Idrossimetansolfinato di sodio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Idrossimetansolfinato di sodio
Rongalite.png
Nome IUPAC
idrossimetansolfinato di sodio
Nomi alternativi
sodio formaldeide solfossilato
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareHOCH2SO2Na
Massa molecolare (u)118,08
Aspettosolido bianco
Numero CAS149-44-0
Numero EINECS205-739-4
PubChem8999
SMILES
C(O)S(=O)[O-].[Na+]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)1,8 (20 °C)
Solubilità in acqua600 g/L (20 °C)
Temperatura di fusione63 °C (diidrato)
Proprietà tossicologiche
LD50 (mg/kg)2000 (ratto, per os)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
Nocivo

L'idrossimetansolfinato di sodio è un composto chimico di interesse industriale.

Viene sintetizzato a partire da ditionito di sodio e formaldeide:

Na2S2O4 + 2 CH2O + H2O → HOCH2SO3Na + HOCH2SO2Na

In alternativa può essere utilizzato il ditionito di zinco.

È un composto molto igroscopico, deve essere conservato al buio. In soluzione acquosa si decompone a 80 °C.

Presenta numerosi utilizzi industriali. Per le sue proprietà riducenti viene utilizzato per trasformare i coloranti al tino nelle forme leuco. È anche un potente decolorante.

Prende parte a molte reazioni di sintesi, tra le quali: preparazione di solfoni, tioeteri, selenoeteri, tioesteri e selenoesteri. Dealogenazione riduttiva e riduzione di aldeidi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • W. Büchner, R. Schliebs, G. Winter. K.H. Büchel, Chimica inorganica industriale, Piccin. ISBN 88-299-1348-0
  • Sambasivarao Kotha, Priti Khedkar, Rongalite: A Useful Green Reagent in Organic Synthesis, in Chemical Reviews, vol. 112, nº 3, 2012, pp. 1650–1680, DOI:10.1021/cr100175t.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia