Innocent Emeghara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Innocent Emeghara
Innocent Emeghara - Switzerland vs. Argentina, 29th February 2012.jpg
Dati biografici
Nome Innocent Nkasiobi Emeghara
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Qarabağ Qarabağ
Carriera
Giovanili
2002-2003
2003-2006
Toss Töss
Winterthur Winterthur
Squadre di club1
2006-2009 Zurigo Zurigo U21 48 (16)
2009-2010 Winterthur Winterthur 28 (16)
2010-2011 Grasshoppers Grasshoppers 40 (14)
2011-2013 Lorient Lorient 28 (5)
2013 Siena Siena 17 (7)
2013-2014 Livorno Livorno 30 (4)
2014- Qarabağ Qarabağ 8 (5)
Nazionale
2011
2012
2011-
Svizzera Svizzera U-21
Svizzera Svizzera olimpica
Svizzera Svizzera
8 (5)
3 (1)
9 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Danimarca 2011
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 dicembre 2014

Innocent Emeghara (Siena, 27 maggio 1989) è un calciatore nigeriano naturalizzato svizzero, attaccante del Qarabağ e della Nazionale svizzera.

In patria è soprannominato La mosca atomica, mentre, ai tempi della sua militanza al Siena, è stato subito ribattezzato dai tifosi Lo svizzero d'ebano.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Giovanili e Winterthur[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Winterthur prima e nello Zurigo dopo, nell'estate 2009 viene ceduto al Winterthur in Challenge League. Con i Löwen esordisce il 27 luglio 2009 nella partita Schaffhausen-Winterthur 0-0. Il 10 agosto seguente realizza la sua prima rete da professionista siglando il gol vittoria nella partita Winterthur-Kriens 1-0. Conclude la sua prima stagione da professionista collezionando 28 presenze con 16 gol in Campionato e 3 partite e 5 gol nella Coppa Svizzera.

Grasshopper[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate seguente viene acquistato dal Grasshoppers in Super League; con la maglia bianco-blu esordisce il 17 luglio 2010 subentrando al 90º minuto della partita Grasshopper-Neuchâtel Xamax 1-1. Il 19 agosto esordisce in Europa League durante la partita Steaua Bucarest-Grasshopper 1-0; dieci giorni dopo invece gioca la sua prima partita da titolare in Super League mentre il 22 settembre seguente realizza la sua prima rete con gli Hoppers in Basilea-Grasshopper 2-2. Conclude la sua prima stagione in Super League con 33 presenze e 9 gol in Campionato, 4 partite e 1 gol in Coppa Svizzera e 2 partite di Europa League.

Lorient[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2011, dopo che Innocent nelle prime sette partite di Super League 2011-2012 (Svizzera) realizza ben 5 gol, viene acquistato dalla società francese del Lorient. Fa il suo esordio con la squadra bretone il 10 settembre 2011 contro il Sochaux, entrando in campo durante la ripresa e siglando all'88' il gol del pareggio. La sua prima stagione con i Merlu lo vede schierato in campo in 27 occasioni in Ligue 1 (nelle quali mette a segno 5 gol), in 3 partite di Coupe de la Ligue dove segna 2 gol ed in una gara di Coupe de France.

La stagione seguente milita sempre nella formazione arancione-nera, ma fino al mercato di gennaio 2013 gioca solamente una partita: Vallenciennes-Lorient 6-1, nella quale subentra al 72' facendosi espellere in meno di 4 minuti.

Siena[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 gennaio 2013 si trasferisce alla società italiana del Siena in prestito con diritto di riscatto.[2] Il 27 gennaio esordisce in Serie A nella gara contro l'Udinese, entrando nella ripresa al 58'. Una settimana dopo, schierato titolare nella partita contro l'Inter, segna il gol del momentaneo 1-0, il primo in Serie A. Il 18 febbraio 2013 realizza la sua prima doppietta in Serie A, nella gara casalinga contro la Lazio, terminata 3-0 per la Robur. Conclude la sua mezza stagione in Italia e con il Siena totalizzando 17 presenze in campionato condite da 7 gol. A fine stagione viene riscattato dalla società toscana.[3]

Livorno[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 agosto 2013 viene acquistato dal Livorno in prestito oneroso.[4] All'esordio con la maglia amaranto, nella vittoria esterna per 4-1 contro il Sassuolo, va subito in rete, mettendo a segno un gol su calcio di rigore e propiziando l'autogol di Antonio Rosati.[5]

Il 31 marzo 2014 realizza il suo 4º goal con la maglia amaranto nella gara interna contro l'Inter che vale il 2-2.

Nonostante il grande contributo che Emeghara da alla squadra con 4 gol, 7 assist e ottime prestazioni il Livorno non riesce a salvarsi.

Dopo la fine del prestito torna al Siena, e rimane svincolato a causa del fallimento del club.

Qarabag[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 ottobre 2014 passa alla squadra azera del Qarabag.[6]

mette a segno i suoi primi due gol nella vittoria per 3-2 contro lo Xazar-Lankaran.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito con la maglia della Nazionale Under-21 rossocrociata il 9 febbraio 2011 in un'amichevole contro i pari età dell'Ucraina, segnando anche un gol.[7]

Esordisce in Nazionale maggiore il 4 giugno 2011 contro l'Inghilterra per le gare valevoli per le qualificazione a Euro 2012, entrando al 90' in sostituzione di Tranquillo Barnetta.[8]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 31 marzo 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Svizzera Zurigo U21 PLP 7 2 - - - - - - - - - 7 2
2007-2008 PLP 15 5 - - - - - - - - - 15 5
2008-2009 PLP 26 9 - - - - - - - - - 26 9
Totale Zurigo U21 48 16 48 16
2009-2010 Svizzera Winterthur CL 28 16 CS 3 5 - - - - - - 31 21
2010-2011 Svizzera Grasshoppers SL 33 9 CS 4 1 UEL 2[9] 0 - - - 39 10
lug.-ago. 2011 SL 7 5 CS 0 0 - - - - - - 7 5
Totale Grasshoppers 40 14 4 1 2 0 46 15
ago. 2011-2012 Francia Lorient L1 27 5 CF+CdL 1+3 0+2 - - - - - - 31 7
2012-gen. 2013 L1 1 0 CF+CdL 0 0 - - - - - - 1 0
Totale Lorient 28 5 4 2 32 7
gen.-giu. 2013 Italia Siena A 17 7 CI - - - - - - - - 17 7
2013-2014 Italia Livorno A 30 4 CI 0 0 - - - - - - 27 4
Totale carriera 186 62 11 8 2 0 199 70

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Svizzera Svizzera
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
04-06-2011 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 -
10-08-2011 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
06-09-2011 Basilea Svizzera Svizzera 3 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2012 - Ingresso al 83’ 83’
07-10-2011 Swansea Galles Galles 2 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 - Ingresso al 71’ 71’
11-10-2011 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Montenegro Montenegro Qual. Euro 2012 - Ingresso al 69’ 69’
29-02-2012 Berna Svizzera Svizzera 1 – 3 Argentina Argentina Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
30-05-2012 Lucerna Svizzera Svizzera 0 – 1 Romania Romania Amichevole - Ingresso al 64’ 64’
15-08-2012 Spalato Croazia Croazia 2 – 4 Svizzera Svizzera Amichevole - Ingresso al 88’ 88’
23-03-2013 Nicosia Cipro Cipro 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 45’ 45’
Totale Presenze 9 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Innocent Emeghara: la ‘mosca atomica’ dalla doppia scarpa, it.eurosport.yahoo.com, 19 febbraio 2013. URL consultato il 28 giugno 2014.
  2. ^ Profilo - Innocent Emeghara, da 'meteora' in Ligue 1 a giustiziere dell'Inter... sulle orme di Hugo Enyinnaya, goal.com, 3 febbraio 2013. URL consultato il 1º aprile 2014.
  3. ^ Antonio Vitiello, Esclusiva TMW - Siena, Antonelli: "Emeghara è stato già riscattato", tuttomercatoweb.com, 1º luglio 2013. URL consultato il 1º aprile 2014.
  4. ^ Innocent Emeghara nuovo acquisto del Livorno, livornocalcio.it, 27 agosto 2013. URL consultato il 1º aprile 2014.
  5. ^ Emeghara perde un gol, sportal.it, 2 settembre 2013. URL consultato il 1º aprile 2014.
  6. ^ Qarabag Agdam, in arrivo lo svizzero Emeghara, tuttomercatoweb.com, 6 ottobre 2014. URL consultato il 7 ottobre 2014.
  7. ^ Innocent Emeghara, uefa.com. URL consultato il 1º aprile 2014.
  8. ^ Inghilterra 2-2 Svizzera, uefa.com. URL consultato il 1º aprile 2014.
  9. ^ Nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]