Datalogic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Datalogic S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Forma societaria società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: DAL
Fondazione 1972 a Bologna
Fondata da Romano Volta
Sede principale Calderara di Reno
Settore Informatica
Prodotti Lettori di codici a barre e prodotti per l'automazione industriale
Fatturato 450,7 Milioni di Euro (2013)
Dipendenti 2400 (2014)
Slogan «The vision is yours»
Sito web

Datalogic S.p.A. è uno dei principali produttori di lettori di codici a barre, mobile computer, sensori, sistemi di visione e marcatura laser. I suoi prodotti vengono utilizzati nel settore manifatturiero, nella logistica e nei trasporti, oltre che nel comparto della grande distribuzione.

È leader mondiale nel settore dell'identificazione automatica, dell'acquisizione automatica dei dati e dell'automazione industriale[1][2].

Datalogic S.p.A. è quotata alla Borsa Italiana dal 2001, dove è presente negli índici FTSE Italia Mid Cap e FTSE Italia STAR con il simbolo DAL.MI.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata a Bologna nel 1972 dall'Ingegner Romano Volta che ne è tuttora il principale azionista, Datalogic è un gruppo industriale focalizzato su due distinti mercati: Automatic Data Capture (ADC) e Industrial Automation.

II quartier generale della società è a Lippo di Calderara di Reno, nella città metropolitana di Bologna.

Gruppo Datalogic[modifica | modifica wikitesto]

II Gruppo investe oltre 26 milioni di euro all'anno nel settore Ricerca & Sviluppo. Ha un patrimonio di 898 brevetti nel mondo, 9 centri di ricerca in Italia, negli Stati Uniti d'America e in Vietnam. Conta 2.000 dipendenti distribuiti in 30 paesi in 4 continenti e 7 stabilimenti produttivi in Italia, Stati Uniti d'America, Slovacchia e Vietnam.

Gli impianti italiani sono a Monte San Pietro a Castiglione Messer Raimondo e a Catania. Era attivo uno stabilimento a Quinto di Treviso (150 dipendenti), chiuso nel 2011, delocalizzando la produzione in Vietnam a causa della elevata domanda nei paesi asiatici[3], che, secondo l'azienda, doveva essere soddisfatta attraverso la produzione in loco.

Bilancio 2012[modifica | modifica wikitesto]

Datalogic nel 2012 ha ottenuto 462.3 milioni di ricavi, di cui:

  • 297.52 dalla Divisione Automatic Data Capture (scanner fissi, lettori di codici a barre manuali, ecc.)
  • 130.6 dalla Divisione Industrial Automation (lettori fissi di codici a barre con tecnologia imager e laser, sistemi per l'automazione industriale e la sicurezza, telecamere e software per la visione artificiale, ecc.)
  • 34.13 dalla Divisione Informatics (commercializzazione prodotti per l'identificazione automatica)

Il 91.6% del fatturato Datalogic è dovuto a clienti esteri. Solamente 38.98 milioni di ricavi sono imputabili a forniture a clienti nazionali.

Ebitda di 63.7 milioni, Ebit di 15.9 milioni, utili per 9.9 milioni.

Patrimonio netto di 173.4 milioni, 2384 dipendenti, di cui 614 in Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]