Acido caprico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Acido caprico
formula di struttura
Nome IUPAC
acido decanoico
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC10H20O2
Massa molecolare (u)172,2646
Numero CAS334-48-5
Numero EINECS206-376-4
PubChem2969
DrugBankDB03600
SMILES
CCCCCCCCCC(=O)O
Proprietà chimico-fisiche
Solubilità in acqua0,15 g/L (20 °C)
Coefficiente di ripartizione 1-ottanolo/acqua4,09
Temperatura di fusione31 °C
Temperatura di ebollizione270 °C
Indicazioni di sicurezza
Punto di fiamma148 °C
Simboli di rischio chimico
irritante
attenzione
Frasi H315 - 319 - 412
Consigli PP305+P351+P338 [1]

L'acido caprico (C10) o acido decanoico è un acido grasso saturo con 10 atomi di carbonio.

Fonti vegetali[modifica | modifica wikitesto]

Si ritrova come estere del glicerolo nei grassi vegetali di cocco, palmistro e cuphea. Si estrae anche tramite distillazione dell'olio di cocco vergine, costituendone di fatto la frazione più leggera (insieme al caprilico). I trigliceridi dell'acido caprico e caprilico, infatti, sono utilizzati come emolliente nella cosmesi, con nome INCI: Caprylic/capric triglycerides (trigliceride caprilico/caprico o olio di cocco frazionato) un eccipiente cosmetico che può essere ottenuto sia con un processo naturale, sia di sintesi. L'acido caprico si trova anche in altri emollienti cosmetici come per esempio il trigliceride caprico/stearico (INCI: C10-C18 Triglicerydes).

Fonti animali[modifica | modifica wikitesto]

Presente assieme ad acido caproico e caprilico nel latte di capra ed in altri grassi animali. L'odore sgradevole ricorda quello delle capre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda dell'acido caproico IFA GESTIS, su gestis-en.itrust.de.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4307052-8
Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia