B&C Speakers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
B&C Speakers
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Borse valoriBorsa Italiana: BEC
Fondazione1946 a Firenze
Fondata da
  • Roberto Coppini
  • Fernando Borrani
Sede principaleBagno a Ripoli
Persone chiave
SettoreMetalmeccanica - Elettrotecnica
Prodottialtoparlanti (trasduttori Elettroacustici)
Fatturato42,6 milioni di (2019)
Utile netto8,6 milioni di (2019)
Dipendenti160 (2021)
Sito webwww.bcspeakers.com

La B&C Speakers è un'azienda italiana, fondata nel 1946 che opera a livello internazionale curando progettazione, produzione, distribuzione e commercializzazione di trasduttori elettroacustici ad uso professionale (i principali componenti delle casse acustiche per la riproduzione di musica, comunemente conosciuti come altoparlanti). Oltre a progettare e distribuire componenti a marchio B&C, l'azienda fornisce componenti destinati principalmente ai produttori di sistemi audio professionali finiti (OEM). È proprietaria di Eighteen Sound, che a sua volta ha acquisito il marchio Ciare.

B&C Speakers è quotata sul mercato azionario di Borsa Italiana dal 2007, dove è presente negli indici FTSE Italia STAR e FTSE Italia Small Cap.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nei suoi primi 25 anni di attività l'azienda si concentra su forniture di installazioni per cinema e teatri. Negli anni 70 incrementa la produzione diventando fornitore di sistemi public address. Inizia inoltre la collaborazione con altre aziende italiane di elettroacustica professionale quali Montarbo, Lombardi Amplificazioni e FBT. Negli anni 80 si espande nel settore del sound reinforcement, sviluppandosi poi sui mercati europeo e statunitense. Cambia il nome di BBC Speakers SpA nel 1988 per poi assumere l'attuale denominazione B&C Speakers SpA nel 1993.

Nel 1993 Roberto Coppini acquisisce il controllo dell'azienda, nel 1996 trasferisce la produzione a Bagno a Ripoli. Nel 2007 avviene la quotazione pubblica su Borsa Italiana. Nel 2009 le attività di produzione vengono trasferite in un nuovo stabilimento situato nella medesima località.

In azienda entra anche la seconda generazione Coppini, con il figlio Lorenzo che assume la guida della società alla scomparsa del padre nel 2013. Alla fine del 2017 la società rileva dal gruppo Landi Renzo la Eighteen Sound, società emiliana che come B&C Speakers produce altoparlanti ad uso professionale.[1]

Nel 2021 Roberta Pecci viene eletta come Presidente del Consiglio di Amministrazione.

B&C ha centri di distribuzione negli Stati Uniti e in Brasile.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La produzione di B&C comprende woofer, driver a compressione, altoparlanti coassiali e trombe acustiche. La linea di altoparlanti per bassa frequenza di B&C va da 4" a 21" di diametro. L'azienda dichiara una capacità produttiva di circa 2200 trasduttori al giorno.

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

L'azionariato aggiornato al 12 Novembre 2021 è ripartito come segue[2]:

  • Lorenzo Coppini (Research&Development International s.r.l.): 54%;
  • Lazard Freres Banque: 4,44%;
  • Joh. Berenberg, Gossler & Co. KG: 3,52%;
  • First capital: 3,20%;
  • Altri azionisti: 32,42%.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ B&C Speakers rileva Eighteen Sound da Landi Renzo, su soldionline.it, 2 ottobre 2017. URL consultato l'11 marzo 2018.
  2. ^ Azionariato, su bcspeakers.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende