Tolmetina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Tolmetina
Tolmetin Structural Formulae.png
Nome IUPAC
[1-metil-5-(4-metilbenzoil)-1H-pyrrol-2-il]acetic acid
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC15H15NO3
Massa molecolare (u)257,285
Numero CAS26171-23-3
Numero EINECS247-497-2
Codice ATCM01AB03
PubChem5509
DrugBankDB00500
SMILESCC1=CC=C(C=C1)C(=O)C2=CC=C(N2C)CC(=O)O
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
orale
Dati farmacocinetici
Emivita1-2 ore
Indicazioni di sicurezza

Tolmetina è una molecola appartenente alla classe dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). La molecola deriva dall'acido acetico ed è indicata per il trattamento del dolore da lieve a moderato associato alla artrite reumatoide, compresa la forma giovanile,[1][2] e alla osteoartrite. Il meccanismo esatto attraverso il quale il farmaco riduce il dolore associato alle infiammazioni reumatiche non è del tutto chiaro, anche se verosimilmente è correlato alla capacità del farmaco di inibire la sintesi delle prostaglandine.

Farmacodinamica[modifica | modifica wikitesto]

L'esatto meccanismo d'azione della tolmetina non è conosciuto. Gli studi condotti sugli animali e su volontari umani non hanno evidenziato alcuna attività sulla funzione della ghiandola surrenale, né sulla ipofisi. Numerosi studi su modelli animali suggeriscono che il farmaco agisce direttamente nella sede dell'infiammazione e senza il coinvolgimento di alcun tipo di mediatori chimici.

Farmacocinetica[modifica | modifica wikitesto]

Tolmetina a seguito di somministrazione orale è ampiamente assorbita dal tratto gastroenterico. La concentrazione plasmatica massima (Cmax) viene raggiunta entro 30-60 minuti dalla assunzione.[3] L'emivita di eliminazione del farmaco si aggira intorno alle 6 ore.[4] Il farmaco viene rapidamente eliminato dall'organismo: più dell'80% di una dose somministrata per via orale è escreta nelle urine nel giro di 24 ore.

Usi clinici[modifica | modifica wikitesto]

Tolmetina viene utilizzata nella terapia della artrosi,[5][6] delle osteoartriti[7], dell'artrite reumatoide[8][9] e della spondilite anchilosante.[10][11] Viene anche impiegata per il trattamento della periartrite scapolo-omerale, delle epicondiliti, delle sinoviti traumatiche e del dolore da lieve a moderato.[12]

Effetti collaterali e indesiderati[modifica | modifica wikitesto]

In corso di trattamento con tolmetina gli effetti avversi più spesso segnalati sono: cefalea, nausea, vomito, vertigini, secchezza delle fauci, gastrite, diarrea, flatulenza, costipazione, dispepsia, dolore addominale, perforazione ed emorragia gastrointestinale. La tolmetina può aumentare il rischio di problemi cardiaci o circolatori (ad esempio attacchi di cuore e ictus). Non deve essere somministrata poco prima o dopo l'intervento chirurgico di bypass coronarico.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il farmaco è controindicato nei soggetti con ipersensibilità nota al principio attivo oppure a uno degli eccipienti. È inoltre controindicata nelle donne in stato di gravidanza, nelle donne che allattano al seno, e in età pediatrica.

Dosi terapeutiche[modifica | modifica wikitesto]

Negli adulti la dose iniziale raccomandata di tolmetina è di complessivi 1200 mg giornalieri suddivisi in 3 dosi. Un discreto controllo del dolore e dell'infiammazione si raggiunge a dosi comprese tra gli 800 mg e i 1600 mg giornalieri. Dosi oltre i 2000 mg/die non sono stati oggetto di studio e pertanto non sono raccomandati.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ JE. Levinson, J. Baum; E. Brewer; C. Fink; V. Hanson; J. Schaller, Comparison of tolmetin sodium and aspirin in the treatment of juvenile rheumatoid arthritis., in J Pediatr, vol. 91, nº 5, Nov 1977, pp. 799-804, PMID 333079.
  2. ^ HL. Gewanter, J. Baum, The use of tolmetin sodium in systemic onset juvenile rheumatoid arthritis., in Arthritis Rheum, vol. 24, nº 10, Oct 1981, pp. 1316-9, PMID 7306233.
  3. ^ ML. Selley, J. Glass; EJ. Triggs; J. Thomas, Pharmacokinetic studies of tolmetin in man., in Clin Pharmacol Ther, vol. 17, nº 5, maggio 1975, pp. 599-605, PMID 1126116.
  4. ^ JW. Ayres, DJ. Weidler; E. Sakmar; JG. Wagner, Linear and nonlinear assessment of tolmetin pharmacokinetics., in Res Commun Chem Pathol Pharmacol, vol. 17, nº 4, Aug 1977, pp. 583-93, PMID 897347.
  5. ^ J. Davies, AS. Dixon; CE. Steele, Tolmetin sodium and indomethacin in the treatment of osteoarthrosis of the hip: a double-blind crossover study., in Curr Med Res Opin, vol. 7, nº 2, 1980, pp. 115-20, DOI:10.1185/03007998009112037, PMID 7002480.
  6. ^ SP. Liyanage, CE. Steele, Tolmetin in osteoarthrosis of the hip and knee: double-blind crossover trials., in Curr Med Res Opin, vol. 5, nº 4, pp. 299-305, DOI:10.1185/03007997709110184, PMID 343992.
  7. ^ WM. O'Brien, Long-term efficacy and safety of tolmetin sodium in treatment of geriatric patients with rheumatoid arthritis and osteoarthritis: a retrospective study., in J Clin Pharmacol, vol. 23, nº 7, Jul 1983, pp. 309-23, PMID 6350377.
  8. ^ JH. Brown, J. Hull; JJ. Biundo, Results of a one-year trial of tolmetin in patients with rheumatoid arthritis., in J Clin Pharmacol, vol. 15, 5-6, pp. 455-63, PMID 1094038.
  9. ^ GE. Ehrlich, Long-term therapy with tolmetin in rheumatoid arthritis., in J Clin Pharmacol, vol. 23, nº 7, Jul 1983, pp. 287-300, PMID 6886030.
  10. ^ J. Esdaile, R. Rothwell; K. MacLaughlin; J. Percy; D. Hawkins, Double-blind comparison of tolmetin sodium and indomethacin in ankylosing spondylitis., in J Rheumatol, vol. 9, nº 1, pp. 69-74, PMID 7045363.
  11. ^ A. Calin, Clinical use of tolmetin sodium in patients with ankylosing spondylitis: a review., in J Clin Pharmacol, vol. 23, nº 7, Jul 1983, pp. 301-8, PMID 6350376.
  12. ^ G. Stacher, P. Bauer; I. Ehn; E. Schreiber, Effects of tolmetin, paracetamol, and of two combinations of tolmetin and paracetamol as compared to placebo on experimentally induced pain. A double blind study., in Int J Clin Pharmacol Biopharm, vol. 17, nº 6, Jun 1979, pp. 250-5, PMID 381221.