Isola di Wight

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Wight
Contea cerimoniale & non metropolitana / autorità unitaria
(EN) Isle of Wight
Isola di Wight – Stemma Isola di Wight – Bandiera
Localizzazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Regione Sud Est
Amministrazione
Capoluogo Newport
Governo Leader ed esecutivo (Conservatore)
Territorio
Coordinate
del capoluogo
50°40′51″N 1°16′51″W / 50.680833°N 1.280833°W50.680833; -1.280833 (Isola di Wight)Coordinate: 50°40′51″N 1°16′51″W / 50.680833°N 1.280833°W50.680833; -1.280833 (Isola di Wight)
Superficie 380 km²
Abitanti 140 000
Densità 368,42 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC+0
ISO 3166-2 GB-IOW
Codice ONS 00MW
Rappresentanza parlamentare
Motto (EN) All this beauty is of God ("Tutta questa bellezza è di Dio")
Cartografia

Isola di Wight – Localizzazione

Sito istituzionale

L'isola di Wight è un'isola situata a sud della costa dell'Inghilterra e al largo di Southampton, nel canale della Manica. È una contea dell'Inghilterra.

La sua popolazione era di 132.731 abitanti al censimento del 2001 (e 126.600 a quello del 1991). La superficie è di 381 km².

L'isola ha un solo rappresentante al Parlamento (oggi Andrew Turner) e per questa ragione è il collegio elettorale con più elettori del Regno Unito.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

L'Isola di Wight e il Solent ripresi dal satellite

L'isola di Wight ha all'incirca la forma di una losanga ed ha un'area di 381 km quadrati. Circa metà, principalmente la parte occidentale, fa parte del Isle of Wight AONB (zona dell'isola di Wight di bellezza naturalistica eccezionale).

I paesaggi dell'isola sono molto diversi, facendole meritare il nomignolo di "Inghilterra in miniatura". La parte occidentale è principalmente rurale, con l'impressionante linea costiera dominate dal famoso costone in pietra calcarea, che percorre tutta l'isola e che termina nel Needles stack - uno dei punti più fotografati dell'intera isola.

Il resto dei paesaggi dell'isola hanno una grande varietà, probabilmente i più interessanti sono i dolci pendii digradanti verso il mare e gli scogli affioranti dal mare, che sono spettacolari ed importanti per la vita degli animali selvatici e soggetti a protezione ambientale. Il fiume Medina scorre verso nord nel Solent, mentre l'altro fiume, lo Yar, scorre verso nord-est sfociando nella baia di Bembridge all'estremità est dell'isola. A creare confusione è la presenza di un altro fiume Yar nella parte occidentale dell'isola, questo non ha niente a vedere con l'altro e sfocia non lontano dalla baia Freshwater con un estuario relativamente ampio a Yarmouth. Per distinguerli normalmente sono utilizzati i nome di Yar Occidentale e Yar Orientale. La costa sud dell'isola si affaccia sul canale della Manica

La fauna selvatica è degna di nota, essendo l'unico posto in Inghilterra dove vive con una popolazione stabile lo scoiattolo rosso. Al contrario del resto dell'Inghilterra non sono presenti scoiattoli grigi o daini selvatici, ma al contrario sono presenti molte rare specie di animali protette come il moscardino (una specie di topo con la coda coperta da una folta pelliccia) e molte specie di pipistrelli. La farfalla Melitaea cinxia (Glanville Fritillary nell'inglese) in Inghilterra vive solamente sui pendii di fronte al mare dell'isola di Wight.

La maniera più utilizzata per accedere all'isola è con la nave o con l'hovercraft, ci sono servizi regolari dai porti di Lymington, Southampton e Portsmouth. Sull'isola ci sono aeroporti per piccoli aerei a Bembridge e Sandown.

L'isola è sede della più piccola compagnia di trasporto ferroviaria della Gran Bretagna, la Island Line IOW, su di un percorso di circa 13 km dal terminal del molo Ryde fino a Shanklin lungo la parte orientale dell'isola. L'isola ha anche una compagnia privata che utilizza antiche locomotive a vapore la Isle of Wight Steam Railway che si connette con l'altra linea a Smallbrook Junction.

Città principali[modifica | modifica sorgente]

  • Brading - Vicino alle rovine di una villa di età romana.
  • Cowes - Una città famosa nel mondo per l'attività di yachting sportivo, è situata all'estremità ovest dell'estuario del fiume Medina.
  • East Cowes - Di fronte a Cowes sull'altra sponda del fiume Medina, qui è la residenza storica della Regina Vittoria.
  • Newport - La sede della contea e capitale.
  • Ryde - La città più grande e con il secondo molo più lungo del Regno Unito.
  • Sandown - La spiaggia più famosa dell'isola.
  • Shanklin - Città sul mare con spiaggia, con un vecchio villaggio con tetti in paglia e dall'impianto pittoresco.
  • Ventnor - Una cittadina balneare in stile vittoriano.
  • Yarmouth - Una piccola città sulla costa ovest caratterizzata da una storia rilevante per l'isola.

Ci sono poi i villaggi molto popolosi di:

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

L'isola di Wight è l'unico distretto dell'Inghilterra con lo status di contea. Dal tempo della costituzione della Camera dei comuni è tradizionalmente terra di battaglia fra i membri del partito conservatore e quelli del partito liberale democratico.

Storia politica[modifica | modifica sorgente]

La più antica città dell'isola fu Newtown in una grande baia sulla costa nord-ovest dell'isola. Una spedizione francese del 1377 distrusse larga parte della città come pure altri insediamenti segnando il suo declino permanente. Fino alla metà del XVI secolo fu un piccolo insediamento oscurato dalla più difendibile città di Newport. La Regina Elisabetta I passò parte della sua vita in questa città onorandola con due seggi al Parlamento ma questo fece di questa città uno dei collegi più corrotti.

Al tempo della Reform Act 1832 (Atto di Riforma 1832) che abolì molti seggi parlamentari, essa aveva solo quattordici case e ventitré votanti. L'Atto di Riforma inoltre tolse il porto franco a Newport e Yarmouth e venne ridotto ad uno il numero dei rappresentanti dell'isola al Parlamento.

Spesso ritenuta una parte dell'Hampshire, l'Isola di Wight fu per breve tempo inclusa in quella contea quando venne creato il primo concilio delle contee nel 1888. Comunque una campagna politica portò alla costituzione di un consiglio di contea separato per l'isola nel 1890, e così è rimasto da allora. Come gli abitanti di molte isole, gli isolani sono fieramente gelosi della loro indipendenza (reale o percepita), e discussioni su di uno status di indipendenza dell'isola è fonte di attriti perenne.

Fu proposto di fondere nuovamente la contea con l'Hampshire nel 1974 durante una riforma del governo locale, ma una modifica dell'ultimo minuto lasciò la situazione inalterata. Comunque fino a quando non saranno fatti cambiamenti l'amministrazione dell'isola avrà un consiglio di contea con due città principali Medina e South Wight.

I due consigli delle città vennero fusi con il consiglio di contea il 1º aprile, 1995, per formare una singola entità, il consiglio dell'Isola di Wight. Al giorno d'oggi il solo collegamento con l'Hampshire è il servizio di Polizia che è condotto in comune fra l'Hampshire e l'Isola di Wight.

Negli ultimi decenni del XX secolo c'è stato un dibattito sull'opportunità di realizzare un tunnel od un ponte per collegare in maniera stabile l'isola con l'Inghilterra. Il Partito dell'Isola di Wight fece una campagna propositiva in tal senso anche se il dibattito pubblico mostrò una forte opposizione al progetto. Nel 2002 il consiglio dell'Isola di Wight dibatté la questione e redasse un documento politico di opposizione al progetto.

Autonomia e cambiamenti politici[modifica | modifica sorgente]

Nel corso degli anni hanno avuto corso molte discussioni sullo status dell'isola, con punti di vista che vanno dagli estremisti che vogliono la completa sovranità sull'isola a chi propone, all'altro estremo, la fusione con l'Hampshire. Il movimento pro-indipendenza aveva come portabandiera nei primi anni settanta il Vectis National Party (Partito nazionale di Vectis, vedi sotto per il significato di Vectis). Il punto di forza della loro campagna era che la vendita dell'isola alla corona d'Inghilterra del 1293 fosse incostituzionale.

Questo movimento ha avuto tuttavia scarso seguito: sin dagli anni novanta il dibattito si è incentrato sull'obiettivo di essere riconosciuti come una regione distinta da parte di organizzazioni come l'Unione Europea, a causa della sua relativa povertà. Un argomento in favore di questo speciale trattamento è che la povertà è mascherata nelle statistiche dalla presenza di molti pensionati e ricchi britannici che si trasferiscono sull'isola.

Storia dell'isola di Wight[modifica | modifica sorgente]

La porzione di terra che costituisce l'isola fu durante l'ultima parte del cretaceo parte del complesso di valli segnate da fiumi che consistono di buona parte dei torrenti della costa sud dell'Inghilterra. I laghetti e la brughiera di quei tempi sono stati fondamentali per la trasformazione in fossili della fauna, cosa che ha trasformato l'isola in una delle regioni europee dove più facilmente vengono rinvenuti fossili di dinosauri.

L'isola di Wight divenne un'isola alla fine dell'ultima era glaciale quando crebbe il livello delle acque del mare e questi penetrò il Solent (il canale che la separa dall'Inghilterra).

L'isola era parte della Britannia Celtica e nota ai romani con il nome di Vectis, e venne conquistata da Vespasiano durante l'invasione romana della Britannia. Dopo l'era romana l'isola fu invasa e abitata dagli Jutes (gli Juti ), una tribù germanica che poi venne allontanata dai Sassoni.

La conquista dei Normanni portò alla creazione della posizione del "Signore dell'Isola di Wight". Vennero così fondate Carisbrooke Priory e Carisbrooke Castle. L'isola non entrò sotto il pieno controllo della corona inglese fino alla già ricordata vendita del 1293 a Edoardo I.

Durante la Rivoluzione inglese Re Carlo si rifugiò nell'Isola di Wight credendo di ricevere l'aiuto dal governatore Robert Hammond. Hammond fu inorridito e incarcerò il Re nel Carisbrooke Castle. Enrico VIII, che creò la Royal Navy (La marina da guerra reale Inglese), fortificò le città di Yarmouth, East e West Cowes e Sandown, spesso riutilizzando i materiali di antichi monasteri.

Sir Richard Worsley, capitano dell'isola a quei tempi, comandò la vittoriosa resistenza all'ultimo attacco francese all'isola nel 1545. Più tardi a seguito dell'attacco della Grande Armada Spagnola (1588) per pericolo di ulteriori attacchi vennero erette ulteriori fortificazioni a Carisbrooke Castle fra il 1597 e il 1602.

La Regina Vittoria elesse l'Isola di Wight a sua residenza per diversi anni dopo la morte del consorte, e a causa di ciò essa divenne una delle maggiori località di vacanza per membri dell'aristocrazia europea, dato che molti erano direttamente imparentati con la Regina. Durante il suo regno, nel 1897, Guglielmo Marconi vi costruì la prima stazione radio al mondo nella località di Needles battery all'estremità occidentale dell'isola.

Nel 1904 una misteriosa malattia iniziò a colpire le colonie di api da miele, e quasi distrusse completamente la specie quando nel 1907 si diffuse anche nel resto dell'Inghilterra e decimò la popolazione di api in tutte le Isole Britanniche. Venne chiamata malattia dell'Isola di Wight e la causa rimase sconosciuta fino al 1921 quando fu chiarita la responsabilità dell'acaro Acarapis woodi. La malattia adesso conosciuta come malattia da acari spaventò molte altre nazioni per l'importanza delle api nell'impollinazione di molte piante alimentari. Sono state promulgate leggi per l'esportazione delle api, ma il solo risultato è stato quello di rallentare la diffusione della malattia al resto del mondo.

Il festival musicale dell'isola di Wight[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Festival dell'Isola di Wight.

Il Festival dell'Isola di Wight è un festival di musica rock che si tiene ogni anno sull'isola di Wight, con la presenza di importanti artisti internazionali. Nato nel 1968, è stato però sospeso nel 1970, dopo sole 3 edizioni, fino a che non è rinato nel 2002.

Industria e agricoltura[modifica | modifica sorgente]

L'industria principale dell'Isola di Wight è il turismo, ma l'isola ha una forte connotazione agricola, includendo l'allevamento delle pecore, produzione di latticini e terreni coltivati. I prodotti della terra trovano difficile mercato al di fuori dell'isola per i problemi di trasporto, ma i contadini si sono specializzati in culture specializzate. Che con il loro alto valore permettono di sopportare i costi di trasporto. Uno di questi settori è la coltivazione in serre di pomodori da insalata e cetrioli. L'isola ha una stagione di crescita più lunga del resto della Gran Bretagna e questo favorisce queste coltivazioni.

L'aglio cresce rigoglioso a Newchurch da molti anni e viene esportato anche in Francia. Questo ha permesso di dar vita a Newchurch al Garlic Festival (festival dell'aglio), che è uno degli eventi maggiori nel calendario delle manifestazioni annuali. Il clima favorevole aiuta anche la coltivazione della vite, fatto questo confermato dalla presenza sull'isola di uno dei più antichi produttori di vino delle isole britanniche a Adgestone nei pressi di Sandown.

La produzione di vele, navi ed altro connesso con l'andare per mare è stata a lungo associata con l'isola, anche se è diminuita negli ultimi anni. Pur avendo ridotto l'estensione degli impianti e la forza lavoro l'azienda GKN è l'unica azienda britannica ad operare nel settore degli hovercraft come sussidiaria della società Westland Aircraft. Prima del suo acquisto da parte della Westland Aircraft si chiamava Saunders-Roe e rimane uno dei maggiori produttori mondiali di "barche volanti".

L'attività manifatturiera più importante sull'isola è la società Vesta che si occupa di produzione di grandi elementi in meteriali compositi, come ad esempio pale per generatori eolici.

A Bembridge è la sede della Britten-Norman, costruttori dei famosi aerei Islander e Trilander

Un contributo importante all'economia locale viene anche dalla regata velica conosciuta in tutto il mondo, la Cowes Week che si tiene ogni agosto e che attrae oltre centomila visitatori sull'isola. Altri eventi velici importanti sono la Admirals Cup (con cadenza biennale in luglio) e la Commodores Cup ad agosto, sempre a Cowes.

Turismo e antichità[modifica | modifica sorgente]

Compton Chine.

Il retaggio dell'isola è stata la fonte di reddito per molti anni. Le vacanze centrate sulle bellezze naturali, sia per la vita selvatica che per la geologia, stanno diventando un'alternativa alle vacanze tradizionali basate sulla vita di spiaggia.

Il turismo è ancor oggi la maggiore industria dell'isola con alcune attrazioni turistiche e siti di interesse elencati di seguito. Accanto ad attrazioni turistiche tradizionali nell'isola si stanno sviluppando vacanze che prevedono camminate o giri in bicicletta attraverso panorami molto attraenti. Quasi ogni città o villaggio nell'isola ha alberghi, ostelli o campeggi. Al picco della stagione estiva l'isola è un importante meta per gite in autobus da tutto il Regno Unito ed il festival annuale dei camminatori riceve notevole interesse.

Di seguito alcuni luoghi di interesse turistico sull'isola.

  • Alum Bay
  • Appuldurcombe House
  • Blackgang Chine
  • Carisbrooke Castle
  • Dinosaur Isle
  • Golden Hill Fort
  • Fort Victoria
  • Ferrovia a vapore dell'Isola di Wight
  • Osborne House
  • The Needles
  • Yarmouth Castle

Trasporti e comunicazioni[modifica | modifica sorgente]

Ci sono tre compagnie di trasporto marittimo che operano fra l'isola e l'Inghilterra:

  • Red Funnel - servizio di traghetti per auto e passeggeri fra Southampton e Cowes. C'è un servizio di navi veloci solo per passeggeri che collega Cowes con il nome di Red Jet.
  • Wightlink - servizio di traghetti per auto e passeggeri fra Portsmouth e Fishbourne (nei pressi di Ryde), e Lymington e Yarmouth. Inoltre fornisce un servizio per soli passeggeri fra la stazione di Portsmouth ed il molo di Ryde dove è la stazione dei treni con il nome di Fast Cat.
  • Hovertravel - servizio di hovercraft per passeggeri fra Southsea e Ryde.

Ci sono poi altri operatori per altre linee, e durante la settimana della regata Cowes Week ci sono altri servizi temporanei.

Un cartello avvisa gli automobilisti che sbarcano a Fishbourne che Island roads are different, please drive carefully (Le strade dell'Isola sono diverse, vi preghiamo di guidare con prudenza). È uno scherzo sulla cattiva qualità delle strade a causa della scarsa manutenzione fatta dall'amministrazione locale. Comunque lo scarso traffico, le strade silenziose e le basse velocità si fanno apprezzare al turista che arriva in vacanza.

Il costo del traghetto è relativamente alto per chi viaggia con l'auto ma relativamente basso per chi viaggia senza. Alti costi dei trasporti sui traghetti danno all'isola strade silenziose, riduce le dimensioni delle auto che vi circolano ed assicura che solo una minoranza pendola con la terraferma mantenendo la connotazione speciale che ha l'isola. D'altra parte, questo rappresenta un limite per la crescita economica e limita l'accesso dei residenti ai servizi (scuole, ospedali e divertimenti) presenti nell'Hampshire.

All'interno dell'isola si sviluppa una breve linea ferroviaria di circa 13 km, l'ultima linea rimasta di una rete più complessa che cadde gradualmente in disuso durante il XX secolo. La linea attualmente attiva usa vecchie vetture elettriche rilevate dalla metropolitana di Londra, mentre alcune delle tratte abbandonate sono adesso percorse da treni storici a vapore.

Due aeroporti, a Sandown e Bembridge, permettono il decollo e l'atterraggio di velivoli dell'aviazione civile; l'isola rappresenta una meta molto gettonata tra i piloti privati di tutto il sud dell'Inghilterra.

Prigioni[modifica | modifica sorgente]

La geografia dell'isola aggiunta all'alta densità abitativa del sud dell'Inghilterra ha fatto sì che siano state impiantate tre prigioni: la prigione di Albany, quella di Camphill e quella di Parkhurst appena fuori Newport. Le prigioni di Albany e quella di Parkhurst erano fra le poche di massima sicurezza e sono state declassate nel 1999. La prigione di Parkhurst ha avuto notorietà soprattutto per essere stata una delle più dure del Regno Unito e per aver ospitato alcuni personaggi tristemente famosi come lo "Squartatore dello Yorkshire" e i gemelli Kray.

Mezzi di comunicazione[modifica | modifica sorgente]

Il giornale più diffuso è il Isle of Wight County Press (Giornale della Contea dell'Isola di Wight), che esce una volta alla settimana, il venerdì. C'è inoltre una stazione radio e una televisione regionale.

Dall'ottobre 2004 circa il 60% dell'isola è coperta da reti di comunicazione a banda larga. In aggiunta alla tradizionale British Telecom alcune aree sono raggiunte anche da altri provider.

Personalità celebri[modifica | modifica sorgente]

Tecnologia ed invenzioni[modifica | modifica sorgente]

Origine del nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome "Wight" arriva attraverso l'Anglo-Sassone Wiht dal Romano-Celtico Vectis.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

L'isola e il suo Festival del 1969 hanno ispirato la canzone Wight Is White di Michel Delpech e la relativa cover italiana L'isola di Wight cantata dal complesso italiano dei Dik Dik.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]