Isole del Canale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Channel Islands (disambigua).
Isole del Canale
Channel Islands
Îles d'la Manche
Îles Anglo-Normandes
Îles de la Manche
Coccoliths in the Celtic Sea-NASA.jpg
Geografia fisica
Localizzazione Canale della Manica
Coordinate 49°25′N 2°20′W / 49.416667°N 2.333333°W49.416667; -2.333333Coordinate: 49°25′N 2°20′W / 49.416667°N 2.333333°W49.416667; -2.333333
Arcipelago Isole del Canale
Geografia politica
Stato Corona britannica
Nazione Guernsey Guernsey
Jersey Jersey
Demografia
Abitanti 160.000
Cartografia
ChannelIslands.png

[senza fonte]

voci di isole presenti su Wikipedia

Le Isole del Canale (in inglese Channel Islands; in normanno: Îles d'la Manche; in francese: Îles Anglo-Normandes o Îles de la Manche, in bretone Inizi Angl-ha-Norman o Inizi Mor Breizh) sono un gruppo di isole nel Canale della Manica.

Politicamente sono divise tra i baliati di Guernsey e di Jersey, entrambe dipendenze della Corona Inglese, pur non essendo parte del Regno Unito. Esse fanno parte del Ducato di Normandia, perciò Elisabetta II d'Inghilterra è spesso salutata come duchessa di Normandia.

Comunque, conformemente al Trattato di Parigi (1763) e alla Legge salica, essa non è tecnicamente il duca e governa in qualità di regina.

I governi delle isole rispondevano alla regina in Consiglio, (dove ella veniva tradizionalmente consigliata dal Segretario agli Interni), fino al 2001 quando la responsabilità per le Isole del Canale e l'Isola di Man passò al Dipartimento del Lord Cancelliere. Nel 2003, questo fu sostituito da un Dipartimento degli Affari costituzionali.

Nessuna delle isole ha una rappresentanza nel Parlamento britannico, e gli atti del Parlamento sono estesi alle isole solo per ordine del concilio, dopo consultazione locale.

I loro cittadini posseggono passaporto britannico con la dicitura British Islands anziché United Kingdom.

In base all'Interpretation Act del 1978, essi sono ritenuti come facenti parte delle British Islands, da non confondersi con le British Isles, delle quali sono considerati parte per ragioni storiche[1].

Le isole abitate delle Isole del Canale sono: Jersey, Guernsey, Alderney, Sark, Herm, Jethou, Brecqhou e Lihou. Tutte queste, ad eccezione di Jersey, compongono il baliato di Guernsey; esiste anche una piccola isola abitata, Chausey, a sud di Jersey, che appartiene alla Francia ed è poco conosciuta.

Queste isole erano originariamente parte delle terre francesi possedute dal Duca di Normandia. Nel 1066 il duca Guglielmo il Conquistatore invase e conquistò l'Inghilterra, divenendone il monarca. Nel corso degli anni, il resto delle terre francesi del monarca venne perso e ora rimangono solo le isole del Canale.

Durante la seconda guerra mondiale furono occupate dalla Germania nel 1940. Furono gli ultimi possedimenti di terra ad arrendersi il 16 maggio 1945[senza fonte].

Victor Hugo passò molti anni in esilio su Guernsey e vi scrisse I miserabili. Guernsey è anche l'ambientazione di un altro romanzo di Hugo, I lavoratori del mare.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Esiste una sottile differenza tra British Islands e British Isles, che in italiano vengono tradotte entrambe con Isole Britanniche. Nel primo caso, in base all'Interpretation Act del 1978, il termine British Islands si riferisce al Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, assieme alle dipendenze della Corona: le Isole del Canale di Jersey e Guernsey (incluse anche Alderney, Herm e Sark) e l'Isola di Man. Nel secondo caso invece, con British Isles si intende tutto l'arcipelago, che comprende oltre alle suddette anche l'Irlanda, l'Isola di Wight, le Isole Orcadi, le Isole Shetland, l'Isola di Fair, le Isole Ebridi, le Small Isles, Anglesey, Lindisfarne, le Scille, le Isole del basso Firth of Clyde, Lundy e l'Isola Looe.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

isole Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di isole