ISO 3166-2:CN

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: ISO 3166-2.

ISO 3166-2:CN è uno standard ISO che definisce i codici geografici delle suddivisioni della Cina; è un sottogruppo dello standard ISO 3166-2.

I codici sono assegnati alle suddivisioni del livello delle province, ovvero le 22 province, le 5 regioni autonome, le 4 municipalità e le due regioni amministrative speciali, oltre alla provincia di Taiwan, su cui la sovranità de facto è posseduta dalla Repubblica di Cina. I codici sono formati da CN- (sigla ISO 3166-1 alpha-2 dello Stato), seguito da due cifre, la prima delle quali si riferisce alla regione geografica di appartenenza:

  • 1: Cina settentrionale
  • 2: Cina nordorientale
  • 3: Cina orientale
  • 4: Cina meridionale centrale
  • 5: Cina nordoccidentale
  • 6: Cina sudoccidentale
  • 7: Taiwan
  • 9: Hong Kong e Macao

Taiwan, Hong Kong e Macao hanno inoltre dei propri codici ISO 3166-1, e hanno gruppi separati ISO 3166-2, rispettivamente ISO 3166-2:TW, ISO 3166-2:HK e ISO 3166-2:MO.

Codici[modifica | modifica sorgente]

Codice Suddivisione Categoria
CN-11 Pechino municipalità
CN-50 Chongqing municipalità
CN-31 Shanghai municipalità
CN-12 Tianjin municipalità
CN-34 Anhui provincia
CN-35 Fujian provincia
CN-62 Gansu provincia
CN-44 Guangdong provincia
CN-52 Guizhou provincia
CN-46 Hainan provincia
CN-13 Hebei provincia
CN-23 Heilongjiang provincia
CN-41 Henan provincia
CN-42 Hubei provincia
CN-43 Hunan provincia
CN-32 Jiangsu provincia
CN-36 Jiangxi provincia
CN-22 Jilin provincia
CN-21 Liaoning provincia
CN-63 Qinghai provincia
CN-61 Shaanxi provincia
CN-37 Shandong provincia
CN-14 Shanxi provincia
CN-51 Sichuan provincia
CN-71 Taiwan provincia
CN-53 Yunnan provincia
CN-33 Zhejiang provincia
CN-45 Guangxi regione autonoma
CN-15 Mongolia Interna regione autonoma
CN-64 Ningxia regione autonoma
CN-65 Xinjiang regione autonoma
CN-54 Tibet regione autonoma
CN-91 Hong Kong regione amministrativa speciale
CN-92[1] Macao regione amministrativa speciale

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Aggiunto nel 2002: ISO Newsletter No. I-2, 21 maggio 2002. URL consultato il 24 luglio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cina Portale Cina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cina