ISO 3166-1 alpha-2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il codice ISO 3166-1 alpha-2 è la parte più conosciuta dello standard ISO 3166-1 ed è utilizzato usato per indicare i luoghi.

Usi e applicazioni[modifica | modifica sorgente]

A partire dagli anni ottanta/novanta i codici a due lettere sono utilizzati nei domini internet, dove sono usati per formare il codice nazione del dominio di alto livello (TLD). Una eccezione è la Gran Bretagna, dove l'ICANN non segue lo standard ISO 3166-1 e usa .uk invece di .gb.

Le due lettere del codice ISO 3166-1 compongono le prime due lettere dei codici standard ISO 4217 per le valute.

Sono usati anche per i "Numeri di Conto Corrente Bancario Internazionale" (ISO 6166), nel "Numero di Identificazione Internazionale degli Strumenti Finanziari" (ISIN ISO 7372), nell'ISO 9375, nello standard ISO/IEC 7501-1 per i documenti di viaggio leggibili da macchine, nell'UN/LOCODE (per la codifica dei nomi di porti e aeroporti, ecc.), e nello standard WIPO ST.3 (per codificare la nazione che richiede un brevetto).

I cambi all'ISO 3166-1 alpha-2 sono tracciati dall'ISO 3166-3.

Se un codice nazionale non si trova nella lista, è probabilmente obsoleto, in questo caso si può trovare nella lista dei codici riservati o obsoleti.

Codici attuali[modifica | modifica sorgente]

Lista dei codici assegnati ufficialmente[modifica | modifica sorgente]

La seguente è una lista completa dei 248 codici ufficiali a due lettere dello standard ISO 3166-1 alpha-2.

# codice stato note
1 AD Andorra
2 AE Emirati Arabi Uniti
3 AF Afghanistan
4 AG Antigua e Barbuda
5 AI Anguilla AI precedentemente rappresentava French Afars and Issas
6 AL Albania
7 AM Armenia
8 AO Angola
9 AQ Antartide qui definito come tutto ciò che sta a sud dei 60°S di latitudine
10 AR Argentina
11 AS Samoa Americane
12 AT Austria
13 AU Australia comprese le Isole Ashmore e Cartier e le Isole del Mar dei Coralli
14 AW Aruba
15 AX Isole Åland
16 AZ Azerbaigian
17 BA Bosnia ed Erzegovina
18 BB Barbados
19 BD Bangladesh
20 BE Belgio
21 BF Burkina Faso
22 BG Bulgaria
23 BH Bahrain
24 BI Burundi
25 BJ Benin
26 BL Saint-Barthélemy
27 BM Bermuda
28 BN Brunei
29 BO Bolivia
30 BQ Isole BES comprende Bonaire, Sint Eustatius e Saba precedentemente nelle Antille Olandesi (AN)
31 BR Brasile
32 BS Bahamas
33 BT Bhutan
34 BV Isola Bouvet
35 BW Botswana
36 BY Bielorussia
37 BZ Belize
38 CA Canada
39 CC Isole Cocos e Keeling
40 CD Repubblica Democratica del Congo ex Zaire
41 CF Repubblica Centrafricana
42 CG Repubblica del Congo
43 CH Svizzera
44 CI Costa d'Avorio
45 CK Isole Cook
46 CL Cile
47 CM Camerun
48 CN Cina Repubblica Popolare Cinese
49 CO Colombia
50 CR Costa Rica
51 CU Cuba
52 CV Capo Verde
53 CW Curaçao precedentemente nelle Antille Olandesi (AN)
54 CX Isola del Natale
55 CY Cipro
56 CZ Repubblica Ceca
57 DE Germania
58 DJ Gibuti
59 DK Danimarca
60 DM Dominica
61 DO Repubblica Dominicana
62 DZ Algeria
63 EC Ecuador
64 EE Estonia
65 EG Egitto
66 EH Sahara Occidentale ex Sahara Spagnolo
67 ER Eritrea
68 ES Spagna
69 ET Etiopia
70 FI Finlandia
71 FJ Figi
72 FK Isole Falkland
73 FM Stati Federati di Micronesia
74 FO Isole Fær Øer
75 FR Francia
76 GA Gabon
77 GB Regno Unito escluse l'Isola di Man e le Isole del Canale
78 GD Grenada
79 GE Georgia GE in precedenza rappresentava le Isole Gilbert ed Ellice
80 GF Guyana Francese
81 GG Guernsey
82 GH Ghana
83 GI Gibilterra
84 GL Groenlandia
85 GM Gambia
86 GN Guinea
87 GP Guadalupa
88 GQ Guinea Equatoriale
89 GR Grecia
90 GS Georgia del Sud e isole Sandwich meridionali
91 GT Guatemala
92 GU Guam
93 GW Guinea-Bissau
94 GY Guyana
95 HK Hong Kong
96 HM Isole Heard e McDonald
97 HN Honduras
98 HR Croazia
99 HT Haiti
100 HU Ungheria
101 ID Indonesia
102 IE Irlanda
103 IL Israele
104 IM Isola di Man
105 IN India
106 IO Territori Britannici dell'Oceano Indiano comprende Diego Garcia
107 IQ Iraq
108 IR Iran
109 IS Islanda
110 IT Italia
111 JE Jersey
112 JM Giamaica
113 JO Giordania
114 JP Giappone
115 KE Kenya
116 KG Kirghizistan
117 KH Cambogia
118 KI Kiribati
119 KM Comore
120 KN Saint Kitts e Nevis
121 KP Corea del Nord
122 KR Corea del Sud
123 KW Kuwait
124 KY Isole Cayman
125 KZ Kazakistan
126 LA Laos
127 LB Libano
128 LC Santa Lucia
129 LI Liechtenstein
130 LK Sri Lanka
131 LR Liberia
132 LS Lesotho
133 LT Lituania
134 LU Lussemburgo
135 LV Lettonia
136 LY Libia
137 MA Marocco
138 MC Monaco
139 MD Moldavia
140 ME Montenegro
141 MF Saint-Martin
142 MG Madagascar
143 MH Isole Marshall
144 MK Macedonia
145 ML Mali
146 MM Birmania Myanmar
147 MN Mongolia
148 MO Macao
149 MP Isole Marianne Settentrionali
150 MQ Martinica
151 MR Mauritania
152 MS Montserrat
153 MT Malta
154 MU Mauritius
155 MV Maldive
156 MW Malawi
157 MX Messico
158 MY Malesia
159 MZ Mozambico
160 NA Namibia
161 NC Nuova Caledonia
162 NE Niger
163 NF Isola Norfolk
164 NG Nigeria
165 NI Nicaragua
166 NL Olanda Paesi Bassi
167 NO Norvegia
168 NP Nepal
169 NR Nauru
170 NU Niue
171 NZ Nuova Zelanda
172 OM Oman
173 PA Panamá
174 PE Perù
175 PF Polinesia Francese comprende l'Isola Clipperton
176 PG Papua Nuova Guinea
177 PH Filippine
178 PK Pakistan
179 PL Polonia
180 PM Saint Pierre e Miquelon
181 PN Isole Pitcairn
182 PR Porto Rico
183 PS Stato di Palestina
184 PT Portogallo
185 PW Palau
186 PY Paraguay
187 QA Qatar
188 RE Réunion
189 RO Romania
190 RU Russia
191 RS Serbia
192 RW Ruanda
193 SA Arabia Saudita
194 SB Isole Salomone
195 SC Seychelles
196 SD Sudan
197 SE Svezia
198 SG Singapore
199 SH Sant'Elena, Isola di Ascensione e Tristan da Cunha
200 SI Slovenia
201 SJ Svalbard e Jan Mayen
202 SK Slovacchia SK precedentemente rappresentava Sikkim
203 SL Sierra Leone
204 SM San Marino
205 SN Senegal
206 SO Somalia
207 SR Suriname
208 SS Sudan del Sud
209 ST São Tomé e Príncipe
210 SV El Salvador
211 SX Sint Maarten precedentemente nelle Antille Olandesi (AN)
212 SY Siria
213 SZ Swaziland
214 TC Isole Turks e Caicos
215 TD Ciad
216 TF Territori Francesi del Sud
217 TG Togo
218 TH Thailandia
219 TJ Tagikistan
220 TK Tokelau
221 TL Timor Est in Internet viene ancora usato TP
222 TM Turkmenistan
223 TN Tunisia
224 TO Tonga
225 TR Turchia
226 TT Trinidad e Tobago
227 TV Tuvalu
228 TW Repubblica di Cina Taiwan
229 TZ Tanzania
230 UA Ucraina
231 UG Uganda
232 UM Isole minori esterne degli Stati Uniti
233 US Stati Uniti d'America
234 UY Uruguay
235 UZ Uzbekistan
236 VA Città del Vaticano
237 VC Saint Vincent e Grenadine
238 VE Venezuela
239 VG Isole Vergini Britanniche
240 VI Isole Vergini Americane
241 VN Vietnam
242 VU Vanuatu
243 WF Wallis e Futuna
244 WS Samoa ex Samoa Occidentali
245 YE Yemen
246 YT Mayotte
247 ZA Sudafrica
248 ZM Zambia
249 ZW Zimbabwe

Codici per uso privato[modifica | modifica sorgente]

I codici AA, ZZ e i codici compresi tra QM-QZ e XA-XZ possono essere riservati per uso privato per definire suddivisioni territoriali o geografiche a scopo statistico non previste dallo standard ISO. Inoltre, OO è designato come codice di escape.

Lista dei codici riservati[modifica | modifica sorgente]

I codici riservati, sono codici che pur non facendo parte dei codici ISO 3166-1, sono utilizzati in alcune applicazioni in congiunzione ad essi. L'ISO 3166 MA li riserva, in modo che non vengano usati in codici ISO 3166 ufficiali, creando così conflitti tra lo standard e le sue applicazioni. La lista dei codici alpha-2 riservati attualmente è la seguente:

Riservazioni eccezionali[modifica | modifica sorgente]

Le riservazioni eccezionali dei codici alpha-3, sono riservazioni permanenti perché utilizzate per scopi particolari. L'ISO 3166 MA autorizza il loro uso solo per gli scopi particolari per cui sono stati creati. Le riservazioni eccezionali sono:

  • AC - Isola di Ascension – Riservato su richiesta dell'UPU (usato anche come TLD)
  • CP - Isola Clipperton – Riservato su richiesta dell'ITU
  • DG - Diego Garcia – Riservato su richiesta dell'ITU
  • EA - Ceuta e Melilla – Riservato su richiesta del WCO per rappresentare aree esterne ai territori doganali dell'Unione Europea
  • EU - Unione Europea – originariamente richiesto dall'ISO 4217 MA per fornire un codice nazionale all'Euro; successivamente esteso per l'utilizzo nello standard ISO 6166 sistema ISIN; ulteriormente esteso dall'ISO 3166 MA per ogni utilizzo per cui è richiesto il codice EU
  • FX - Francia Metropolitana – Riservato su richiesta della Francia
  • IC - Isole Canarie – Riservato su richiesta del WCO per rappresentare aree esterne ai territori doganali dell'Unione Europea
  • SU - Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche – Riservato dal 2008
  • TA - Tristan da Cunha – Riservato su richiesta dell'UPU
  • UK - Regno Unito – Riservato su richiesta del Regno Unito, per impedirne l'utilizzo da parte di altre nazioni (usato anche come TLD)

Anche i seguenti codici erano riservati, fino all'aggiornamento del 29/03/2006 che li ha inclusi nell'elenco degli standard ufficiali:

  • GG - Guernsey – Riservato su richiesta dell'UPU; (usato anche come TLD)
  • IM - Isola di Man – Riservato su richiesta dell'UPU (usato anche come TLD)
  • JE - Jersey – Riservato su richiesta dell'UPU (usato anche come TLD)

Riservazioni transitorie[modifica | modifica sorgente]

Una riservazione transitoria si riferisce a un codice precedentemente presente nell'ISO 3166, ma non ancora cancellato. Verrà mantenuto in tale stato per almeno cinque anni, di modo che gli utilizzatori che hanno ancora bisogno del vecchio codice abbiano il tempo per aggiornarsi a quello nuovo. Le riservazioni transitorie sono:

Riservazioni indeterminate[modifica | modifica sorgente]

Le riservazioni indeterminate dei codici alpha-2 sono codici usati per identificare i veicoli in base alle "Convenzioni per il traffico stradale delle Nazioni Unite" vigenti tra il 1949 e il 1968. Questi codici differiscono da quelli usati nell'ISO 3166. L'ISO 3166 MA spera che questi codici vengano rimpiazzati dai codici ISO 3166-1; ma nel frattempo rimangono riservati per evitare conflitti tra l'ISO 3166-1 e le Convenzioni, e per facilitare le transizioni tra i codici delle Convenzioni e i codici ISO 3166-1. Le riservazioni indeterminate sono:

Note:

  • Codici notificati al Segretario Generale delle Nazioni Unite in base alle Convenzioni sul traffico del 1949 e/o 1968
  • Codici in uso per il trasporto su strada, ma non notificati al Segretario Generale delle Nazioni Unite in base alle Convenzioni sul traffico del 1949
  • Codici sotto le Convenzioni sul traffico del 1949
  • Codici sotto le Convenzioni sul traffico del 1968
  • Questo codice è usato per indicare sia la Bolivia che il Botswana

Codici da non usare[modifica | modifica sorgente]

In aggiunta, l'ISO 3166 MA attualmente ha deciso di non utilizzare i seguenti codici alpha-2 dello standard WIPO ST.3. Comunque queste riservazioni non sono classificate come transitorie, indeterminate o eccezionali, in quanto i codici non si riferiscono a nazioni, dipendenze o altre regioni geografiche:

In aggiunta, lo standard WIPO ST.3 usa EA per Organizzazione Eurasiatica dei Brevetti. Comunque l'ISO 3166 MA ha dichiarato che non può garantire la riservazione del codice EA in quanto è già usato a scopi doganali per rappresentare Ceuta e Melilla. L'ISO 3166 MA propose nel 1995 che il WIPO utilizzasse il codice EV, la richiesta non è stata onorata dal WIPO.

Altri codici obsoleti ritirati[modifica | modifica sorgente]

Questi codici sono obsoleti e sono stati ritirati, quindi non sono più riservati transitoriamente e quindi non possono più essere utilizzati:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]