Paolo De Bernardis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Paolo de Bernardis)
Jump to navigation Jump to search

Paolo De Bernardis (Firenze, 1º febbraio 1959) è un astrofisico italiano, che attualmente insegna all'università La Sapienza di Roma. È stato responsabile, insieme ad Andrew Lange, della missione BOOMERanG, che consistette nel lancio di un pallone aerostatico dalla base americana di McMurdo, in Antartide, che permise di offrire per la prima volta una mappatura ad alta risoluzione delle anisotropie della radiazione cosmica di fondo, alla fine degli anni novanta. Questa missione viene considerata la prima ad aver permesso una stima precisa dei differenti parametri cosmologici. In particolare, essa ha permesso per la prima volta di determinare la curvatura spaziale dell'universo.[1]

Proprio il progetto BOOMERanG gli ha consentito di vincere, insieme ad Andrew Lange, il Premio Balzan per l'astronomia e astrofisica osservative nel 2006. Nel 2001 aveva conseguito anche il Premio Feltrinelli, assegnato dall'Accademia Nazionale dei Lincei.[2]

Nel Novembre 2015 gli viene assegnato il Premio Vittorio De Sica, con motivazione "Studioso di chiara fama nel campo dell'Astronomia. Si è specializzato in Astrofisica e Cosmologia tramite esperimenti originali da pallone stratosferico."[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Paolo de Bernardis, et al., A flat Universe from high-resolution maps of the cosmic microwave background radiation, in Nature, vol. 404, 2000, pp. 955-959, astro-ph/0004404.
  2. ^ Premi Feltrinelli 1950-2011, su lincei.it. URL consultato il 17 novembre 2019.
  3. ^ Paolo De Bernardis - Premio De Sica 2015 | Dipartimento di Fisica - Sapienza Università di Roma, su www.phys.uniroma1.it. URL consultato il 28 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN121218176 · ISNI (EN0000 0000 7935 9075 · SBN IT\ICCU\MODV\533003 · LCCN (ENno2010077630 · WorldCat Identities (ENno2010-077630