Esprinet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esprinet SpA
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: PRT
Fondazione 2000 a Nova Milanese
Sede principale Building 04 - Via Energy Park 20 - 20871 Vimercate (MB)
Gruppo Esprinet Group
Filiali Saragozza
Persone chiave
  • Francesco Monti, presidente
  • Alessandro Cattani, amministratore delegato
Settore Informatico
Prodotti Computer hardware, software, consumer electronics, servizi, logistica
Fatturato 2,3 miliardi € (2014)
Risultato operativo 41,1 milioni € (2014)
Utile netto 26,8 milioni € (2014)
Dipendenti 969 (2014)
Sito web www.esprinet.com

Esprinet è un'azienda italiana attiva nel settore della distribuzione all'ingrosso di prodotti tecnologici (informatica, elettronica di consumo, telefonia) in Italia e Spagna.

Dal luglio 2001 Esprinet è quotata alla Borsa di Milano, inizialmente al Nuovo Mercato, per poi venire ammessa all'MTA negli indici FTSE Italia Mid Cap e FTSE Italia Mid Cap.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata negli anni '70, la Società ha assunto l'attuale assetto per effetto della fusione nel settembre 2000 di tre distributori di informatica: Comprel, Celo e Micromax. Nel corso del 2000, i soci fondatori hanno dato mandato al nuovo amministratore delegato Alessandro Cattani, precedentemente consulente del Gruppo, di scegliere la propria prima linea di manager, valutando sia il personale interno che nuovi arrivi da altre aziende.

Distribuzione “business-to-consumer” (B2C) di IT ed elettronica di consumo[modifica | modifica wikitesto]

A Maggio del 2005, il gruppo Esprinet entra nel mercato della vendita on-line di informatica ed elettronica di consumo ai privati attraverso la controllata totalitaria Monclick S.r.l.

Monclick si caratterizza come e-tailer “puro” poiché la vendita di prodotti avviene esclusivamente attraverso il canale internet e la consegna viene effettuata al domicilio del cliente senza punti di vendita e/o di ritiro fisici. I prodotti commercializzati appartengono essenzialmente alle categorie personal computing, stampanti, audio-video, accessori, fotografia, telefonia, climatizzazione, piccoli e grandi elettrodomestici.

A Marzo del 2014, Esprinet è invece uscita definitivamente dalla distribuzione business to consumer vendendo Monclick[1]. Il gruppo ha finalizzato la vendita del 100% del capitale della società a Project Informatica.[2]

Con circa 40.000 rivenditori clienti e oltre 600 brand in portafoglio, Esprinet ha realizzato nel 2012 un fatturato pari a € 1,9 miliardi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Esprinet, un affare chiamato “Xp” il 2014 roseo grazie a Microsoft, su Repubblica.it, https://plus.google.com/+repubblica/. URL consultato il 17 ottobre 2015.
  2. ^ Esprinet: finalizzata cessione 100% Monclick - MilanoFinanza.it, su www.milanofinanza.it. URL consultato il 17 ottobre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]