Maria Bianca Cita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maria Bianca Cita Sironi (Milano, 12 settembre 1924) è una geologa e paleontologa italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatasi in Scienze geologiche (1946), nel 1955 ha ottenuto la libera docenza in geologia. Da quel periodo è stata incaricata, presso l'Università degli Studi di Milano, delle docenze di micropaleontologia, geografia fisica, geologia applicata, geologia e stratigrafia. È diventata professore ordinario nel 1973, insegnando in tempi diversi micropaleontologia, geologia e geologia marina. Dal 1982 al 1988 è stata direttore del Dipartimento di Scienze della Terra nel predetto ateneo milanese, del quale è stata poi nominata professore emerito[1].

Ha partecipato, come paleontologo, a numerose crociere oceanografiche. Si è occupata e si occupa, in prevalenza, di geologia marina e paleoocenografia, geodinamica, stratigrafia e paleoclimatologia, temi sui quali ha pubblicato oltre 200 contributi scientifici. Nel 1986 ha vinto il Premio Feltrinelli dell'Accademia dei Lincei[2].

Accademico Linceo, socio della Società Geologica d'America, nel biennio 1989-'90 Maria Bianca Cita è stata la prima donna a rivestire la carica di presidente della Società geologica italiana[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cfr. la scheda (online) dell'Università di Milano
  2. ^ Cfr., oltre a «La Repubblica» del 30 novembre 1986 (online), anche l'elenco dei premiati (online) dell'Accademia dei Lincei
  3. ^ Cfr. la lista dei presidenti (online) della Società geologica italiana

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN73936793 · ISNI: (EN0000 0001 0915 6907 · SBN: IT\ICCU\LO1V\029002 · LCCN: (ENn92047016 · BNF: (FRcb12395873f (data)