Mediolanum (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mediolanum S.p.A.
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaS.p.A.
ISINIT0001279501
Fondazione1982
Chiusura2015 (fusa in Banca Mediolanum)
Sede principaleBasiglio
Settorefinanziario
Sito web

Mediolanum S.p.A. è stata una società italiana che operava nel settore bancario, assicurativo e dell'asset management.

Dal 30 dicembre 2015 Banca Mediolanum S.p.A. a seguito della fusione con la controllante Mediolanum S.p.A., è la capogruppo che controlla le società prodotto nei tre settori del business.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I passi fondamentali della storia della Mediolanum S.p.A.[1] possono essere riassunti come segue:

  • 1982: Ennio Doris fonda Programma Italia S.p.A. in Joint Venture con il Gruppo Fininvest, il quale, attraverso Fininvest Italia S.p.A. ne controlla il 50% del capitale sociale. Si tratta della prima rete in Italia ad offrire consulenza globale nel settore del risparmio.
  • 1983: nasce Gestione Fondi Fininvest S.p.A., di cui Programma Italia detiene il 25% e la restante quota Fininvest Italia (Società del gruppo Fininvest operante nel settore assicurativo finanziario di cui Doris detiene una quota del 24%), società di gestione di fondi comuni di investimento di diritto italiano. In seguito cambierà nome in "Mediolanum Gestione Fondi".
  • 1984: vengono acquistate le compagnie assicurative Mediolanum Vita e Mediolanum Assicurazioni.
  • 1985: Nasce Gestione Fondi Fininvest, società di gestione di fondi comuni di investimento di diritto italiano:
  • 1994: Programma Italia S.p.A. muta la propria denominazione sociale in " Mediolanum S.p.A.", holding di tutte le attività di settore.
  • 1996: Mediolanum S.p.A. entra nel listino della Borsa di Milano ad un prezzo di 12.000 lire, che per effetto del successivo frazionamento 1:5 corrisponde agli attuali 1,24 euro
  • 1998: il titolo Mediolanum S.p.A. entra nell'allora MIB30
  • 2015: Mediolanum S.p.A. si fonde per incorporazione in Banca Mediolanum, cessando quindi d'esistere[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mediolanum S.p.a. - Bilancio sociale 2009 - pagine 9 e 10.
  2. ^ fusione in banca mediolanum

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]