebbero dovuto contenere il nome "Anaheim".[3] La squadra divenne così Anaheim Angels e divenne una sussidiaria di Disney Sports, Inc. (in seguito chiamata Anaheim Sports, Inc.). Sotto la proprietà della Disney e la leadership del manager Mike Scioscia, gli Angels conquistarono le loro prime World Series nel 2002.

Nel 2005, il nuovo proprietario Arturo Moreno aggiunse il nome "Los Angeles" per riflettere meglio la storia della squadra e per essere più appetibile ai tifosi di Los Angeles come nel passato. Aggiunse che Los Angeles è il secondo mercato degli Stati Uniti e che tale aggiunta sarebbe stata di grande beneficio per la squadra. Il nome divenne quindi Los Angeles Angels of Anaheim, molto discusso inizialmente ma che venne approvato dopo una battaglia legale nel 2009. La squadra in genere si riferisce a sé stessa come Angels o Angels Baseball nel suo mercato domestico, con le diciture "Los Angeles" e "LAA" che non appaiono nello stadio, sulle uniformi o sul merchandising ufficiale. I media del sud della California tendono ad omettere l'identificazione geografica e a riferirsi alla squadra come the Angels o the Halos. L'Associated Press, il maggiore servizio di notizie degli Stati Uniti, si riferisce alla squadra come the Los Angeles Angels, the Angels o Los Angeles.[4]

La franchigia vinse cinque titoli di division dal 2004 al 2009, di cui tre consecutivi. Nel 2011 debuttò l'esterno Mike Trout che divenne la nuova stella squadra, venendo premiato come MVP dell'American League nel 2014, anno in cui gli Angels tornarono a vincere la propria division.

Giocatori importanti[modifica | modifica wikitesto]

Membri della Baseball Hall of Fame[modifica | modifica wikitesto]

Hall of Famer dei L.A. Angels of Anaheim
Giocatore Anno
Bert Blyleven 2011
Rod Carew 1991
Rickey Henderson 2009
Whitey Herzog 2010
Reggie Jackson 1993
Eddie Murray 2003
Frank Robinson 1982
Nolan Ryan 1999
Don Sutton 1998
Hoyt Wilhelm 1985
Dick Williams 2008
Dave Winfield 2001

Numeri ritirati[modifica | modifica wikitesto]

AngelsRetired11.png
Jim
Fregosi

SS: 1961–71
Ritirato nel 1998
AngelsRetired26.png
Gene
Autry

Fond.
Ritirato nel 1982
AngelsRetired29.png
Rod
Carew

1B: 1979–85
Ritirato nel 1986
AngelsRetired30.png
Nolan
Ryan

P: 1972-79
Ritirato nel 1992
AngelsRetired50.png
Jimmie
Reese

All.: 1972–94
Ritirato nel 1995
AngelsRetired42.png
Jackie
Robinson

-
Rit. da MLB nel '97

Roster attuale[modifica | modifica wikitesto]

Roster Los Angeles Angels of Anaheim
Roster attivo Roster inattivo Staff tecnico

Lanciatori

Ricevitori

Interni

Esterni

Battitori designati

  • Nessuno

Lanciatori

  • Nessuno

Ricevitori

  • Nessuno

Interni

  • Nessuno

Esterni

  • Nessuno


Manager

Coach



40 attivi, 0 inattivi, 0 sulla lista infortunati (60 giorni)

Injury icon 2.svg Lista degli infortunati per 7 o 15 giorni
Lista di restrizione
# Congedo personale
A In Arbitration
Roster aggiornato al 21 febbraio 2014
TransazioniGrafico di profondità


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bill Shaikin, Angels are simply plugging along, in Los Angeles Times, 6 dicembre 2012. URL consultato l'8 aprile 2013.
  2. ^ The Sporting News, The Complete Baseball Record Book (St. Louis: The Sporting News, 1994), 223. .
  3. ^ Martin Kasindorf, Angels' name prompts devil of a lawsuit, Usatoday.Com, 30 gennaio 2006. URL consultato il 17 ottobre 2015.
  4. ^ [1]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN136257120