Gruppo 24 ORE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gruppo 24 ORE
(Il Sole 24 ORE S.p.A.)
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: S24
Fondazione
Sede principale Via Monte Rosa, 91 - 20149 Milano
Persone chiave
Settore Media
Prodotti quotidiani, libri, periodici
Dipendenti 1890 (2013)
Sito web

Il Gruppo 24 ORE è un gruppo editoriale italiano, editore del quotidiano Il Sole 24 ORE, quotato alla Borsa valori dal 6 dicembre 2007[1]. Il 67,5% delle quote del gruppo è di proprietà di Confindustria.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo 24 ORE è attivo nelle seguenti aree[2]:

  • Media, con questi marchi:
  • 24 Ore Cultura: società che organizza mostre e gestisce musei e spazi espositivi;
  • Divisione Professionale: è la divisione che si occupa di formazione ed editoria giuridica professionale e specializzata. Oltre 32 periodici tematici, banche dati on line e off line, libri e manualistica, applicativi gestionali (dai dichiarativi fiscali, alla gestione della contabilità e bilancio, ai software in materia di edilizia), Business School e una società specializzata in consulenza e formazione manageriale («Newton Management Innovation S.p.A.»). Dal maggio 2006 ha aderito al Consorzio Mercury per l'automazione dello scambio documentale tra applicativi gestionali diversi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2007 è stata completata l'acquisizione del Gruppo editoriale Gpp, attivo nell'editoria di settore con circa 70 testate (fra le quali BarGiornale e Mark-up)[3]. La nuova acquisizione ha dato vita a un nuovo gruppo «Il Sole 24 ORE Business Media», polo editoriale dedicato all'editoria professionale.

Nel luglio 2007 sono state acquisite le società informatiche «STR S.p.A.», specializzata nel software per l'edilizia, e «Data Ufficio S.p.A.», specializzata nel software per professionisti e per la pubblica amministrazione.[4][5][6]

Nel 2007 il «Gruppo 24 ORE» era quotato in borsa per un valore di 750 milioni di euro.[7]

Nel luglio del 2008 il gruppo è entrato nel mercato della formazione manageriale e della consulenza con l'acquisizione del 60% di Newton Management Innovation[8] inserita nella "Divisione professionale". Dopo poco, sempre la "Divisione professionale", ha acquisito la società Esa Software S.p.A., specializzata in soluzioni software per aziende, risorse umane e professionisti.[9][10]. Dall'unione di Esa Software, STR, Data Ufficio e Softlab è nata 24 ORE Software.

Nel 2014 24 ORE Software, nonostante fosse una delle realtà leader nel panorama informatico e gestionale italiano, è stata venduta a TeamSystem S.p.A.[11]. Viene ceduta anche la società «Business Media», per un prezzo che la stessa azienda qualifica come “simbolico”[12].

Dal 2013 al 2016 presidente ed amministratore delegato del gruppo sono stati, rispettivamente, Benito Benedini[13] e Donatella Treu[14].

Nel 2014 la gestione risulta in perdita per il sesto anno consecutivo, anche se il passivo di quell'anno è molto ridotto rispetto al 2013 (9,8 milioni contro 76,1). [15]. Le vendite vanno bene: i ricavi editoriali crescono in quell'anno di 1,4 milioni.

Dalla relazione semestrale 2016, resa nota il 30 settembre, emergono gravi passività nella gestione economica e finanziaria[16]. La gravità della situazione porta la metà dei membri del consiglio d'amministrazione (tra cui l'amministratore delegato Gabriele Del Torchio) a rassegnare le dimissioni. Il comitato di redazione sfiducia il direttore Roberto Napoletano, ma il nuovo Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia gli conferma la fiducia[17]. A seguito di un esposto Adusbef, in ottobre la Procura di Milano apre un'indagine sulla situazione contabile del quotidiano «Il Sole 24 Ore»[18]. Il 14 novembre viene eletto il nuovo consiglio d'amministrazione: Giorgio Fossa, ex presidente di Confindustria, è nominato presidente del gruppo[19]. Successivamente Franco Moscetti è nominato amministratore delegato[20].

Nel 2016 il «Gruppo 24 ORE» ha chiuso il terzo trimestre con una perdita di 61 milioni di euro e con una quotazione in borsa vicina ai 50 milioni di euro. Tali risultati sarebbero da imputare non a un basso volume di vendite e di abbonamenti ma alla gestione scriteriata delle risorse dell'azienda protrattasi sin dal 2007.[7][21]

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

L'azionariato comunicato alla Consob è il seguente[22]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ «Il Sole 24 Ore»: oggi il debutto in Borsa
  2. ^ Gruppo 24 ORE - Business, gruppo24ore.ilsole24ore.com. URL consultato il 5 ottobre 2016.
  3. ^ Il Sole 24 Ore acquista il Gruppo Editoriale Gpp, 01net.it. URL consultato il 5 maggio 2017.
  4. ^ Il Sole 24 ORE acquisisce STR SpA, leader nelle soluzioni software per l'edilizia, str.it, 19-07-2007.
  5. ^ Il Sole 24 ORE acquisisce STR SpA, leader nelle soluzioni software per l’edilizia, gruppo24ore.ilsole24ore.com, 19-07-2007.
  6. ^ Il Sole 24 ORE acquisisce Data Ufficio, leader nelle soluzioni software, gruppo24ore.ilsole24ore.com, 05-07-2007.
  7. ^ a b (IT) Il giornale degli industriali - Il Fatto Quotidiano, in Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  8. ^ Il restante 40% è in mano ad alcuni dei consulenti Newton: Alberto Fedel, Nicola Giunta, Andrea Beretta, Andrea Notarnicola, Alessandro Cravera, Alessandro Pedrazzini, Massimo Targa e Nicola Fedel [1]
  9. ^ Il Gruppo Sole 24 Ore acquisisce il 70% di Esa Software, gruppo24ore.ilsole24ore.com, 10-09-2008.
  10. ^ Perfezionamento acquisto ESA Software S.p.A. da parte de Il Sole 24 ORE S.p.A. (PDF), gruppo24ore.ilsole24ore.com, 19-10-2011.
  11. ^ Il Sole 24 Ore S.p.A. firma l’accordo per la cessione di 24 ORE Software S.p.A. a TeamSystem S.p.A. (PDF), Gruppo 24 ORE, 15 aprile 2014. URL consultato il 30 giugno 2014.
  12. ^ Il Sole 24 ORE perfeziona la cessione del ramo di azienda Business Media a Tecniche Nuove S.p.A., gruppo24ore.ilsole24ore.com. URL consultato il 5 maggio 2017.
  13. ^ Benito Benedini, su gruppo24ore.ilsole24ore.com. URL consultato il 21 aprile 2016.
  14. ^ Sonatella Treu, su gruppo24ore.ilsole24ore.com. URL consultato il 21 aprile 2016.
  15. ^ Comunicato sindacale. Dalla parte del Sole: 8 anni di avvertimenti inascoltati, ilsole24ore.com. URL consultato il 5 maggio 2017.
  16. ^ Sole 24 Ore, il gruppo chiude il semestre con 50 milioni di rosso, ilfattoquotidiano.it. URL consultato il 21 novembre 2016.
  17. ^ Chiamarlo scandalo del Sole 24 Ore serve solo a minimizzare, quello che sta esplodendo è lo scandalo Confindustria, primaonline.it. URL consultato il 21 novembre 2016.
  18. ^ La Procura di Milano apre un’indagine sui conti del 'Sole', primaonline.it. URL consultato il 21 novembre 2016.
  19. ^ Ecco i membri del nuovo Cda del Sole 24 Ore presieduto da Giorgio Fossao, primaonline.it. URL consultato il 23 novembre 2016.
  20. ^ Franco Moscetti è il nuovo amministratore delegato del Gruppo 24 Ore, primaonline.it. URL consultato il 23 novembre 2016.
  21. ^ (IT) Confindustria, il castello dei ricatti incrociati e il futuro del Sole 24 Ore - Il Fatto Quotidiano, in Il Fatto Quotidiano. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  22. ^ Le percentuali di azionariato derivano da quanto comunicato dagli azionisti, secondo quanto previsto dall'articolo 120 del TUF. Parti minori dell'azionariato possono essere indicate direttamente dalla società attraverso altre fonti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]