Premio Balzan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La Fondazione internazionale Premio Balzan, fondata a Lugano nel 1956 in memoria di Eugenio Balzan, assegna annualmente quattro premi nelle categorie "lettere, scienze morali e arti" e "scienze fisiche, matematiche, naturali e medicina"; ogni quattro anni circa assegna il premio "per l'umanità, la pace, la fratellanza fra i popoli".

La Fondazione opera attraverso due sedi istituzionali, una a Milano e una a Zurigo. La Balzan "Premio", attraverso il suo comitato generale premi, a composizione europea, sceglie le materie da premiare e seleziona le candidature. La Balzan "Fondo" amministra il patrimonio lasciato da Eugenio Balzan.

A Milano, nella prima metà di settembre, vengono annunciati i nomi dei vincitori del premio Balzan. A metà novembre, a Roma o a Berna, ad anni alterni, si svolge la cerimonia solenne della consegna: a Roma la cerimonia si svolge tradizionalmente presso l'Accademia Nazionale dei Lincei o nel palazzo del Quirinale, alla presenza del presidente della Repubblica Italiana. Mentre a Berna la cerimonia è ospitata nella Sala del Consiglio nazionale nel Palazzo Federale, alla presenza di un membro del Consiglio Federale, solitamente il capo del Dipartimento dell'interno.

L'ammontare di ciascun premio è attualmente di 750.000 franchi svizzeri (corrispondenti a circa 700.000 euro).[1] Dal 2001 è previsto che ogni vincitore del premio debba destinare la metà del suo ammontare a progetti di ricerca, con particolare riguardo a quelli condotti da giovani studiosi e ricercatori.[2]

Le discipline premiate variano ogni anno, in modo da privilegiare filoni di studio e ricerca innovativi.

Albo dei premiati[modifica | modifica wikitesto]

I Premi Balzan 2008
Il Presidente Sergio Mattarella consegna il Premio Balzan 2016 per la fotonica applicata a Federico Capasso

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato stampa Archiviato il 4 ottobre 2013 in Internet Archive. della Fondazione Balzan per i premi 2013.
  2. ^ Premiati Balzan dal 1961 dal sito ufficiale
  3. ^ Copia archiviata, su balzan.org. URL consultato il 23 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 febbraio 2015). dal sito della Fondazione internazionale Premio Balzan
  4. ^ Vincitori del premio nel 2013 Archiviato il 4 ottobre 2013 in Internet Archive. dal sito della Fondazione internazionale Premio Balzan
  5. ^ Ronald M. Dworkin Archiviato il 22 ottobre 2012 in Internet Archive. dal sito ufficiale del premio
  6. ^ Reinhard Strohm Archiviato il 22 ottobre 2012 in Internet Archive. dal sito ufficiale del premio
  7. ^ Kurt Lambeck Archiviato il 20 ottobre 2012 in Internet Archive. dal sito ufficiale del premio
  8. ^ David Charles Baulcombe Archiviato il 22 ottobre 2012 in Internet Archive. dal sito ufficiale del premio
  9. ^ Vincitori del Premio nel 2011 Archiviato il 2 febbraio 2012 in Internet Archive., dal sito della Fondazione internazionale Premio Balzan
  10. ^ Vincitori del Premio nel 2010 Archiviato il 19 luglio 2011 in Internet Archive., dal sito della Fondazione internazionale Premio Balzan

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica