Magliano Alpi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Magliano Alpi
comune
Magliano Alpi – Stemma Magliano Alpi – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
Sindaco Marco Bailo (lista civica) dall'08/06/2009, riconfermato 26/05/2014
Territorio
Coordinate 44°27′00″N 7°48′00″E / 44.45°N 7.8°E44.45; 7.8 (Magliano Alpi)Coordinate: 44°27′00″N 7°48′00″E / 44.45°N 7.8°E44.45; 7.8 (Magliano Alpi)
Altitudine 403 m s.l.m.
Superficie 32,6 km²
Abitanti 2 208[1] (31-12-2010)
Densità 67,73 ab./km²
Frazioni Magliano Soprano, Magliano Sottano, San Giuseppe
Comuni confinanti Bene Vagienna, Carrù, Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Ormea, Mondovì, Rocca de' Baldi, Roccaforte Mondovì, Sant'Albano Stura, Trinità
Altre informazioni
Cod. postale 12060
Prefisso 0174
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 004114
Cod. catastale E808
Targa CN
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climatica zona E, 2 815 GG[2]
Nome abitanti maglianesi
Patrono 16 luglio
Giorno festivo Madonna del Carmine
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Magliano Alpi
Sito istituzionale

Magliano Alpi (Majan in piemontese) è un comune di 2.208 abitanti della provincia di Cuneo. È un piccolo centro agricolo situato alle porte di Mondovì.

Magliano Alpi è divisa da tre frazioni: Magliano Soprano (dove c'è la stazione ferroviaria), San Giuseppe (dove c'è il centro del paese) e Magliano Sottano. Tutte e tre le frazioni hanno una propria chiesa.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il paese di Magliano Alpi ha due territori: il primo vicino al comune Mondovì (420 m di altitudine), dove è insediato il comune; il secondo territorio si trova sulle Alpi Liguri, vicino ai paesi di montagna di Ormea, Frabosa Soprana e Prato Nevoso. In questo territorio si trovano tre cime, quella del Raschera, quella del Seirasso 2435 m e quella del Brignola e i tre laghetti che portano il nome delle tre montagne alte circa 2400 m.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Con un decreto del 14 luglio 1698 il duca Vittorio Amedeo II di Savoia sancisce lo smembramento del Distretto di Mondovì e costituiva, l'anno seguente, tredici nuovi comuni, tra i quali Magliano Alpi.

Nel 1992 si sono costruite le scuole elementari e l'asilo, ristrutturate nel 2004 quando si è costruita anche una palestra, proprietà del comune.

Nel novembre 1994 il fiume Pesio ha fatto crollare il ponte che collega il comune a Mondovì.

Tradizioni ed eventi[modifica | modifica wikitesto]

Verso la metà di ottobre, dalle montagne ritornano i margari insieme alle mucche e vengono accolti nel paese con la Fiera del margaro (Fèra del marghé in piemontese) dove si assaggiano i prodotti tipici del territorio e si festeggia il ritorno delle mandrie (inoltre c'è anche un'esposizione). Nella prima settimana di luglio c'è il Festival d'estate dove si festeggia l'arrivo dell'estate e la Madonna del Carmine, patrona del paese.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Magliano Alpi è gemellata dal 2008 con il comune argentino Etruria in provincia di Córdoba.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Magliano Alpi è servita dalla Stazione di Magliano-Crava-Morozzo, posta lungo la ferrovia Torino-Fossano-Savona e servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Piemonte.

Il paese è posto nelle adiacenze della Strada statale 28 del Colle di Nava; fra il 1884 e il 1839 tale arteria era percorsa dal binario della tranvia Fossano-Mondovì-Villanova che proprio a Magliano aveva una delle proprie stazioni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo