Territorio antartico britannico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Territorio antartico britannico
Territorio antartico britannico - Bandiera Territorio antartico britannico - Stemma
(dettagli) (dettagli)
Motto: Research and discovery
(Ricerca e scoperta)
Territorio antartico britannico - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Territorio antartico britannico
Nome ufficiale British Antarctic Territory
Dipendente da Regno Unito Regno Unito
Lingue ufficiali Inglese
Politica
Status Territorio d'oltremare
Regina Elisabetta II
Commissario: Colin Roberts
Amministratore Henry Burgess
Superficie
Totale 1.709.400 km²
Popolazione
Totale 200 ab.
Densità 0,000117 ab./km²
Geografia
Continente Antartide
Fuso orario
Economia
Valuta Sterlina britannica
Varie
TLD
Inno nazionale God Save the Queen
 

Il Territorio antartico britannico (British Antarctic Territory in inglese) è un territorio rivendicato dal Regno Unito, in contrasto con il Trattato Antartico, che si trova in Antartide dal Polo Sud a 60°S e da 20°W e 80°W. Il Territorio è stato istituito il 3 marzo 1962, ma il Regno Unito rivendicò questa porzione del continente antartico per la prima volta nel 1908. Prima del 1962, il Territorio fece parte della Dipendenza delle Isole Falkland. Francia; Australia; Nuova Zelanda e Norvegia riconoscono i diritti di rivendicazione Britannica sul territorio come il Regno Unito riconosce i territori rivendicati dalle altre 4 potenze. Fino al 1947 i territori antartici australiani e neozelandesi facevano parte del territorio rivendicato dall'Impero Britannico coprendo quindi una superficie di oltre 8.000.000 di km². Queste rivendicazioni territoriali non sono tuttavia riconosciute dall'ONU.

Alcune parti del Territorio sono contestate dall'Argentina (Antártida Argentina) e dal Cile (Antártica Chilena Province). Tali rivendicazioni non sono comunque riconosciute da Regno Unito, Francia, Australia, Norvegia e Nuova Zelanda.

Non ci sono abitanti nativi nel Territorio. Il British Antarctic Survey sostiene tre stazioni di ricerca sul Territorio, oltre alle stazioni sotto la tutela di alcune altre nazioni.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]