Illimity Bank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Illimity Bank
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione2018 a Milano
Sede principaleVia Soperga 9 Milano
Persone chiaveRosalba Casiraghi, Corrado Passera, Andrea Clamer
SettoreBancario
Prodottiservizi finanziari
Dipendenti300 (2019)
Slogan«Banca oltre la forma»
Sito web

Illimity Bank è una banca diretta, con sede in Italia, nella città di Milano, che offre servizi finanziari a clienti dell'Eurozona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'ex Ministro Corrado Passera il 18 gennaio 2018 costituisce una società con Andrea Clamer di nome "Spaxs". Si tratta di una Spac (Special Purpose Acquisition Company) finalizzata sul settore finanziario.

Durante il collocamento avvenuto a febbraio 2018 Spaxs ha raccolto 600 milioni di euro (il 36% in mano a investitori italiani, il 64% a investitori esteri).[1] Nel settembre 2018, Spaxs rileva per 55,6 milioni di euro il 99,2% di Banca Interprovinciale, una piccola banca modenese (60 milioni di patrimonio) fondata nel 2009 e partecipata da un centinaio di imprenditori locali.

In seguito Banca Interprovinciale verrà fusa con Spaxs, così da creare una banca fortemente innovativa dedicata alle medie e piccole imprese con potenziale, ma in difficoltà o comunque non ancora in grado di finanziare adeguatamente il loro sviluppo.[2]

Il nome della banca digitale Illimity è annunciato nell'agosto 2018 [3], la quale nascerà qualche mese più tardi.[4]

Funzionamento[modifica | modifica wikitesto]

Il processo di apertura di un conto si effettua via app o via web, compilando un form e completando l'operazione con il caricamento online del documento di identità e la verifica attraverso confronto via webcam; tutti i servizi forniti sono consultabili e gestibili solamente attraverso app (Android e iOS) oppure tramite browser web.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Borsa italiana, Spaxs ammessa su AIM, debutto il 1º febbraio, su teleborsa.it, 30 gennaio 2018. URL consultato il 16 aprile 2018.
  2. ^ «Torno a fare il banchiere e punto sulle Pmi», in Il Sole 24 ORE. URL consultato il 26 maggio 2018 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2018).
  3. ^ Passera vara una nuova banca: Illimity, su ansa.it, 8 agosto 2018. URL consultato il 9 agosto 2018.
  4. ^ La terza vita di Corrado Passera si chiama Illimity, su ilfoglio.it, 16 dicembre 2018. URL consultato il 16 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]