Trinità (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trinità
comune
Trinità – Stemma Trinità – Bandiera
Trinità – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
Sindaco Ernesta Zucco (lista civica) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate 44°31′00″N 7°45′00″E / 44.516667°N 7.75°E44.516667; 7.75 (Trinità)Coordinate: 44°31′00″N 7°45′00″E / 44.516667°N 7.75°E44.516667; 7.75 (Trinità)
Altitudine 383 m s.l.m.
Superficie 28 km²
Abitanti 2 181[1] (31-12-2010)
Densità 77,89 ab./km²
Comuni confinanti Bene Vagienna, Fossano, Magliano Alpi, Sant'Albano Stura
Altre informazioni
Cod. postale 12049
Prefisso 0172
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 004232
Cod. catastale L427
Targa CN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti trinitesi
Patrono san Giorgio
Giorno festivo 23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Trinità
Sito istituzionale

Trinità (così anche in piemontese) è un comune di 2.161 abitanti della provincia di Cuneo.

Interessante la chiesa della Santissima Trinità, opera dell'architetto doglianese Giovanni Battista Borra (1750).

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'argento al merito civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al merito civile
«Piccolo centro del cuneese, durante l'ultimo conflitto mondiale, subì un violento eccidio da parte delle truppe tedesche che spararono sulla popolazione radunata in piazza uccidendo cittadini inermi e procurarono gravi danni incendiando numerosi edifici. L'intera comunità affrontò con coraggio gli orrori della guerra, avviando subito la difficile opera di ricostruzione morale e materiale. Nobile esempio di spirito di sacrificio ed elette virtù civiche.»
— 1944/1945 - Trinità (CN) [2]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Trintà è servita dalla fermata Trinità-Bene Vagienna, posta lungo la ferrovia Torino-Fossano-Savona e servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Piemonte.

Il paese è posto lungo la Strada statale 28 del Colle di Nava; fra il 1884 e il 1839 tale arteria era percorsa dal binario della tranvia Fossano-Mondovì-Villanova che proprio a Trinità aveva una delle proprie stazioni.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ http://www.quirinale.it/elementi/DettaglioOnorificenze.aspx?decorato=300966
  3. ^ Tace la chitarra dell'ultima gemella Neta
  4. ^ Addio a Anna Costamagna, la sopravvissuta delle Gemelle Nete
  5. ^ 100 anni di gemelle Nete e 150 anni di Unità d'Italia a Trinità
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo