Banca Mediolanum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banca Mediolanum
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: BMED
Fondazione 1997
Sede principale Basiglio (MI), Milano 3, via Francesco Sforza
Gruppo Mediolanum
Persone chiave
Settore Banca
Prodotti
Dipendenti 1.560
Slogan «Costruita intorno a te»
Sito web

Banca Mediolanum S.p.A. è una banca con sede legale a BasiglioMilano 3. Dal 30 dicembre 2015, a seguito della fusione per incorporazione di Mediolanum S.p.A., è la capogruppo del Gruppo Mediolanum che controlla le società prodotto nei settori bancario, assicurativo e del risparmio gestito. È quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sede Banca Mediolanum S.p.a. - Basiglio, Milano 3
  • 1982: Ennio Doris fonda Programma Italia S.p.A. in partnership con il Gruppo Fininvest.
  • 1984: vengono acquistate le compagnie assicurative Mediolanum Vita e Mediolanum Assicurazioni.
  • 1985: Nasce Gestione Fondi Fininvest, società di gestione di fondi comuni di investimento di diritto italiano:
  • 1991: Nasce Programma Italia Investimenti SIM p.A.
  • 1997: Programma Italia Investimenti SIM p.A. diventa Banca Mediolanum S.p.A., segnando l'ingresso del Gruppo Mediolanum all'interno del settore Bancario.
  • 1999:
    • Banca Mediolanum lancia la "banca on line", offrendo ai suoi clienti, oltre all'operatività dei canali tecnologici e la consulenza, anche servizi di trading. Il lancio viene promosso anche attraverso una campagna pubblicitaria su tv e stampa, che vede Ennio Doris, presidente della banca, come testimonial.
    • con l'acquisizione del Gruppo Bancario Fibanc, Banca Mediolanum approda in Spagna.
  • 2002: Procede l'espansione a livello europeo con l'acquisizione di Bankhaus August Lenz & Co AG in Germania.
  • 2003: Banca Mediolanum sponsorizza per la prima volta la maglia verde all'86° Giro d'Italia di ciclismo; l'iniziativa è proseguita anche nelle edizioni successive del Giro.[1]
  • 2006: Viene introdotta la figura del promotore finanziario (family banker).
  • 2015: A seguito della fusione per incorporazione di Mediolanum S.p.A. diventando la capogruppo del Gruppo Mediolanum, sostituendo quindi l'incorporata nelle quotazioni nell'indice FTSE MIB della Borsa Italiana.

Struttura societaria[modifica | modifica wikitesto]

Banca Mediolanum è una banca multicanale, che opera attraverso una rete commerciale composta da oltre 5.000 family banker, internet, telefono e teletext. La banca è convenzionata con il Gruppo Intesa SanPaolo e con le Poste italiane, ai cui sportelli i clienti possono effettuare gratuitamente prelievi e versamenti.

Ennio Doris e Massimo Antonio Doris sono rispettivamente Presidente e Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca.

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

L'azionariato comunicato alla Consob è il seguente[2]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mediolanum S.p.a. - Bilancio sociale 2009 - pagina 147.
  2. ^ Le percentuali di azionariato derivano da quanto comunicato dagli azionisti, secondo quanto previsto dall'articolo 120 del TUF. Parti minori dell'azionariato possono essere indicate direttamente dalla società attraverso altre fonti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]