Alessandro Rossi Fanelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Alessandro Rossi Fanelli (Napoli, 4 gennaio 1906Roma, 1990) è stato un biochimico e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu ordinario di chimica biologica all'Università di Pavia dal 1942 al 1949, e all'Università La Sapienza di Roma dal 1949 al 1990.[1][2] Ebbe notorietà internazionale grazie alle sue ricerche sulla mioglobina, che furono pubblicate nel 1948 su Science.[1][2] Fu inoltre il primo studioso a riuscire ad isolare la globina umana e ad ottenere emoglobine artificiali.[1]

Nel 1954 fu nominato socio nazionale dell'Accademia Nazionale dei Lincei, diventandone segretario della classe di scienze.[2] Nel 1959 fu insignito del premio Feltrinelli per la medicina.[2][3] A lui è stato intitolato il Dipartimento di Scienze Biochimiche della Sapienza.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Vecchio, Giancarlo, "Rossi-Fanelli, Alessandro", in Enciclopedia Italiana, Appendice III, Treccani, 1961.
  2. ^ a b c d Silvio Messinetti e Piero Bartolucci, 60 anni di biochimica: il miracolo di Alessandro Rossi-Fanelli, in Il Policlinico Umberto I di Roma nella storia dello stato unitario italiano, Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, Libreria dello Stato, 2012, pp. 381-388, ISBN 978-88-240-1427-4.
  3. ^ Premi Feltrinelli 1950-2011, su Accademia Nazionale dei Lincei. URL consultato il 20 settembre 2019.
  4. ^ Chi siamo - Dipartimento di Scienze Biochimiche "A. Rossi Fanelli", su UniRoma1.it. URL consultato il 3 ottobre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10401463 · ISNI (EN0000 0001 1594 2867 · LCCN (ENn92039847 · WorldCat Identities (ENlccn-n92039847