Bicromato di sodio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bicromato di sodio
Formula di struttura
Aspetto del sale secco
Nomi alternativi
dicromato di sodio diidrato
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareNa2Cr2O7
Massa molecolare (u)261,97 g/mol
Aspettosolido arancione
Numero CAS10588-01-9
Numero EINECS234-190-3
PubChem25408
SMILES
[O-][Cr](=O)(=O)O[Cr](=O)(=O)[O-].[Na+].[Na+]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.)2,35 (20 °C) (diidrato)
Solubilità in acqua731,8 g/l (20 °C) (diidrato)
Temperatura di fusione356 °C (629 K) (sost. anidra)
Temperatura di ebollizione400 °C (673 K) (decomposizione)
Indicazioni di sicurezza
Simboli di rischio chimico
tossicità acuta pericoloso per l'ambiente comburente corrosivo tossico a lungo termine
pericolo
Frasi H272 - 350 - 340 - 360 - 301 - 312 - 330 - 314 - 317 - 334 - 372 - 410
Consigli P201 - 273 - 280 - 301+330+331 - 302+352 - 304+340 - 305+351+338 - 309+310 [1]

Il bicromato di sodio è un sale di sodio dell'acido bicromico.

A temperatura ambiente si presenta come un solido arancione quasi inodore. È un composto cancerogeno, mutageno, molto tossico, irritante, allergenico, pericoloso per l'ambiente.

Generalmente cristallizza come diidrato pertanto la sua formula è Na2Cr2O7 · 2H2O.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda del bicromato di sodio su IFA-GESTIS

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia