Mazzano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mazzano
comune
Mazzano – Stemma
Mazzano – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Amministrazione
Sindaco Maurizio Franzoni (centrodestra) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate 45°31′00″N 10°21′00″E / 45.516667°N 10.35°E45.516667; 10.35 (Mazzano)Coordinate: 45°31′00″N 10°21′00″E / 45.516667°N 10.35°E45.516667; 10.35 (Mazzano)
Altitudine 153 m s.l.m.
Superficie 15,73 km²
Abitanti 12 130[1] (30-06-2014)
Densità 771,14 ab./km²
Frazioni Ciliverghe, Molinetto
Comuni confinanti Bedizzole, Calcinato, Castenedolo, Nuvolera, Rezzato
Altre informazioni
Cod. postale 25080
Prefisso 030
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 017107
Cod. catastale F063
Targa BS
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Cl. climatica zona E, 2 570 GG[2]
Nome abitanti mazzanesi
Patrono San Rocco (Mazzano)
Sant'Antonio da Padova (Molinetto)
San Filippo Neri (Ciliverghe)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Mazzano
Posizione del comune di Mazzano nella provincia di Brescia
Posizione del comune di Mazzano nella provincia di Brescia
Sito istituzionale

Mazzano (Mazà in dialetto bresciano[3][4]) è un comune italiano di 12.130 abitanti[1] della provincia di Brescia, in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1861, alla costituzione del Regno d’Italia, Mazzano aveva una popolazione di 1256 abitanti[5].

Fu inserito nel Mandamento IV di Rezzato, a sua volta appartenente al Circondario V di Brescia della provincia avente medesimo capoluogo[5].

Con il Regio Decreto 11 marzo 1928, n. 549, a Mazzano fu aggregato il territorio del soppresso comune di Ciliverghe, che da allora, insieme a Molinetto, ne divenne frazione[5].

A seguito della Caduta della Repubblica Sociale Italiana, avvenuta il 25 aprile 1945, all'amministrazione si insediò il Comitato di Liberazione Nazionale di Mazzano. L'8 maggio seguente fu eletto alla carica di sindaco Egidio Chiarini. Gli altri membri del Comitato svolsero la funzione di consiglieri comunali[senza fonte].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1945 1965 Egidio Chiarini Democrazia Cristiana Sindaco
1965 1975 Antonio Despalj Democrazia Cristiana Sindaco
1975 1995 Luigi Elisetti Democrazia Cristiana Sindaco
1995 2004 Fulvio Bottarelli lista civica (PPI e FI) Sindaco [7]
2004 2009 Luigi Elisetti lista civica (L'Ulivo) Sindaco
2009 in carica Maurizio Franzoni Il Popolo della Libertà poi
lista civica di centrodestra
Sindaco

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Mazzano è gemellato con il comune francese di Saint-Germain-des-Fossés, situato nell'Allier (Alvernia), a dieci chilometri da Vichy. Il giuramento di fraternità che ha sancito l'ufficializzazione del gemellaggio si è tenuto nell'ottobre 2002 a Saint-Germain-des-Fossés ed il 25 aprile 2003 a Mazzano[8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ISTAT - Bilancio demografico mensile anno 2013.. URL consultato il 7 aprile 2014.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Toponimi in dialetto bresciano
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 385.
  5. ^ a b c LombardiaBeniculturali - Comune di Mazzano (1859 - [1971]). URL consultato il 27 agosto 2010.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ La legislatura 1995-1999 durò solo quattro anni, secondo i termini fissati dalla Legge 25 marzo 1993, n. 81. Il mandato fu riportato a cinque anni in seguito alle modifiche introdotte dal Decreto Legislativo 167/2000.
  8. ^ (FR) Sito del comune di Saint-Germain-des-Fossés

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lombardia