Aeffe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aeffe
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: AEF
Fondazione 1988
Fondata da Alberta Ferretti e Massimo Ferretti
Sede principale San Giovanni in Marignano
Italia Italia
Persone chiave Massimo Ferretti - Presidente

Alberta Ferretti - Vicepresidente

Simone Badioli- Amministratore delegato

Marcello Tassinari - Direttore generale
Settore Fashion
Prodotti Abbigliamento

Calzature

Pelletteria

Lingerie
Fatturato 254 milioni di Euro[1] (2012)
Sito web

Aeffe S.p.A. è una società per azioni italiana, costituita nel 1988, che opera a livello internazionale nel settore del lusso ed è attivo nella creazione, nella produzione e nella distribuzione di un'ampia gamma di prodotti che comprende prêt-à-porter, calzature e pelletteria, lingerie e beachwear.

La società è quotata presso la Borsa valori di Milano (Borsa Italiana: AEF ) dal 2007.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini del gruppo risalgono al 1972, quando la stilista Alberta Ferretti inizia l'attività sotto forma di ditta individuale.

Nel 1988 viene costituita una società denominata Faar s.r.l., a cui vengono conferite le attività e che, nel 1990, verrà trasformata in società per azioni divenendo l'attuale Aeffe S.p.A..

La prima collaborazione con altri stilisti risale invece al 1983, quando l'azienda inizia a produrre su licenza la linea Moschino Couture dello stilista Franco Moschino.
La crescita del gruppo viene accompagnata negli anni dalle collaborazioni con altri importanti stilisti quali Jean Paul Gaultier dal 1995 (la collaborazione termina con la collezione primavera-estate 2013) e Narciso Rodriguez dal 1998 (collaborazione terminata nel 2007).

Il Gruppo è licenziatario esclusivo dei marchi Cedric Charlier dal 2011 ed Emanuel Ungaro dal 2012.

Dal 2013 la Direzione Creativa del brand Moschino viene affidata a Jeremy Scott, designer statunitense, classe 1975.

Il Gruppo sviluppa le proprie collezioni sia per i marchi di proprietà tra i quali Alberta Ferretti, Moschino e Pollini sia per i marchi in licenza tra i quali Cedric Charlier, Emanuel Ungaro e Blugirl.

Il Gruppo, inoltre, ha concesso in licenza ad alcuni partners la produzione e la distribuzione di altre categorie merceologiche che completano la propria offerta (tra cui profumi, linee bimbo e junior, orologi e occhiali).

Dati legali ed iscrizioni[modifica | modifica wikitesto]

Denominazione: Aeffe S.p.A.

Sede legale: Via delle Querce, 51 - 47842 - San Giovanni in Marignano (RN)

Codice Fiscale: 01928480407

Consiglio d'amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Consiglio d'amministrazione in carica dal 16 aprile 2014.

Azionariato[modifica | modifica wikitesto]

L'azionariato comunicato alla Consob è il seguente[2]:

  • Fratelli Ferretti Holding: 61,797%
    • Fratelli Ferretti Holding: 37,387%
    • IM Fashion: 24,410%
  • Tullio Badioli: 5,000%
  • Azioni proprie: 5,473%

Principali partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dati economici e finanziari[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2013 i ricavi consolidati del gruppo Aeffe sono stati pari a 251,1 milioni di Euro rispetto ai 254,1 milioni di euro del 2012 (-1,2% a tassi di cambio corretti, +1,2% a tassi di cambio costanti).

La situazione patrimoniale e finanziaria del Gruppo al 31 dicembre 2013 mostra un patrimonio netto di 126,8 milioni di Euro e un indebitamento di 88,6 milioni di Euro, rispetto all'indebitamento di 87,9 milioni di Euro di fine 2012.

Nel 2013 la Capogruppo Aeffe S.p.A ha conseguito ricavi di vendita per 114,8 milioni di Euro. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2013 è negativa per 78,9 milioni di Euro, rispetto ai 76,7 milioni di Euro di fine 2012. Il patrimonio netto ammonta a 133,6 milioni di Euro.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Prospetto informativo di quotazione della società, disponibile sul sito ufficiale
  • Bilancio ufficiale di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2006, disponibile sul sito ufficiale
  • Comunicati price sensitive previsti dalla regolamentazione da Consob e Borsa Italiana.
  • Comunicazioni Consob sugli azionisti rilevanti e sugli organi amministrativi delle società quotate, reperibili sul sito Consob

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aeffe: fatturato 2012 a 254 milioni (+3,3%), perdita scende a 3 milioni
  2. ^ Le percentuali di azionariato derivano da quanto comunicato dagli azionisti, secondo quanto previsto dall'articolo 120 del TUF. Parti minori dell'azionariato possono essere indicate direttamente dalla società attraverso altre fonti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]