Salicilato di metile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salicilato di metile
formula di struttura
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C8H8O3
Massa molecolare (u) 152,15
Aspetto liquido incolore
Numero CAS 119-36-8
Numero EINECS 204-317-7
PubChem 4133
SMILES COC(=O)C1=CC=CC=C1O
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 1,18 (20 °C)
Solubilità in acqua (20 °C) quasi insolubile
Temperatura di fusione −8 °C (265 K)
Temperatura di ebollizione 224 °C (497 K) (1013 hPa)
Indicazioni di sicurezza
Punto di fiamma 96 °C (369 K)
Temperatura di autoignizione 450 °C (723 K)
Simboli di rischio chimico
irritante

attenzione

Frasi H 302 - 315 - 319 - 335
Consigli P 261 - 305+351+338 [1]

Il salicilato di metile è l'estere dell'acido salicilico e del metanolo.

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore aromatico.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: salicilati.

Il salicilato di metile è utilizzato come vasodilatatore cutaneo, nel trattamento del dolore muscolare e articolare. Studi casuali in doppio cieco riportano un'efficacia ridotta, maggiore soprattutto nel dolore acuto, dovuti probabilmente a effetti antinfiammatori. Nel corpo viene metabolizzato a salicilati in particolar modo ad acido acetilsalicilico[2][3][4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia