Unione Sportiva Città di Palermo 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
U.S. Città di Palermo
Stagione 2012-2013
Allenatore Italia Giuseppe Sannino, poi
Italia Gian Piero Gasperini, poi
Italia Alberto Malesani, poi
Italia Gian Piero Gasperini, poi
Italia Giuseppe Sannino
All. in seconda Italia Francesco Baiano, poi
Croazia Ivan Jurić, poi
Italia Ezio Sella, poi
Croazia Ivan Jurić, poi
Italia Francesco Baiano
Presidente Italia Maurizio Zamparini
Serie A 18º posto (retrocesso in Serie B)
Coppa Italia Quarto turno
Maggiori presenze Campionato: von Bergen (35)
Totale: von Bergen (35)
Miglior marcatore Campionato: Iličič (10)
Totale: Iličič (11)
Stadio Renzo Barbera
Maggior numero di spettatori 26.597 vs. Inter (34ª giornata)
Minor numero di spettatori 12.346 vs. Milan (10ª giornata)
Media spettatori 18.111

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Città di Palermo nelle competizioni ufficiali della stagione 2012-2013.

La squadra affronta la stagione con una delle rose mediamente più giovani della Serie A.[1]

Stagione[modifica | modifica sorgente]

Biglietto della partita Palermo-Genoa (0-0) del 23 febbraio 2013, valevole per la 26ª giornata di campionato.

A partire da questa stagione il presidente Maurizio Zamparini decide di rinnovare profondamente la società, sia sul piano amministrativo, sia su quello sportivo. Già nel finale della stagione precedente aveva iniziato a prendere decisioni in tal senso: il 16 aprile 2012 Roberto Schifani, figlio del Presidente del Senato Renato, entra a far parte del Consiglio di Amministrazione della società,[2] mentre il 23 aprile vengono ufficializzate le cariche di Giorgio Perinetti come nuovo Direttore Generale dell'Area Sportiva[3] (carica che sotto la gestione di Zamparini non era mai stata di nessuno)[4] qualora dovesse liberarsi dal Siena (cosa che poi avverrà), e di Patricio Teubal, fino a quel momento gestore della vendita dei diritti tv all'estero per Mediaset, come direttore generale dell'Area Amministrativa e Gestionale (carica ufficializzata il 9 luglio).[5][6][7] Il 26 giugno viene ufficializzato l'ingaggio di Dario Baccin come Direttore dell'Area Tecnica e Responsabile del Settore Giovanile,[8] anch'egli proveniente dal Siena. Rinnovato anche lo staff medico: il medico sociale Roberto Matracia, dall'incarico pluridecennale, rimane ma con un ruolo diverso, poiché la base d'appoggio sarà la clinica "La Quiete Hospital" di Varese, sede dello "Human Performance Lab",[9] con cui la società rosanero ha firmato un contratto di collaborazione.

L'allenatore scelto è Giuseppe Sannino, reduce da un anno a Siena in cui aveva collaborato proprio con Perinetti; l'incarico è ufficializzato il 6 giugno. Due giorni dopo è stato annunciato il suo staff tecnico: Francesco Baiano è il suo secondo, mentre Francesco Bertini è il preparatore atletico; Luca Lomi ed Elio Garavaglia sono i collaboratori tecnici.[10] Contestualmente sono state annunciate le date del ritiro estivo, che inizia il 12 luglio coi primi tre giorni riservati ai test medici e atletici, quindi la squadra si trasferisce a Malles Venosta (provincia autonoma di Bolzano) fino al 5 agosto.[11]

La stagione si apre ufficialmente con il terzo turno di Coppa Italia, disputato al Barbera il 18 agosto e vinto per 3-1 contro la Cremonese; Miccoli è stato autore di una doppietta.

Il 24 agosto si chiude la campagna abbonamenti: le tessere sottoscritte sono state 9.230.[12]

A seguito delle due sconfitte per 3-0 contro Napoli e Lazio e il pareggio casalingo per 1-1 contro il Cagliari, il 16 settembre Sannino viene esonerato e sostituito con Gian Piero Gasperini, che si avvale della collaborazione di Ivan Jurić come allenatore in seconda, di Tullio Gritti come collaboratore tecnico, di Antonio Pintus e Luca Trucchi in qualità di preparatori atletici e di Franco Paleari come preparatore dei portieri.[13]

Dopo ulteriori due sconfitte per 1-0, contro Atalanta e Pescara, maturate nei minuti finali, il 27 settembre 2012, durante una conferenza stampa tenutasi presso lo stadio Renzo Barbera, Zamparini rende Pietro Lo Monaco amministratore delegato della società, cedendogli il 10% delle azioni;[14] pochi giorni dopo Perinetti lascia l'incarico di Direttore Generale dell'Area Sportiva.[15]

Tre giorni dopo il Palermo ottiene la prima vittoria in campionato battendo il ChievoVerona per 4-1, grazie a una tripletta di Miccoli e al primo gol in rosanero di Giorgi. Il gol del parziale 2-1 è il millesimo in Serie A (considerando solo la stagione regolare) della storia rosanero.[16] Nella partita successiva la squadra ottiene il pareggio per 1-1 in casa del Genoa.

Il 13 ottobre la società decide di emettere dei "mini-abbonamenti" per le successive cinque gare casalinghe di campionato.[17] Seguiranno altri tre pareggi: i primi due a reti bianche (prime partite con porta inviolata), quindi il 2-2 contro il Milan al Barbera. Dopo la sconfitta per 4-1 contro la Roma, il Palermo ottiene la seconda vittoria in campionato battendo la Sampdoria per 2-0 con le prime reti italiane di Paulo Dybala.

Dopo la sconfitta per 3-0 in trasferta contro il Bologna, in cui la squadra ha subito tre espulsioni e la fascia di capitano è passata nel braccio di quattro giocatori,[18] nella 14ª giornata il Palermo ha battuto per 3-1 il Catania del derby, con la centesima rete in Serie A per Miccoli e una doppietta di Iličič. Tre giorni dopo arriva l'eliminazione dalla Coppa Italia dopo la sconfitta casalinga per 2-1 contro l'Hellas Verona.

Il 30 novembre viene ufficializzata una collaborazione fra la Triestina e il Palermo con effetto immediato e fino alla stagione 2014-2015; l'accordo prevede la messa a disposizione di risorse in termini di elementi funzionali al progetto, in particolare gli elementi della formazione Primavera, con l'obiettivo di ottenere l'accesso ai campionati professionistici nel breve periodo e il successivo ingresso di Zamparini nella società alabardata seguito di un periodo di affiancamento.[19]

Il girone d'andata si chiude con due sconfitte di misura contro Inter e Juventus, il pareggio per 1-1 contro l'Udinese, la sconfitta casalinga per 3-0 contro la Fiorentina e quella esterna per 2-1 contro il Parma, partita, quest'ultima, in cui hanno esordito i nuovi acquisti Aronica e Anselmo e i giovani Sanseverino e Malele.

Il girone di ritorno si apre con la sconfitta per 3-0 contro il Napoli (in cui esordisce Andrea Dossena) e due pareggi contro Lazio (2-2) e Cagliari (1-1), partita quest'ultima in cui esordiscono Stefano Sorrentino e Mauro Formica. Nella successiva partita, persa per 1-2 contro l'Atalanta, fanno il proprio esordio in maglia rosanero altri quattro acquisti di gennaio: Nélson (autore della rete dal Palermo), Alejandro Faurlín, Mauro Boselli e Diego Fabbrini.

Il giorno successivo alla sconfitta contro l'Atalanta il tecnico Gasperini viene esonerato,[20] sostituito il 5 febbraio da Alberto Malesani[21] che ha portato con sé lo staff composto dal vice Ezio Sella, dai preparatori atletici Paolo Aiello e Antonio Raione; preparatore dei portieri rimane Franco Paleari.[22] Un cambio avviene anche nei ranghi societari: Lo Monaco si dimette e Perinetti torna nell'organigramma societario come consigliere,[23] con carica ufficializzata il 20 febbraio 2013.[24]

Malesani guida la squadra per tre partite, concluse tutte in pareggio: a seguito, infatti, dell'1-1 contro Pescara e ChievoVerona e dello 0-0 contro il Genoa, il 24 febbraio viene esonerato e al suo posto viene richiamato Gasperini, che – dopo una settimana di ritiro a Novarello[25] – ottiene un altro 0-0 contro il Torino in trasferta. A seguito della successiva sconfitta casalinga per 2-1 contro il Siena, l'11 marzo Gasperini rescinde consensualmente il contratto con la società,[26] venendo sostituito il giorno successivo da Sannino che torna così sulla panchina del Palermo;[27] negli stessi giorni Giovanni Tedesco torna in società come collaboratore di Perinetti.[28][29]

Alla ripresa del campionato dopo la sosta per le Nazionali, il 30 aprile il Palermo torna alla vittoria dopo quindici turni battendo per 2-0 la Roma nella gara della 30ª giornata con reti di Iličič e Miccoli. Nella successiva partita il Palermo ottiene la prima vittoria esterna del campionato (e per la prima volta vince due gare di fila), grazie al 3-1 sulla Sampdoria in cui Steve von Bergen e Santiago García hanno segnato le loro prime reti in maglia rosanero. Seguono due pareggi, entrambi per 1-1 contro Bologna in casa e nel derby col Catania in trasferta (gol di Iličič al 95').

Nella 34ª giornata la squadra s'impone per 1-0 sull'Inter, quindi ottiene due sconfitte di misura in trasferta contro la Juventus (1-0, partita nella quale Miccoli raggiunge il primo posto solitario della classifica dei calciatori più presenti in Serie A con la maglia del Palermo) e al Barbera contro l'Udinese (3-1). Il 12 maggio, venendo sconfitto fuori casa dalla Fiorentina per 1-0, il Palermo retrocede aritmeticamente in Serie B con una giornata d'anticipo.

Prima dell'ultima giornata di campionato, il 15 maggio, vengono ufficializzate le cariche di Nicola Amoruso come direttore sportivo (a partire da giugno) e di Enrico Busto come Direttore Marketing e Comunicazione.[30] Il campionato si chiude con la sconfitta per 3-1 in casa contro il Parma.

Nel Campionato Primavera il Palermo si è piazzato al terzo posto nel girone C, due punti dietro le capoliste, uscendo nella semifinale play-off contro il ChievoVerona.

Maglie e sponsor[modifica | modifica sorgente]

Il 20 gennaio 2012 fu ufficializzato l'accordo di sponsorizzazione tecnico con la Puma, per quattro anni a partire da questa stagione.[31]

Le maglie di questa stagione vengono presentate il 19 luglio 2012. La prima maglia ha i classici colori rosanero e taglio slim-fit, con il colletto alla coreana nero con righe rosa; è realizzata con il tessuto USP, che è leggero e morbido. La seconda maglia è nera con una striscia rosa orizzontale sul petto, ed è caratterizzata dal colletto a V con un bordino a doppio strato. La terza maglia, bianca, possiede una striscia obliqua rosanero sul petto. Per quanto riguarda le maglia dei portieri, la colorazione di base è dark shadow con banda orizzontale color lime oppure con la livrea perfettamente invertita.[32]

A settembre la società stringe un rapporto di collaborazione con l'azienda di abbigliamento Brooksfield.[33] Il 23 novembre successivo è stato ufficializzato un accordo di sponsorizzazione con l'azienda telefonica Italiacom: il marchio è main sponsor per le partite di Coppa Italia e co-sponsor per quelle di campionato a partire da questa data.[34]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
3ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª div. portieri
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2ª div. portieri
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
3ª div. portieri

Organigramma societario[35][modifica | modifica sorgente]

Area direttiva

  • Presidente: Maurizio Zamparini
  • Vice Presidente: Guglielmo Micciché
  • Amministratore delegato: Pietro Lo Monaco,[36] poi dimessosi
  • Direttore generale area amministrativa e gestionale: Patricio Teubal
  • Direttore di gestione: Giuseppe Del Bianco
  • Direttore amministrativo: Daniela De Angeli
  • Consigliere: Roberto Schifani

Area organizzativa

  • Segretario generale: Roberto Felicori
  • Segretario organizzativo: Salvatore Francoforte

Area comunicazione

  • Responsabile: Susanna Marcellini

Area marketing

  • Marketing: Mauro Bellante

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Prof. Adelfio Elio Cardinale
  • Medico sociale: Dott. Roberto Matracia
  • Medici: Prof. Diego Picciotto, Dott. Giuseppe Puleo
  • Medico nutrizionista: Dott. Eugenio Sclauzero
  • Dietista: Dott. Leandro Carollo
  • Massofisioterapisti: Anton Roy Fernandez, Gianluca Gresi
  • Fisioterapisti: Francesco Bruno, Valerio Flammini
  • Terapista della riabilitazione: Claudio Patti
  • Dietista: Leandro Carollo[41]
  • Capo Staff Medico-Sanitario: Dott. Ferdinando Battistella
  • Responsabile Sanitario: Dott. Cristian Francavilla
  • Medico Addetto Prima Squadra: Dott. Paolo Minafra

Rosa[modifica | modifica sorgente]

[42]

N. Ruolo Giocatore
1 Albania P Samir Ujkani[43]
2 Italia D Andrea Mantovani
3 Italia C Luca Di Matteo[44]
3 Italia D Salvatore Aronica[45]
4 Argentina D Mauro Cetto[43]
5 Paraguay C Édgar Barreto (vice capitano)
6 Argentina D Ezequiel Muñoz
7 Italia C Nicolas Viola
8 Italia C Giulio Migliaccio[44]
8 Italia C Andrea Dossena[45]
9 Argentina A Paulo Dybala
10 Italia A Fabrizio Miccoli (capitano)
11 Uruguay A Abel Hernández
14 Argentina C Nicolás Bertolo[43]
14 Brasile C Anselmo[45]
15 Serbia D Milan Milanović[43]
16 Israele C Eran Zahavi[43]
16 Italia A Diego Fabbrini[45]
17 Argentina C Franco Vázquez[44]
17 Italia C Luigi Giorgi[43]
17 Argentina A Mauro Boselli[45]
18 Cile D Carlos Labrín[43]
18 Argentina C Alejandro Faurlín[45]
N. Ruolo Giocatore 600px Rosa e Nero in diagonale con aquila.png
19 Croazia A Igor Budan[43]
19 Argentina A Mauricio Sperduti[45]
20 Uruguay C Egidio Arévalo
21 Italia C Franco Brienza[43]
22[46] Portogallo D Nélson[45]
23 Italia C Massimo Donati (vice capitano[47])
24 Svezia A Agon Mehmeti[44]
24 Svizzera A Cephas Malele[48]
25 Svizzera D Steve von Bergen
26 Uruguay C Ignacio Lores Varela[44]
27 Slovenia C Josip Iličič
28 Slovenia C Jasmin Kurtić
29 Argentina D Santiago García
30[49] Italia P Giacomo Brichetto
31 Italia D Eros Pisano[43]
33 Argentina C Mauro Formica[45]
50 Italia C Giulio Sanseverino
54 Italia P Stefano Sorrentino[45]
89 Svizzera D Michel Morganella
99 Italia P Francesco Benussi
Grecia P Alexandros Tzorvas[44]
Ungheria C Ádám Simon[44]

Calciomercato[modifica | modifica sorgente]

Sessione estiva (dall'1/7/2012 al 31/8/2012)[modifica | modifica sorgente]

In questa sessione di mercato la società ha incassato 17 milioni di euro dalle cessioni spendendone 26, chiudendo quindi il bilancio relativo alla compravendita con 9 milioni di euro al passivo.[50]

In porta sono stati acquistati Samir Ujkani e Francesco Benussi (di ritorno, rispettivamente, da Novara e Torino), mentre sono stati ceduti Emiliano Viviano alla Fiorentina e Alexandros Tzorvas al Genoa. In difesa ritornano Mauro Cetto (Lilla), Santiago García e Michel Morganella (Novara), mentre viene acquistato Steve von Bergen (l'ultima stagione al Cesena) nell'ambito della trattativa col Genoa per Tzorvas; sono stati ceduti invece Federico Balzaretti alla Roma e Matías Silvestre all'Inter.

A centrocampo sono stati acquistati Egidio Arévalo dal Club Tijuana, Franco Brienza dal Siena (è un ritorno per lui) e Luigi Giorgi dal Novara (dopo l'ultima stagione al Cesena), mentre ritornano Jasmin Kurtić dal Varese e Nicolas Viola dalla Reggina dopo averlo bloccato nella finestra di mercato precedente; fra le cessioni di questo reparto ci sono Afriyie Acquah (Parma), Matías Aguirregaray (Montevideo Wanderers), Edgar Álvarez (Dinamo Bucarest), Armin Bačinovič (Hellas Verona) e Francesco Della Rocca (Fiorentina). In attacco sono arrivati Paulo Dybala (acquisto record di 12 milioni di €, prelevato dall'Instituto de Cordoba) e Sebastián Sosa Sánchez (Cerro Largo), mentre Agon Mehmeti va al Novara nella trattativa per Giorgi.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Francesco Benussi Torino Torino fine prestito
P Samir Ujkani Novara Novara riscatto compartecipazione
D Mauro Cetto Lilla Lilla fine prestito
D Santiago García Novara Novara fine prestito
D Michel Morganella Novara Novara riscatto compartecipazione
D Steve von Bergen Genoa Genoa definitivo
C Egidio Arévalo Club Tijuana Club Tijuana definitivo (3 milioni €)[51]
C Franco Brienza Siena Siena definitivo (1,3 milioni €)[52]
C Luigi Giorgi Novara Novara prestito[53]
C Jasmin Kurtić Varese Varese fine prestito[54]
C Nicolas Viola Reggina Reggina fine prestito[55]
A Paulo Dybala Instituto Instituto definitivo (12 milioni €)[56]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P Andrea Fulignati AS Sestese AS Sestese prestito[53][57]
D Andrea Adamo Portogruaro Portogruaro fine prestito
D Siniša Anđelković Ascoli Ascoli fine prestito
D Daniel Cappelletti Sassuolo Sassuolo fine prestito
D Matteo Darmian Torino Torino fine prestito[58]
D Giovanni Fricano Castel Rigone Castel Rigone fine prestito
D Edoardo Goldaniga Pergolettese Pergolettese[59] definitivo[60]
D Cristian Melinte Petrolul Ploiesti Petrolul Ploiești fine prestito
D Eros Pellegrini Viareggio Viareggio fine prestito
D Aljaž Struna Koper Koper definitivo
C Gianmarco Corsino Ebolitana Ebolitana fine prestito
C Luca Di Matteo Lecce Lecce fine prestito
C João Pedro Penarol Peñarol fine prestito
C Ádám Simon Bari Bari fine prestito
C Francesco Mirko Velardi Monza Monza fine prestito
A Pablo Andrés González Siena Siena fine prestito
A Umberto Nappello Gubbio Gubbio fine prestito
A Michele Pieri San Marino San Marino fine prestito
A Sebastián Sosa Sánchez Cerro Largo Cerro Largo definitivo
A Davide Succi Padova Padova fine prestito
A Gabriele Zerbo Teramo Teramo riscatto compartecipazione
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Emiliano Viviano Fiorentina Fiorentina prestito (0,5 milioni €)[61][62]
P Alexandros Tzorvas Genoa Genoa definitivo
D Federico Balzaretti Roma Roma definitivo (4,5 milioni €)[63]
D Cristian Melinte Astra Ploiesti Astra Ploiești prestito[60]
D Matías Silvestre Inter Inter prestito (2 milioni €)[64][65]
C Afriyie Acquah Parma Parma prestito[66]
C Matías Aguirregaray Mont. Wanderers Mont. Wanderers fine prestito[67]
C Edgar Álvarez Dinamo Bucarest Dinamo Bucarest definitivo
C Armin Bačinovič Verona Verona prestito
C Francesco Della Rocca Fiorentina Fiorentina prestito (0,9 milioni €)[68]
C Luca Di Matteo Vicenza Vicenza definitivo
C João Pedro svincolato[69]
C Ignacio Lores Varela Botev Vraca Botev Vraca prestito
C Giulio Migliaccio Fiorentina Fiorentina prestito (1 milione €)[70][71]
C Ádám Simon Haladas Haladás prestito
C Franco Vázquez Rayo Vallecano Rayo Vallecano prestito
A Pablo Andrés González Novara Novara definitivo
A Daniel Jara Martínez Genoa Genoa prestito[53]
A Agon Mehmeti Novara Novara prestito[66]
A Davide Succi Cesena Cesena definitivo (0 €)
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Andrea Adamo Foligno Foligno definitivo[72][73]
D Siniša Anđelković Modena Modena prestito
D Daniel Cappelletti Sudtirol Südtirol prestito[74][75]
D Alexander Caputo FeralpiSalo FeralpiSalò definitivo[76]
D Matteo Darmian Torino Torino compartecipazione (0,85 milioni €)[77]
D Giovanni Fricano Aversa Normanna Aversa Normanna [78]
D Eros Pellegrini Viareggio Viareggio compartecipazione[79]
D Giuseppe Prestia Ascoli Ascoli prestito[80]
D Aljaž Struna Varese Varese prestito
C Gianmarco Corsino Casale Casale definitivo[81]
C Gianluca Di Chiara Pavia Pavia prestito[82][83][84]
C Francesco Mirko Velardi Como Como prestito[60][85]
A Umberto Nappello Gubbio Gubbio prestito[72]
A Michele Pieri Santarcangelo Santarcangelo prestito[66][72]
A Gabriele Zerbo Teramo Teramo compartecipazione[75][86]
A Gabriele Zerbo Chievo Chievo compartecipazione[72]

Sessione invernale (dal 3/1/2013 al 31/1/2013)[modifica | modifica sorgente]

In questa sessione di calciomercato il Palermo è stato coinvolto in parecchia operazioni in ogni reparto. In porta Stefano Sorrentino arriva dal ChievoVerona mentre Samir Ujkani percorra la strada inversa, anche se non si è trattato di uno scambio ma bensì di due trattative separate.
In difesa, dal Napoli, sono arrivati Salvatore Aronica e Andrea Dossena, più l'esterno Nélson che aveva appena rescisso il contratto con il Betis Siviglia; sono stati ceduti quei giocatori che avevano trovato scarso impiego, vale a dire Mauro Cetto (tornato in Argentina), Carlos Labrín (tornato in Cile), Milan Milanović (ceduto al Vicenza in Serie B) ed Eros Pisano di cui è stata scambiata la compartecipazione con Anselmo del Genoa.
A centrocampo, oltre Anselmo, sono arrivati due argentini, cioè Alejandro Faurlín dal Queens Park Rangers e Mauro Formica dal Blackburn Rovers, mentre sono stati ceduti Nicolás Bertolo (in Messico), Franco Brienza e Luigi Giorgi all'Atalanta ed Eran Zahavi (tornato in Israele).
Nel reparto offensivo arrivano in Sicilia altri due argentini: Mauro Boselli dal Wigan Athletic e Mauricio Sperduti dal Newell's Old Boys; completa l'attacco Diego Fabbrini dall'Udinese. Igor Budan, invece, raggiunge Brienza e Giorgi all'Atalanta.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Stefano Sorrentino Chievo Chievo prestito[53]
D Salvatore Aronica Napoli Napoli definitivo
D Andrea Dossena Napoli Napoli prestito[53]
D Nélson svincolato
C Anselmo de Moraes Genoa Genoa compartecipazione
C Alejandro Faurlín QPR QPR prestito (1 milione €)[87]
C Mauro Formica Blackburn Blackburn prestito
A Mauro Boselli Wigan Wigan prestito (0,25 milioni €)[88]
A Diego Fabbrini Udinese Udinese prestito
A Mauricio Sperduti Newell's O. B. Newell's O. B. definitivo (0,25 milioni €)
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Giovanni Vitale Kamarat Kamarat rientro prestito
C Afriyie Acquah Parma Parma rientro prestito
C Lorenzo Di Carlo Cuttone Mazara Mazara rientro prestito
C Ignacio Lores Varela Botev Vraca Botev Vraca rientro prestito
C Vito Migliore Nissa Nissa rientro prestito
A Salvatore Falletta Alcamo Alcamo rientro prestito
A Gabriele Zerbo Chievo Chievo riscatto compartecipazione[89]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Samir Ujkani Chievo Chievo prestito[66]
D Mauro Cetto San Lorenzo San Lorenzo definitivo
D Carlos Labrín Huachipato Huachipato prestito[53]
D Milan Milanović Vicenza Vicenza prestito[66]
D Eros Pisano Genoa Genoa compartecipazione
C Nicolás Bertolo Cruz Azul Cruz Azul definitivo
C Franco Brienza Atalanta Atalanta definitivo
C Luigi Giorgi Novara Novara fine prestito[90]
C Eran Zahavi Maccabi Tel Aviv Maccabi Tel Aviv definitivo
A Igor Budan Atalanta Atalanta prestito[53]
A Sebastián Sosa Sánchez Central Espanol Central Español prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
C Afriyie Acquah Hoffenheim Hoffenheim definitivo (2,5 milioni €)
C Lorenzo Di Carlo Cuttone Triestina Triestina prestito
C Ignacio Lores Varela CSKA Sofia CSKA Sofia prestito
C Vito Migliore Milazzo Milazzo [91]

Risultati[modifica | modifica sorgente]

Serie A[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Serie A 2012-2013.

Girone di andata[modifica | modifica sorgente]

Palermo
26 agosto 2012, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Palermo Palermo 0 – 3
referto
Napoli Napoli Stadio Renzo Barbera (20.781 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Roma
2 settembre 2012, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Lazio Lazio 3 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Olimpico (35.000 ca. spett.)
Arbitro Celi (Bari)

Palermo
15 settembre 2012, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Palermo Palermo 1 – 1
referto
Cagliari Cagliari Stadio Renzo Barbera (12.625 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Bergamo
23 settembre 2012, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Atalanta Atalanta 1 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Atleti Azzurri d'Italia (13.467 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Pescara
26 settembre 2012, ore 18:30 CEST
5ª giornata
Pescara Pescara 1 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Adriatico (11.411 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Palermo
30 settembre 2012, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Palermo Palermo 4 – 1
referto
Chievo Chievo Stadio Renzo Barbera (12.411 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Genova
7 ottobre 2012, ore 20:45 CEST
7ª giornata
Genoa Genoa 1 – 1
referto
Palermo Palermo Stadio Luigi Ferraris (18.000 ca. spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Palermo
21 ottobre 2012, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Palermo Palermo 0 – 0
referto
Torino Torino Stadio Renzo Barbera (15.715 spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Siena
27 ottobre 2012, ore 18:00 CET
9ª giornata
Siena Siena 0 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.708 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Palermo
30 ottobre 2012, ore 20:45 CET
10ª giornata
Palermo Palermo 2 – 2
referto
Milan Milan Stadio Renzo Barbera (12.346 spett.)
Arbitro Rizzoli (Bologna)

Roma
4 novembre 2012, ore 20:45 CET
11ª giornata
Roma Roma 4 – 1
referto
Palermo Palermo Stadio Olimpico (30.598 spett.)
Arbitro De Marco (Chiavari)

Palermo
11 novembre 2012, ore 12:30 CET
12ª giornata
Palermo Palermo 2 – 0
referto
Sampdoria Sampdoria Stadio Renzo Barbera (13.423 spett.)
Arbitro Giannoccaro (Lecce)

Bologna
18 novembre 2012, ore 15:00 CET
13ª giornata
Bologna Bologna 3 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Renato Dall'Ara (20.148 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Palermo
24 novembre 2012, ore 20:45 CET
14ª giornata
Palermo Palermo 3 – 1
referto
Catania Catania Stadio Renzo Barbera (20.969 spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Milano
2 dicembre 2012, ore 15:00 CET
15ª giornata
Inter Inter 1 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Giuseppe Meazza (42.113 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Palermo
9 dicembre 2012, ore 15:00 CET
16ª giornata
Palermo Palermo 0 – 1
referto
Juventus Juventus Stadio Renzo Barbera (22.738 spett.)
Arbitro De Marco (Chiavari)

Udine
15 dicembre 2012, ore 18:00 CET
17ª giornata
Udinese Udinese 1 – 1
referto
Palermo Palermo Stadio Friuli (12.000 ca. spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Palermo
22 dicembre 2012, ore 15:00 CET
18ª giornata
Palermo Palermo 0 – 3
referto
Fiorentina Fiorentina Stadio Renzo Barbera
Arbitro Celi (Bari)

Parma
6 gennaio 2013, ore 15:00 CET
19ª giornata
Parma Parma 2 – 1
referto
Palermo Palermo Stadio Ennio Tardini (10.659 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica sorgente]

Napoli
13 gennaio 2013, ore 15:00 CET
20ª giornata
Napoli Napoli 3 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio San Paolo (27.777 spett.)
Arbitro Gervasoni (Mantova)

Palermo
19 gennaio 2013, ore 18:00 CET
21ª giornata
Palermo Palermo 2 – 2
referto
Lazio Lazio Stadio Renzo Barbera (21.414 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Quartu Sant'Elena
27 gennaio 2013, ore 15:00 CET
22ª giornata
Cagliari Cagliari 1 – 1
referto
Palermo Palermo Stadio Is Arenas (9.000 ca. spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Palermo
3 febbraio 2013, ore 15:00 CET
23ª giornata
Palermo Palermo 1 – 2
referto
Atalanta Atalanta Stadio Renzo Barbera (23.306 spett.)
Arbitro Damato (Barletta)

Palermo
10 febbraio 2013, ore 15:00 CET
24ª giornata
Palermo Palermo 1 – 1
referto
Pescara Pescara Stadio Renzo Barbera (13.316 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Verona
16 febbraio 2013, ore 18:00 CET
25ª giornata
Chievo Chievo 1 – 1
referto
Palermo Palermo Stadio Marcantonio Bentegodi (10.000 ca. spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Palermo
23 febbraio 2013, ore 20:45 CET
26ª giornata
Palermo Palermo 0 – 0
referto
Genoa Genoa Stadio Renzo Barbera (18.995 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Torino
3 marzo 2013, ore 12:30 CET
27ª giornata
Torino Torino 0 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Olimpico
Arbitro Rocchi (Firenze)

Palermo
10 marzo 2013, ore 15:00 CET
28ª giornata
Palermo Palermo 1 – 2
referto
Siena Siena Stadio Renzo Barbera (19.000 ca. spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Milano
17 marzo 2013, ore 15:00 CET
29ª giornata
Milan Milan 2 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Giuseppe Meazza (41.584 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Palermo
30 marzo 2013, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Palermo Palermo 2 – 0
referto
Roma Roma Stadio Renzo Barbera (15.436 spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Genova
7 aprile 2013, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Sampdoria Sampdoria 1 – 3
referto
Palermo Palermo Stadio Luigi Ferraris (21.355 spett.)
Arbitro Guida (Torre Annunziata)

Palermo
14 aprile 2013, ore 12:30 CEST
32ª giornata
Palermo Palermo 1 – 1
referto
Bologna Bologna Stadio Renzo Barbera (26.069 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Catania
21 aprile 2013, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Catania Catania 1 – 1
referto
Palermo Palermo Stadio Angelo Massimino (16.017 spett.)
Arbitro Mazzoleni (Bergamo)

Palermo
28 aprile 2013, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Palermo Palermo 1 – 0
referto
Inter Inter Stadio Renzo Barbera (17.311 spett.)
Arbitro Orsato (Schio)

Torino
5 maggio 2013, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Juventus Juventus 1 – 0
referto
Palermo Palermo Juventus Stadium (40.016 spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Palermo
8 maggio 2013, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Palermo Palermo 2 – 3
referto
Udinese Udinese Stadio Renzo Barbera (25.412 spett.)
Arbitro Giannoccaro (Lecce)

Firenze
12 maggio 2013, ore 12:30 CEST
37ª giornata
Fiorentina Fiorentina 1 – 0
referto
Palermo Palermo Stadio Artemio Franchi (28.023 spett.)
Arbitro Antonio Damato (Barletta)

Palermo
19 maggio 2013, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Palermo Palermo 1 – 3
referto
Parma Parma Stadio Renzo Barbera (13.240 spett.)
Arbitro Roca (Foggia)

Coppa Italia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa Italia 2012-2013.
Palermo
18 agosto 2012, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Palermo Palermo 3 – 1
referto
Cremonese Cremonese Stadio Renzo Barbera (12.091 spett.)
Arbitro Doveri (Roma)

Palermo
27 novembre 2012, ore 20:45 CEST
Quarto turno
Palermo Palermo 1 – 2
referto
Verona Verona Stadio Renzo Barbera (7.620 spett.)
Arbitro Peruzzo (Schio)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Statistiche di squadra[modifica | modifica sorgente]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale M.I.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 32 19 5 7 7 24 26 19 1 7 11 10 28 37 6 14 18 34 54 -44
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia 2 1 0 1 4 3 0 0 0 0 0 0 2 1 0 1 4 3
Totale 19 6 7 8 28 29 19 1 7 11 10 28 39 7 14 19 38 57

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica sorgente]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Anselmo, Anselmo[45] 5 1 - - - - - - 5 1 - -
Arévalo, E.E. Arévalo 27 2 - - 0 0 - - 27 2 - -
Aronica, S.S. Aronica[45] 15 0 - - - - - - 15 0 - -
Barreto, E.E. Barreto 30 0 - - 2 0 - - 32 0 - -
Benussi, F.F. Benussi 5 -8 - - 1 -2 - - 6 -10 - -
Bertolo, N.N. Bertolo[43] 7 0 - - 1 0 - - 8 0 - -
Boselli, M.M. Boselli[45] 8 0 - - - - - - 8 0 - -
Brichetto, G.G. Brichetto 0 -0 - - 0 -0 - - 0 -0 - -
Brienza, F.F. Brienza[43] 17 1 - - 2 0 - - 19 1 - -
Budan, I.I. Budan[43] 6 1 - - 1 0 - - 7 1 - -
Cetto, M.M. Cetto[43] 3 0 - - 2 0 - - 5 0 - -
Di Matteo, L.L. Di Matteo[44] 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Donati, M.M. Donati 28 0 - - 2 0 - - 30 0 - -
Dossena, A.A. Dossena[45] 11 0 - - - - - - 11 0 - -
Dybala, P.P. Dybala 27 3 - - 1 0 - - 28 3 - -
Fabbrini, D.D. Fabbrini[45] 8 1 - - - - - - 8 1 - -
Faurlín, A.A. Faurlín[45] 6 0 - - - - - - 6 0 - -
Formica, M.M. Formica[45] 8 1 - - - - - - 8 1 - -
García, S.S. García 32 1 - - 2 0 - - 34 1 - -
Giorgi, L.L. Giorgi[43] 10 2 - - 1 1 - - 11 3 - -
Hernández, A.A. Hernández 14 1 - - 1 0 - - 15 1 - -
Iličič, J.J. Iličič 31 10 - - 1 1 - - 32 11 - -
Kurtić, J.J. Kurtić 31 1 - - 1 0 - - 32 1 - -
Labrín, C.C. Labrín[43] 1 0 - - 1 0 - - 2 0 - -
Lores Varela, I.I. Lores Varela[44] 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Malele, C.C. Malele 3 0 - - 0 0 - - 3 0 - -
Mantovani, A.A. Mantovani 6 0 - - 0 0 - - 6 0 - -
Mehmeti, A.A. Mehmeti[44] 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Miccoli, F.F. Miccoli 29 8 - - 1 2 - - 30 10 - -
Migliaccio, G.G. Migliaccio[44] 1 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 0
Milanović, M.M. Milanović[43] 0 0 - - 2 0 - - 2 0 - -
Morganella, M.M. Morganella 30 0 - - 1 0 - - 31 0 - -
Muñoz, E.E. Muñoz 32 0 - - 0 0 - - 32 0 - -
Nélson, Nélson[45] 8 1 - - - - - - 8 1 - -
Pisano, E.E. Pisano[43] 11 0 - - 2 0 - - 13 0 - -
Sanseverino, G.G. Sanseverino 3 0 - - 0 0 - - 3 0 - -
Simon, Á.Á. Simon[44] 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Sorrentino, S.S. Sorrentino[45] 15 -16 - - - - - - 15 -16 - -
Sperduti, M.M. Sperduti[45] 0 0 - - - - - - 0 0 - -
Tzorvas, A.A. Tzorvas[44] 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Ujkani, S.S. Ujkani[43] 19 -30 - - 1 -1 - - 20 -31 - -
Vázquez, F.F. Vázquez[44] 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Viola, N.N. Viola 6 0 - - 1 0 - - 7 0 - -
von Bergen, S.S. von Bergen 35 1 - - 0 0 - - 35 1 - -
Zahavi, E.E. Zahavi[43] 3 0 - - 1 0 - - 4 0 - -

Giovanili[modifica | modifica sorgente]

Organigramma societario[modifica | modifica sorgente]

Primavera
Allenatore: Italia Cesare Beggi e Italia Pietro Ruisi, confermati il 20 giugno 2012.[92]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Curiosità: l'età media delle 20 squadre di Serie A, Mediagol.it.
  2. ^ Nuovo ingresso nel Consiglio di amministrazione, Palermocalcio.it.
  3. ^ Perinetti e Sannino, domani la presentazione, Palermocalcio.it.
  4. ^ Palermo: club rivela carica Perinetti, Mediagol.it.
  5. ^ Precisazione del presidente, Palermocalcio.it.
  6. ^ Zampa fa shopping in casa Berlusconi: arriva Teubal, si occuperà del «brand», corrieredelmezzogiorno.corriere.it.
  7. ^ Teubal nuovo direttore generale, Palermocalcio.it.
  8. ^ Baccin coordinatore tecnico del settore giovanile, Palermocalcio.it.
  9. ^ Da domani visite mediche a Varese, Palermocalcio.it.
  10. ^ Lo staff del mister, Palermocalcio.it.
  11. ^ Le date del ritiro, Palermocalcio.it.
  12. ^ Abbonamenti: 9230 tessere sottoscritte, Palermocalcio.it.
  13. ^ Lo staff del mister, Palermocalcio.it.
  14. ^ Zampa si fa da parte: "Lo Monaco nuovo A.D. con pieni poteri fin da subito. Io lascio, almeno per 6 mesi non parlerò più", Palermo24.net.
  15. ^ Perinetti lascia il Palermo. Magazzù si dimette dal cda, Livesicilia.it.
  16. ^ Mille gol in Serie A. Miccoli firma il record, Palermocalcio.it.
  17. ^ Mini-abbonamenti "5 gare". Da lunedì inizia la vendita, Palermocalcio.it.
  18. ^ Palermo bizzarro: Quattro capitani in un giorno, Calciomercato.com.
  19. ^ Comunicato ufficiale della società, Unionetriestina2012.com.
  20. ^ Esonerato Gian Piero Gasperini, Palermocalcio.it.
  21. ^ È Malesani il nuovo allenatore in Palermocalcio.it, 5 febbraio 2013.
  22. ^ Malesani a Palermo: Ecco ingaggio e staff, Calciomercato.com.
  23. ^ Gazzetta: Perinetti nel cda rosa fino a giugno, Mediagol.it.
  24. ^ Giorgio Perinetti nel CDA del Palermo, Palermocalcio.it.
  25. ^ Rosa in ritiro a Novara da domani, Palermocalcio.it.
  26. ^ Risoluzione consensuale per Gasperini, Palermocalcio.it.
  27. ^ Prima squadra affidata a Sannino, Palermocalcio.it.
  28. ^ Perinetti chiama Giovanni Tedesco, ricerca.gelocal.it.
  29. ^ Palermo: i tifosi beccano Micciché e Perinetti, Mediagol.it.
  30. ^ Amoruso nuovo direttore sportivo, Palermocalcio.it.
  31. ^ Chiuso l'accordo con la Puma. Sponsor tecnico dalla prossima stagione, Palermocalcio.it.
  32. ^ Presentato il kit Puma 2012-2013, Palermocalcio.it.
  33. ^ Brooksfield partner ufficiale dell'U.S. Città di Palermo, Palermocalcio.it.
  34. ^ Il Palermo sceglie Italiacom. Oggi la presentazione dell'accordo, Palermocalcio.it.
  35. ^ Organizzazione, Palermocalcio.it.
  36. ^ Dal 23 settembre.
  37. ^ Osservatori, c'è Ivano Pastore, Palermo24.net.
  38. ^ Ivano Pastore: "Felice di lavorare con Lo Monaco al Palermo", Palermo24.net.
  39. ^ Garavaglia è divenuto il responsabile della formazione degli istruttori di base dopo l'esonero di Sannino.
  40. ^ Perinetti: "Grazie Gasp, col tuo preparatore...", Mediagol.it.
  41. ^ Palermo - Staff tecnico, Legaseriea.it.
  42. ^ Prima squadra, Palermocalcio.it.
  43. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  44. ^ a b c d e f g h i j k l m n Ceduto a stagione iniziata
  45. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  46. ^ Inizialmente scelse il n° 4.
  47. ^ Fino a tutta la prima parte di stagione.
  48. ^ Aggregato dalla formazione Primavera.
  49. ^ Inizialmente scelse il n° 22, poi ceduto a Nélson.
  50. ^ Palermo, Zamparini: "Siamo tra i club che ha investito di più, Tuttopalermo.net.
  51. ^ Esclusiva TMW - Palermo-Rios, l'incredibile viaggio dell'agente, Tuttomercatoweb.com.
  52. ^ Palermo, in settimana l'ufficialità di Brienza, Tuttopalermo.net.
  53. ^ a b c d e f g Con diritto di riscatto.
  54. ^ Il Varese aveva esercitato il diritto di opzione per la compartecipazione e il Palermo quello di controopzione.
  55. ^ Il calciatore resta in compartecipazione fra le due squadre.
  56. ^ E' fatta per Dybala, 18enne talento argentino, La Gazzetta dello Sport.
  57. ^ Acquistato Fulignati dalla Sestese, Palermocalcio.it.
  58. ^ Il Palermo ha riscattato la metà del cartellino che era in possesso del Milan Milan per 0,5 milioni €.
  59. ^ Già Pizzighettone Pizzighettone
  60. ^ a b c Movimenti di mercato, Palermocalcio.it.
  61. ^ Con diritto di riscatto fissato a 7,5 milioni €, dopo aver interamente riscattato il cartellino dall'Inter Inter per 3 milioni €.
  62. ^ Palermo, affare Viviano: ecco tutti i dettagli, Tuttopalermo.net.
  63. ^ Operazioni di mercato Asroma.it (PDF)
  64. ^ Con diritto di riscatto fissato a 6 milioni di euro.
  65. ^ Silvestre va all'Inter. Accordo con il Palermo, Corrieredellosport.it.
  66. ^ a b c d e Con diritto di riscatto sulla compartecipazione.
  67. ^ Trasferitosi al CFR Cluj CFR Cluj nella stessa sessione.
  68. ^ Della Rocca e Viviano alla Fiorentina, trattativa al traguardo. TuttoSport conferma: il Palermo compra tutto il portiere, Palermo24.net.
  69. ^ Dopo aver rescisso il contratto con il Palermo, si è trasferito al Desportivo Brasil Desportivo Brasil.
  70. ^ Con diritto di riscatto fissato a 2 milioni di euro.
  71. ^ Migliaccio-Fiorentina: i dettagli, Palermo24.net.
  72. ^ a b c d Movimenti di mercato, Palermocalcio.it.
  73. ^ Dopo un'iniziale compartecipazione. Adamo e Vassallo al Foligno Palermocalcio.it
  74. ^ Nuovo innesto in difesa: dal Palermo arriva Daniel Cappelletti, Fc-suedtirol.com.
  75. ^ a b Ceduti Cappelletti e Zerbo, Palermocalcio.it.
  76. ^ Ufficiale: arriva Caputo, Feralpisalo.it.
  77. ^ Palermo, Succi al Cesena e Darmian al Torino, Tuttopalermo.net.
  78. ^ Ingaggiati due giovani Under per la difesa: Giovanni Fricano e Davide Avagliano, Aversanormanna.it.
  79. ^ Pellegrini ceduto all'Esperia Viareggio, Palermocalcio.it.
  80. ^ In arrivo dal Palermo Giuseppe Prestia, Ascolicalcio.net.
  81. ^ Esclusiva TLP - Casale, fatta per quattro acquisti, Tuttolegapro.com.
  82. ^ Il 22 giugno il Palermo ha riscattato dalla Reggiana Reggiana la seconda metà del cartellino. cfr Partecipazioni Legaseriea.it
  83. ^ Di Chiara in prestito al Pavia, Palermocalcio.it.
  84. ^ Di Chiara è un giocatore del Pavia, Paviacalcio.it.
  85. ^ Mercato: 2 nuovi arrivi., Calciocomo1907.it.
  86. ^ Gabriele Zerbo in biancorosso, Teramocalcio.net.
  87. ^ Con diritto di riscatto fissato a 5 milioni €.
  88. ^ Con diritto di riscatto fissato a 3 milioni €.
  89. ^ Riscattato Zerbo dal Chievo, Palermocalcio.it.
  90. ^ Passato all'Atalanta Atalanta nella stessa sessione.
  91. ^ Ufficiale: Milazzo, firmano due giovani, Tuttolegapro.com.
  92. ^ Primavera: confermato il duo Beggi-Ruisi, Palermocalcio.it.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]