Marvel Future Fight

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marvel Future Fight
videogioco
Marvel Future Fight.png
Schermata iniziale del gioco
PiattaformaiOS, Android
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 30 aprile 2015
GenereVideogioco di ruolo
TemaUniverso Marvel
OrigineCorea del Sud
SviluppoNetmarble Monster Inc.
PubblicazioneNetmarble Games
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputTouch screen
SupportoDownload
Fascia di etàESRBT · PEGI: 12

Marvel Future Fight è un videogioco del 2015, sviluppato e pubblicato dalla Netmarble Games, che ha per protagonisti gran parte dei supereroi e criminali dell'universo Marvel, compresi i Vendicatori, gli X-Men, i Fantastici Quattro, i Guardiani della Galassia e gli Inumani.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un prossimo futuro le varie dimensioni incominciano a collassare. Per evitare tutto questo, Nick Fury, ormai morente, invia nel passato Jocasta, la sua aiutante robotica, con il compito di istruire il giocatore e formare una squadra di supereroi che fermi quello che sta succedendo. Dopo aver ottenuto Capitan America, Iron Man e Vedova Nera, il giocatore dovrà affrontare Ultron, il primo nemico, che ha appena attaccato la Stark Tower. Una volta sconfitto, Ultron fugge portando con sé Jemma Simmons, una dipendente della Stark Tower, studiosa di dimensioni alternative. La squadra dovrà così salvarla dall'organizzazione criminale A.I.M., che ormai le ha già rubato tutte le ricerche. Steve, Tony e Natasha, con l'aiuto di Jocasta e Jemma, dovranno per questo trovare M.O.D.O.K., il capo dell'A.I.M. Una volta trovato, dopo aver affrontato numerosi supereroi provenienti da altre dimensioni, scoprono che il dispositivo, funzionante a ISO-8, gli è stato rubato dal Teschio Rosso. Gli eroi partono così alla sua ricerca, supportati anche dallo S.H.I.E.L.D. Sconfitta la Mano, Ultron e per ultimo Teschio Rosso con l'Hydra, il dispositivo va fuori controllo, rischiando di distruggere tutte le dimensioni. Gli eroi dovranno così affrontare e sconfiggere tutte le loro versioni alternative del futuro e grazie all'aiuto di Jocasta e M.O.D.O.K., riusciranno a salvare il mondo e tutte le dimensioni.

In seguito una squadra dello S.H.I.E.L.D., formata da Phil Coulson, Daisy Johnson e Melinda May, supportata da Sif, dovrà sconfiggere gli Inumani guidati da Raina, che stanno per causare un altro disastro dimensionale. Lo S.H.I.E.L.D. riuscirà nel suo intento, distruggendo la base artica di Raina, grazie anche al supporto del pentito Lincoln Campbell.[1]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco sono presenti diverse modalità, in ognuna delle quali è possibile ottenere diverse ricompense, utilizzabili per il potenziamento dei propri eroi.

Missione[modifica | modifica wikitesto]

  • Storia: racconta la trama del gioco. Combatterai con personaggi come Iron man, Capitan America e Vedova Nera per fermare la distruzione del mondo.
  • Missione dimensionale: combatti contro nemici di altre dimensioni ogni giorno e ottieni ricompense. Seleziona la difficoltà desiderata per iniziare la battaglia. Maggiore è la difficoltà, migliori sono le ricompense.
  • Impresa epica: pacchetti di sfide che seguono le avventure di diversi eroi. Qui è possibile riscuotere gratuitamente gli eroi protagonisti delle imprese e ricevere svariate ricompense per il completamento delle sfide. Sono attualmente disponibili le imprese epiche:
  • Impresa eroica: missioni segrete suddivise in diversi capitoli e ispirate a diversi eroi dove è possibile ottenere biometrie di Jessica Jones, Luke Cage, Pugno d'acciaio, White Fox, Arachknight e Wave.

Sfida[modifica | modifica wikitesto]

Arena[modifica | modifica wikitesto]

  • Battaglia temporale: combattimenti contro altri utenti, con squadre composte da 3 personaggi. Qui si possono ottenere gettoni onore.
  • Battaglia dell'alleanza: modalità in cui ci si scontra contro altre alleanze. Si divide in Battaglia boss gigante e Battaglia meteorite. Qui si possono ottenere oro, biometrie, pietre delle Norne e rottami dimensionali.
  • Torneo delle alleanze: competizione in cui si affrontano le migliori 16 alleanze del mondo. I giocatori che non ne prendono parte possono tifare per una determinata alleanza e ottenere ricompense in base ai risultati ottenuti da quest'ultima.
  • Conquista dell'alleanza: modalità in cui le alleanze combattono per il controllo del Wakanda.
  • Battleworld: evento organizzato da Taskmaster in cui si combatte contro altri utenti ed i propri eroi devono soddisfare alcuni requisiti.

Cooperativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Gioco a squadre: modalità cooperativa dove squadre di tre giocatori affrontano potenti criminali. Qui si possono ottenere oro e materiale per potenziare l'equipaggiamento.
  • Invasione boss del mondo: in questa modalità i giocatori possono affrontare potenti boss al fianco di altri utenti. Qui si possono ottenere casse di rifornimenti. I boss attualmente disponibili sono:
  • Raid del boss gigante: modalità cooperativa in cui si affronta Master Mold oppure Galactus, richiede personaggi di fascia 2 e tre giocatori simultaneamente. Qui si possono ottenere materiali di rafforzamento tipo.
  • Evento mondiale: modalità in cui si affrontano ondate di nemici con una squadra composta da tre personaggi non necessariamente posseduti dal giocatore e potenziati al massimo. Qui si possono ottenere gettoni agente, kit agente, e casse kit agente.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi giocabili[modifica | modifica wikitesto]

Lista aggiornata a gennaio 2020 (versione 5.7.0)

Classe Esplosione Classe Combattimento Classe Velocità Classe Universale
Adam Warlock
Antico
Barone Mordo
Bishop

Blue Dragon
Cable
Calabrone
Capitan America (Sharon Rogers)
Ciclope
Crystal
Daisy Johnson
Dr. Strange
Emma Frost
Gambit

Human Torch
Hydro-Man
Incantatrice
Inferno

Invisible Woman
Iron Man

Ironheart
Jean Grey
Jubilee
Kaecilius
Kid Omega
Lash
Lincoln Campbell
M.O.D.O.K.
Magik
Magneto
Malekith
Mantis
Maximus
Moon Girl
Mysterio
Phil Coulson
Psylocke
Rescue
Rachel Summers
Rocket Raccoon
Scarlet
Sister Grimm
Songbird
Star-Lord
Stryfe
Tempesta
Teschio Rosso
Testata Mutante Negasonica
Ulysses Klaue
Uomo Ghiaccio
Visione
War Machine
Wasp
Wasp (Nadia Van Dyne)
Weapon Hex
Whiplash
Wiccan

Agente Venom
America Chavez
Apocalisse
Bestia
Blade
Bullseye
Capitan America
Carnage
Colosso
Crescente
Crossbones
Deathlok
Dottor Octopus
Drax
Fenomeno
Giant-Man

Golia
Gorgon
Groot
Hogun
Hulk (Amadeus Cho)
Hulk Rosso
Hulk
Hulkbuster (Iron Mark 44)
Hulkling
Jessica Jones
Killmonger
Kingpin
Lucertola
Luke Cage
Moon Knight
Minn-Erva
Mister Fantastic
Molten Man
Ms. Marvel (Kamala Khan)
Namor
Nebula
Pantera Nera
Pugno d'acciaio
Punitore
Rhino
Sabretooth
Shang-Chi
She-Hulk
Sif
Skurge
Sword Master

Thing
Tigre Bianca
Titania
Ulik
Uomo Assorbente
Uomo-Gorilla
Uomo Sabbia
Valchiria
Venom
Volstagg

War Tiger
Warpath
Warwolf
Wolverine

Aero
Agente 13
Angelo
Avvoltoio
Ant-Man
Arachknight
Deadpool
Devil
Domino
Electro
Elektra
Elsa Bloodstone
Falcon
Fandral
Fantasma
Fantomex
Gamora
Gatta Nera
Goblin
Gwenpool
Hellcat
Karnak
Kid Kaiju
Kitty Pryde
Korath
Kraven il Cacciatore
Luna Snow
Mimo
Misty Knight
Nick Fury
Nightcrawler
Occhio di Falco
Occhio di Falco (Kate Bishop)
Rogue
Quicksilver
Shuri
Silk
Sin
Soldato d'Inverno
Spider-Gwen
Spider-Man
Spider-Man (Miles Morales)
Spider-Man 2099
Squirrel Girl

Sun Bird
Vedova Nera
Wave
White Fox
Wong
X-23
Yondu

Angela
Anti-Man
Astro Nero
Blue Marvel
Capitan Marvel
Clea

Doctor Doom

Dottor Voodoo
Distruttore
Dormammu
Fauce d'Ebano
Freccia Nera

Gamma Corvi
Ghost Rider
Ghost Rider (Robbie Reyes)
Heimdall
Hela
Hellstorm
Hyperion
Iron Hammer
Loki
Medusa
Morgana Le Fay
Nova (Sam Alexander)
Odino
Pantera Fantasma
Proxima Media Nox
Quasar (Avril Kincaid)
Ronan
Satana Hellstrom
Sentinella

Shadow Shell
Silver surfer
Singularity
Slapstick
Super Massiva
Thanos
Thor
Thor (Jane Foster)
Ultron
Victorious

Personaggi Originali[modifica | modifica wikitesto]

Sono personaggi non canonici mai apparsi nei fumetti, creati da NetMarble in collaborazione con la Marvel.

  • Sharon Rogers: figlia di Capitan America e Peggy Carter da un universo alternativo e nata durante una missione in Corea.[2]
  • Luna Snow: il suo vero nome è Seol Hee, ed è una cantante K-pop che dopo l'esposizione a delle radiazioni durante un concerto nella Stark Tower acquisisce abilità soprannaturali come il controllo del freddo e delle tenebre. Per la promozione NetMarble e Marvel Entertainment rilasciarono un videoclip musicale intitolato Tonight, cantato dalla stessa Luna Snow.[3]
  • Crescente e Io: il vero nome di Crescente è Dan Bi ed è una ragazzina coreana esperta di Taekwondo; possiede una maschera che ha il potere di invocare Io, spirito di un orso di luce lunare.[4]

Personaggi non giocabili[modifica | modifica wikitesto]

  • Jocasta: creata da Ultron come sua sposa, è un'androide dotata di autocoscienza che si ribella al suo creatore divenendo alleata e membro di riserva dei Vendicatori. Qui ha il compito di orientare il giocatore nelle varie modalità e di informarlo su eventuali ricompense da riscuotere. Compare anche come personaggio nelle missioni storia.
  • Taskmaster: è un supercriminale che introduce il giocatore alla modalità Battleworld.
  • Jemma Simmons: è una biochimica e agente dello S.H.I.E.L.D. che compare nelle missioni storia.
  • Gran Maestro: compare solo nella battaglia leggendaria ispirata a Thor: Ragnarok.
  • Master Mold: lo si combatte nella modalità Raid del boss gigante
  • Galactus: lo si combatte nella modalità Raid del boss gigante
  • Surtur e Serpente di Midgard: il giocatore li affronta saltuariamente nella modalità Invasione Boss del mondo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Trama del gioco, su forum.lowyat.net.
  2. ^ (EN) Marvel Future Fight will be getting it's first Original Character. URL consultato il 23 ottobre 2018.
  3. ^ Marvel Entertainment, Marvel Future Fight -- Luna Snow Music Video (Full), 15 febbraio 2018. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  4. ^ Crescent & Io Update Pre-Registration has begun!, su www.marvelfuturefight.com. URL consultato il 14 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]