Tecnofinanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La tecnofinanza[1], o tecnologia finanziaria (in inglese Financial Technology o FinTech) è la fornitura di servizi e prodotti finanziari attraverso le più avanzate tecnologie dell'informazione (ICT). Vista la loro natura altamente tecnologica, le imprese tecnofinanziarie sono generalmente nuove imprese che fondano la loro stessa filosofia di affari sulle ICT, contrapponendosi a quello più tradizionale delle aziende già esistenti[2].
La tendenza di crescita della tecnofinanza è esponenziale: dai 930 milioni di $ di valore del 2008, il settore è arrivato ai 12 miliardi di $ del 2014, e si contano oggi circa 4.000 imprese tecnofinanziarie attive[3][4].
I servizi a cui può applicarsi la tecnofinanza sono, sostanzialmente, tutte quelle della finanza tradizionale, dalle transazioni e pagamenti all'intermediazione finanziaria, fino alla gestione del rischio finanziario e alle valute elettroniche (ad esempio il Bitcoin)[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tecnofinanza (Neologismi). Volabolario Treccani, www.treccani.it consultato il 29/10/2015
  2. ^ What is FinTech? www.whartonfintech.org consultato il 29/10/2015
  3. ^ The Economist: Slings and Arrows. Financial technology will make banks more vulnerable and less profitable. But it is unlikely to kill them off, www.economist.com consultato il 29/10/2015
  4. ^ The Economist: Why fintech won't kill banks, www.economist.com consultato il 29/10/2015
  5. ^ So what is fintech?, http://www.ndrc.ie/ consultato il 29/10/2015

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia