Guarene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Guarene
comune
Guarene – Stemma Guarene – Bandiera
Guarene – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
Sindaco Franco Artusio (lista civica) dall'08/06/2009, riconfermato 26/05/2014
Territorio
Coordinate 44°44′00″N 8°02′00″E / 44.733333°N 8.033333°E44.733333; 8.033333 (Guarene)Coordinate: 44°44′00″N 8°02′00″E / 44.733333°N 8.033333°E44.733333; 8.033333 (Guarene)
Altitudine 360 m s.l.m.
Superficie 13,45 km²
Abitanti 3 476[1] (31-12-2010)
Densità 258,44 ab./km²
Comuni confinanti Alba, Barbaresco, Castagnito, Corneliano d'Alba, Piobesi d'Alba, Vezza d'Alba
Altre informazioni
Cod. postale 12050
Prefisso 0173
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 004101
Cod. catastale E251
Targa CN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti guarenesi
Patrono san Giacomo
Giorno festivo 25 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Guarene
Sito istituzionale

Guarene (Guaren-e in piemontese) è un comune italiano di 3.457 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte. Fa parte della delimitazione geografica del Roero.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Castello[modifica | modifica wikitesto]

Strategicamente importante, il maniero fu oggetto di contese nel corso dei secoli. All'inizio del XVIII secolo venne distrutto e sulle rovine fu innalzata l'attuale costruzione, improntata al classicismo dello Juvarra su disegno del conte Giacinto Roero. Ottimamente conservato, il castello colpisce per l'imponente e raffinata mole e per la bellezza dei giardini all'italiana.

Palazzo Re Rebaudengo[modifica | modifica wikitesto]

Edificio settecentesco restaurato e trasformato in spazio espositivo, è una delle sedi della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo. Punto di riferimento per artisti, critici e curatori, rappresenta un osservatorio di ricerca e sperimentazione sul panorama artistico contemporaneo e internazionale. Ospita mostre, convegni, seminari, laboratori didattici.

Sia il castello che il palazzo Re Rebaudengo fanno parte del circuito dei "Castelli Aperti" del Basso Piemonte.

Chiesa della Santissima Annunziata[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa della SS Annunziata.

Chiesa di San Michele[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Michele

Chiesa di San Rocco[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Rocco

Il "Poggiolo" panoramico[modifica | modifica wikitesto]

Alba "ripresa" dal Poggiolo panoramico

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo