Antonio Rostagni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Rostagni

Antonio Rostagni (Novara, 14 luglio 1903Padova, 5 dicembre 1988) è stato un fisico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu professore di fisica nell'Università di Messina dal 1935 e all'Università di Padova dal 1938, dove fu il successore di Bruno Rossi, allontanato dalla cattedra in seguito alle leggi razziali fasciste.

Fu autore di importanti studi su problemi di fisica terrestre, onde elettromagnetiche e radiazione cosmica.

Fu socio dell'Accademia Nazionale dei Lincei dal 1950 e di altre importanti accademie e società scientifiche italiane e internazionali.

Fu vicepresidente dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) dal 1956 al 1958; dal 1958 al 1959 fu direttore della Divisione ricerche presso l'AIEA a Vienna.

Fu presidente dell'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti di Venezia dal 1973 al 1979.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Fisica generale, UTET, 1973, testo universitario.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN27193295 · SBN: IT\ICCU\LO1V\046622 · ISNI: (EN0000 0001 1563 0783 · BNF: (FRcb12794835b (data)