Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A.
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Borse valoriBorsa Italiana: ADB
Fondazione
Sede principaleBologna
Persone chiave
  • Enrico Postacchini, presidente
  • Nazareno Ventola, amministratore esecutivo[1]
SettoreTrasporto
Prodottigestione aeroportuale
Sito web

Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. è la società che gestisce il principale scalo dell'Emilia-Romagna, l'aeroporto di Bologna-Borgo Panigale.

Quotazione in Borsa[modifica | modifica wikitesto]

Dal 14 luglio 2015 la società è quotata alla Borsa Valori di Milano, debuttando con un rialzo boom del 32% dai 4,50 euro del prezzo dell'ipo. È presente negli indici FTSE Italia STAR e FTSE Italia Mid Cap dell'MTA della Borsa di Milano, con un capitale flottante del 42,81%.[2]

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

Il principale azionista è la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna con il 37,559% del capitale sociale.

Atlantia è il secondo azionista, dopo che a luglio 2017 ha acquistato il 29,38% della società, rilevando da Italian airports l'11,53% per un totale di 64,6 milioni e da San Lazzaro investments spain il 17,85% del capitale a 15,50 per azione per un totale di 99,9 milioni di euro, per investimento complessivo che supera i 164 milioni di euro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Corporate Governance, bologna-airport.it. URL consultato il 20 maggio 2016.
  2. ^ TABELLA-Ipo Aeroporto di Bologna, i dettagli dell'offerta, reuters.com, 7 luglio 2015. URL consultato il 13 luglio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]