Colonnello America

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Colonnello America
UniversoMarvel Zombi
Nome orig.Colonel America
Lingua orig.Inglese
Alter egoSteven "Steve" Rogers
EditoreMarvel Comics
1ª app.dicembre 2005
Editore it.- Marvel Italia
app. it.giugno 2007
app. it. in100% Marvel
Speciezombi
SessoMaschio
Etniastatunitense
Abilità
  • forza e resistenza sovrumane
  • straordinarie capacità atletiche
  • straordinaria abilità nella lotta corpo a corpo
  • semi-immortalità (in versione zombi)

Colonnello America (Colonel America), il cui vero nome è Steven "Steve" Rogers, è un personaggio dei fumetti Marvel Comics, appartenente alla realtà alternativa della cosiddetta Terra-2149, parallela a quella ufficiale in cui vive Capitan America.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Poco si sa circa la vita di Colonnello America prima della peste zombi giunta in Terra-2149, tuttavia si può presumere che ha seguito più o meno lo stesso percorso come Capitan America (Terra-616). Diverso da quello per evidente differenza di rango, l'unica altra differenza dalla Terra-616 è che il Colonnello America ha servito come presidente degli Stati Uniti d'America per un periodo di tempo precedente al contagio, ma non per un intero mandato.

Colonnello America è nella sede dei Vendicatori quando Ashley Williams, viaggiatore dimensionale, distrugge a fucilate il citofono e tenta di farsi strada a forza per entrare. Lui e gli altri Vendicatori fermano l'intruso e gli chiedono di spiegare la sua presenza. L'uomo inizia a raccontare dell'arrivo di un imminente esercito di morti. I Vendicatori non gli credono, persino Visione trattiene a stento le risate, e Scarlet lo trasporta lontano.

In seguito sono attaccati da Sentry, il primo dei supereroi ad essere vittima del misterioso contagio ed è proprio Sentry, che attaccando ed infettando gli altri eroi (compreso il Colonnello), permette al morbo di diffondersi sul pianeta.

Successivamente, quando il contagio si è sparso in tutto il pianeta, il Colonnello è uno degli zombie che attacca Magneto, unico scampato al contagio, allo scopo di divorarlo; il Signore del magnetismo usa i suoi poteri per deviare il suo scudo con quello aprigli il cranio; nonostante l'orrenda ferita subita, Rogers non muore. Mangia poi Silver Surfer ed ottiene parte dei suoi poteri cosmici. Durante l'attacco di Galactus i supercriminali rimasti, divenuti anch'essi zombie, effettuano un attacco di massa. Il Colonnello riesce ad uccidere l'Uomo Talpa, ma non riesce ad eliminare il suo arcinemico, il Teschio Rosso, che lo uccide strappandogli il cervello. Il Teschio sarà subito dopo decapitato dall'Uomo Ragno e, infine, schiacciato da Hank Pym.

Il suo corpo, con una piccola porzione di cervello (quella contenente le memorie delle sue formidabili capacità di combattimento) viene utilizzatta dagli scienziati wakandiani per contenere il cervello del figlio di re T'Challa e utilizzare il nuovo Colonnello nella battaglia contro i cosmo-zombie di Pym, tornati sulla Terra.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics