Caltagirone (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caltagirone S.p.A.
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per Azioni
Borse valoriBorsa Italiana: CALT
Fondazione2000 a Roma
Fondata daFrancesco Gaetano Caltagirone
Sede principaleRoma
Persone chiave
Settoreholding
Prodotticemento, editoria, opere pubbliche
Fatturato1,41 mld euro (2012)
Dipendenti3977 (totale gruppo) (2014)
Sito web

Caltagirone S.p.A. è una holding quotata alla borsa di Milano, cui fanno capo le attività del gruppo Caltagirone nei settori dei grandi lavori, del cemento, immobiliare, finanziario e dell'editoria.

Dati economici 2012 del Gruppo Caltagirone[modifica | modifica wikitesto]

Il Gruppo che fa capo alla Caltagirone SpA ha chiuso l'esercizio 2012 con ricavi operativi consolidati pari a 1,41 miliardi di euro, con una contrazione del 2,7%, decremento che deriva essenzialmente dalla riduzione dei fatturati delle società che operano nel comparto dell'editoria e dei grandi lavori. Al 31. dicembre 2012 il patrimonio netto complessivo risulta pari a 2,12 miliardi di euro, di cui 902,8 milioni di euro di competenza del Gruppo. Alla data di chiusura dell'esercizio 2012 il Gruppo conta alle proprie dipendenze 4.370 unità operai, 1.950 impiegati e quadri, 485 giornalisti e collaboratori, e 100 dirigenti.[1]

Il presidente del Gruppo Caltagirone, Francesco Gaetano Caltagirone

Principali partecipazioni di Caltagirone S.p.A.[modifica | modifica wikitesto]

Società quotate in borsa:

Società non quotate:

Governance[modifica | modifica wikitesto]

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

L'azionariato comunicato alla Consob è il seguente[4]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Relazione e bilancio 2012 - centoseiesimo esercizio, Caltagirone SpA, maggio 2013, pagina 9 e 10.
  2. ^ Relazione e bilancio 2012 - centoseiesimo esercizio, Caltagirone SpA, maggio 2013, pagine 23-27.
  3. ^ Relazione e bilancio 2012 - centoseiesimo esercizio, Caltagirone SpA, maggio 2013, pagina 5.
  4. ^ Le percentuali di azionariato derivano da quanto comunicato dagli azionisti, secondo quanto previsto dall'articolo 120 del TUF. Parti minori dell'azionariato possono essere indicate direttamente dalla società attraverso altre fonti.
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende