Monte San Pietro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Monte San Pietro (disambigua).
Monte San Pietro
comune
Monte San Pietro – Stemma Monte San Pietro – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna
Città metropolitanaCittà metropolitana di Bologna - Stemma.png Bologna
Amministrazione
SindacoStefano Rizzoli (centrosinistra) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate44°26′14″N 11°07′53″E / 44.437222°N 11.131389°E44.437222; 11.131389 (Monte San Pietro)Coordinate: 44°26′14″N 11°07′53″E / 44.437222°N 11.131389°E44.437222; 11.131389 (Monte San Pietro)
Altitudineda 90 a 817 m s.l.m.
Superficie74,69 km²
Abitanti10 972[1] (30-11-2017)
Densità146,9 ab./km²
FrazioniCalderino (capoluogo, dial. Caldaréin), Loghetto, Padernella, Monte San Giovanni, Oca, Badia, Montepastore, Montemaggiore, Mongiorgio, San Lorenzo in Collina, San Martino in Casola
Comuni confinantiMarzabotto, Sasso Marconi, Valsamoggia, Zola Predosa
Altre informazioni
Cod. postale40050
Prefisso051
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT037042
Cod. catastaleF627
TargaBO
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona E, 2 316 GG[2]
Nome abitantimontesampietrini o sampietrini
PatronoBeata Vergine Maria del Rosario
Giorno festivo7 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monte San Pietro
Monte San Pietro
Monte San Pietro – Mappa
Posizione del comune di Monte San Pietro nella città metropolitana di Bologna
Sito istituzionale

Monte San Pietro (Måunt San Pîtr in dialetto bolognese montano medio[3]) è un comune italiano sparso di 10.972 abitanti[1] della città metropolitana di Bologna in Emilia-Romagna. La sede municipale si trova in località Calderino.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale è attraversato da sud verso nord dal torrente Lavino, nella cui valle sono situati i principali centri abitati (il capoluogo Calderino, Monte San Giovanni, Oca, Badia e Montepastore, tutti sulla sua sponda sinistra). Per un lungo tratto il torrente segna il confine con i comuni di Sasso Marconi e Zola Predosa, ma alla destra del fiume si trovano alcuni centri ormai inglobati a Monte San Pietro, come Fontanelle nel comune di Zola Predosa, appartenente al centro abitato di Calderino. Al territorio comunale appartiene anche la valle del torrente Landa, affluente del Lavino in cui confluisce a Calderino, dove si trovano Loghetto e Monte San Pietro; inoltre salendo dalla valle del Landa si raggiungono San Lorenzo in Collina e San Martino in Casola. Il comune si estende anche in parte alla valle del Samoggia tra Stiore e Zappolino, nel comune di Valsamoggia: tra le due vallate ci sono le località di Montemaggiore e Mongiorgio, situate sullo spartiacque.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima di Monte San Pietro è complessivamente continentale e le temperature variano a seconda dell'altitudine (in media 0,6 °C in meno ogni 100 metri di altitudine). La temperatura media del mese più freddo è di 1,5° (media massima: 5°, media minima: -2°) e del mese più caldo di 23,5° (media massima: 29°, media minima: 18°), La temperatura media annua è sui 13° a 100 m.s.l.m., 12,5° a 300 m.s.l.m., 12° a 500 m.s.l.m., 11° a 700 m.s.l.m. e così via. Le precipitazioni nevose sono frequenti (in media da fine Novembre a fine Marzo). La media è 45 cm a 150 m.s.l.m., 55 cm a 250 m.s.l.m., 65 cm a 350 m.s.l.m., 75 cm a 450 m.s.l.m. arrivando fino a 100 cm (1 metro) a 700 m.s.l.m.. La media delle precipitazioni nevose si ricava addizionando la quantità (in cm) della Neve caduta in un Inverno. La pioggia ha 2 picchi: il maggiore in Autunno, l'altro in Primavera. La media delle precipitazioni annue è tra 800 e 1000 mm. I giorni di nebbia sono frequenti in Autunno, soprattutto a Novembre. I venti dominanti sono da ENE, con una media di 9-10 km/h. L'umidità relativa media è del 70/72%. L'eliofania media è di 5 ore giornaliere.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune di Monte San Pietro è composto dalle seguenti frazioni, riconosciute dalla comunità locale:

  • Calderino (90-100 m.s.l.m.), capoluogo che comprende le comunità storiche di Amola, degna di nota la chiesa parrocchiale[5] e Ozzano dell'Amola. Dista 12 km da Bologna;
  • San Martino, che comprende le comunità storiche di Pradalbino, San Martino in Casola e San Lorenzo in Collina. Si trova a 9 km da Calderino e piuttosto dislocato dal resto del territorio comunale, infatti è molto più vicino alla frazione di Ponte Ronca nel comune di Zola Predosa (da cui dista meno di 4 km), e si trova a 14 km da Bologna;
  • Loghetto, che comprende le comunità storiche di Monte San Pietro e Montemaggiore, a 16 km da Bologna;
  • Monte San Giovanni (180 m.s.l.m.), che comprende le comunità della Colombara e Monte San Giovanni, a 18 km da Bologna;
  • Oca (200 m.s.l.m.), a 20 km da Bologna;
  • Badia (220 m.s.l.m.), che comprende le comunità storiche di Mongiorgio e Badia, a 21 km da Bologna;
  • Montepastore (590 m.s.l.m.), che comprende le comunità di Ronca (390 m.s.l.m.), San Chierlo (450 m.s.l.m.), Borra (530 m.s.l.m.), Montesevero (400 m.s.l.m.) e Montepastore. Si trova a 28 km da Bologna.
  • Il punto più alto del territorio è Monte Vignola (817 m.s.l.m.), situato a monte della frazione di Montepastore al confine sud con il comune di Valsamoggia, dove si trovano le sorgenti del Lavino.

Dal 16 giugno 2014 entra a far parte dell'Unione dei comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia[6].

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è attraversato da nord a sud dalla SP26 Valle del Lavino per quasi 20 km, che prende il nome di Via Lavino all'interno del territorio comunale, e questa strada ne rappresenta la principale via di comunicazione attraversando molti dei centri abitati principali, che si sviluppano principalmente attorno ad essa per via della tortuosità della valle del Lavino. Questa strada, insieme alla Strada statale 569 di Vignola, permette di raggiungere il capoluogo di provincia in un quarto d'ora da Calderino. Oltre alla via Lavino, il comune è anche attraversato dalla SP75 Via Landa, che ne attraversa la valle e attorno a cui si sviluppano alcuni centri abitati. La strada collega inoltre il territorio comunale a Monteveglio.

Il comune è collegato a Bologna per mezzo delle linee TPER 83, 684 e 686, la prima si ferma a Calderino e ha una corsa ogni mezz'ora[7], la seconda arriva fino a Savigno, per mezzo di una corsa al giorno[8] e l'ultima prosegue verso Montepastore e Tolè (nel comune di Vergato) con corse a cadenza oraria[9]. Il capoluogo si riesce a raggiungere in mezz'ora da Calderino e in un'ora da Montepastore con l'autobus. Esistono altre due linee interne, 688 e 689 (689 solo a chiamata), che iniziano il loro percorso dalla frazione di Ponterivabella e terminano rispettivamente a Padernella[10] e Loghetto[11], che sono altre due frazioni di Monte San Pietro.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
9 marzo 1988 6 luglio 1990 Elio Bianchi Partito Comunista Italiano Sindaco [12]
6 luglio 1990 24 aprile 1995 Elio Bianchi PCI, PDS Sindaco [12]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Vladimiro Ferri Partito Democratico della Sinistra Sindaco [12]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Vladimiro Ferri lista civica Sindaco [12]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Gino Passarini centro-sinistra Sindaco [12]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Stefano Rizzoli centro-sinistra Sindaco [12]
26 maggio 2014 in carica Stefano Rizzoli centro-sinistra Sindaco [12]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Luigi Lepri, Daniele Vitali (a cura di), Dizionario Bolognese Italiano / Italiano-Bolognese, Bologna, Pendragon, 2007, pp. 348-354, ISBN 978-88-8342-594-3.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Chiesa Parrocchiale di Amola - chiese, pievi, battisteri a Montesanpietro - Appennino Bolognese
  6. ^ Copia archiviata, su cmsamoggia.provincia.bologna.it. URL consultato il 7 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2014).
  7. ^ Linea 83: Bologna - Ospedale Maggiore - Calderino di Monte San Pietro, su tper.it.
  8. ^ Linea 684: Bologna - Savigno, su tper.it.
  9. ^ Linea 686: Bologna - Riale Stazione F.B.V. - Tolé, su tper.it.
  10. ^ Linea 688: Ponte Rivabella - Padernella, su tper.it.
  11. ^ Linea 689: Ponte Rivabella - Loghetti, su tper.it.
  12. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN140187603 · GND (DE4214800-5