Verzuolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Verzuolo
comune
Verzuolo – Stemma
Verzuolo – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
Sindaco Giovanni Carlo Panero (Lista civica) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 44°36′00″N 7°29′00″E / 44.6°N 7.483333°E44.6; 7.483333 (Verzuolo)Coordinate: 44°36′00″N 7°29′00″E / 44.6°N 7.483333°E44.6; 7.483333 (Verzuolo)
Altitudine 420 m s.l.m.
Superficie 26,20 km²
Abitanti 6 507[1] (31-12-2010)
Densità 248,36 ab./km²
Frazioni Chiamina, Falicetto, Papò, Pomerolo, San Bernardo, Villanovetta
Comuni confinanti Costigliole Saluzzo, Lagnasco, Manta, Pagno, Piasco, Venasca, Savigliano, Villafalletto
Altre informazioni
Cod. postale 12039
Prefisso 0175
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 004240
Cod. catastale L804
Targa CN
Cl. sismica zona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanti verzuolesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Verzuolo
Sito istituzionale

Verzuolo (Vërzeul in piemontese) è un comune italiano di 6.491 abitanti della provincia di Cuneo; è il paese a più bassa altitudine della Valle Varaita. È situato 27 km a nord di Cuneo e 72 km a sud di Torino. Fa parte della Comunità montana Valli Po, Bronda, Infernotto e Varaita.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Istituzioni, enti e associazioni[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Verzuolo[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

A Verzuolo vi è una grande tradizione cartaria, dove è presente una linea produttiva di oltre 10 m nello stabilimento delle Cartiere Burgo. La cartiera Burgo fu fondata dal Cavalier Luigi Burgo nel 1909 per sfruttare l'energia potenziale di alcuni canali d'acqua presenti in zona. La maggior parte delle materie prime per la produzione della carta viene trasportata via treno, e giunge presso la locale stazione ferroviaria.

Fino alla metà del XIX secolo erano presenti una filanda - Filanda Ponte - utilizzata per la produzione di seta dal baco, e un grosso mulino; entrambi queste attività sfruttavano il "canale del corso" per produrre energia ed erano situate all'interno del centro abitato.

Nel comune è anche molto fiorente l'agricoltura, in particolare nelle frazioni di Falicetto e Chiamina, con coltivazioni di pesche, mele, kiwi ed in minima parte anche di albicocche.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Verzuolo si può raggiungere attraverso la strada provinciale 589, che collega Cuneo a Saluzzo e la provinciale 137 che la collega a Lagnasco, che a sua volta la collega a Savigliano attraverso la provinciale 7.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Il comune di Verzuolo è raggiunto dalla linea ferroviaria Savigliano-Saluzzo-Cuneo e con una propria stazione. La linea ferroviaria a trazione diesel e binario unico, oltre che per il trasporto passeggeri, è utilizzata in prevalenza per il trasporto di merci provenienti dal Nord Europa e da altre zone d'Italia, per la produzione della carta nelle Cartiere Burgo; la cartiera utilizza il treno anche per l'esportazione della carta, in Inghilterra, Francia, Germania.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1985 1990 Pietro Rosso Democrazia Cristiana Sindaco
1990 1995 Pietro Rosso Democrazia Cristiana Sindaco
1995 1999 Giulio Testa Partito Democratico della Sinistra Sindaco
1999 2004 Giulio Testa Democratici di Sinistra Sindaco
2004 2009 Gianfranco Marengo Lista civica di Centro-sinistra Sindaco
2009 2014 Gianfranco Marengo Lista civica di Centro-sinistra "Insieme per Verzuolo" Sindaco
2014 in carica Giovanni Carlo Panero Lista civica Sindaco

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Paese natale di Briatore

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo