Enrico Castelnuovo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando lo scrittore dell'800, vedi Enrico Castelnuovo (scrittore).

Enrico Castelnuovo (Roma, 26 maggio 1929Torino, 15 giugno 2014) è stato uno storico dell'arte italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conseguito la laurea a Torino nel 1951 con Anna Maria Brizio, perfezionò i suoi studi a Firenze sotto la guida di Roberto Longhi[1]. Docente di storia dell'arte medievale, insegnò a Losanna, Ginevra, Torino e, dal 1983, alla Normale di Pisa[1], dove fu professore emerito[2].

Rivolse i suoi interessi principalmente, ma non esclusivamente, al Medioevo. Valorizzò le componenti storico-sociologiche della storia dell'arte, considerando in particolare la storia della produzione e della ricezione dell'opera d'arte, il ruolo dei committenti, degli artisti e del pubblico. Su questi aspetti, la raccolta di saggi Arte, industria, rivoluzioni. Temi di storia sociale dell'arte (1985; nuova ed. 2007).

Tra le opere di specifico soggetto medievale: i quattro volumi di Arti e Storia nel Medioevo (2002-04); Artifex bonus. Il mondo dell'artista medievale (2004); Cattedrali di luce. Viaggio tra le vetrate medievali (2007); Medioevo/Medioevi. Un secolo di esposizioni d'arte medievale (2008, con Alessio Monciatti).

Diresse importanti opere generali: Il Duecento e il Trecento, 1986, e Ottocento, 1990, della Pittura in Italia Electa; Storia del disegno industriale, 1989-91; il Dizionario della pittura e dei pittori Larousse Einaudi, 1989-94

Con Paola Barocchi promosse iniziative per lo studio e il restauro del complesso monumentale del Camposanto pisano, curando il volume Il Camposanto di Pisa (1996). Curò altresì la realizzazione di numerose esposizioni di arte medievale e moderna.

Fu membro corrispondente dell'Accademia dei Lincei e socio dell'Accademia delle Scienze di Torino, dell'Accademia di San Luca e dell'Accademia del Disegno di Firenze.

Nel 2012 gli venne dedicato il volume Per Enrico Castelnuovo. Scritti di allievi e amici pisani [3][4].

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Un pittore italiano alla corte di Avignone. Matteo Giovannetti e la pittura in Provenza nel secolo XIV, Collana Saggi n.317, Einaudi, Torino, 1962; II ed. Collana Biblioteca di storia dell'arte, Einaudi, Torino, 1991.
  • La Pittura in Italia: l'Ottocento, Electa, Milano, 1991.
  • Arte, industria, rivoluzioni. Temi di storia sociale dell'arte, Einaudi, Torino, 1985; postfazione di Orietta Rossi Pinelli, Edizioni della Normale, Pisa, 2007.
  • Vetrate medievali. Officine, tecniche, maestri, Einaudi, Torino, 1994, ISBN 978-88-061-3214-9; II ed. Collana Saggi, Einaudi, 2008.
  • La cattedrale tascabile. Scritti di storia dell'arte, Sillabe, Livorno, 2000.
  • Arte delle città, arte delle corti tra XII e XIV secolo, Einaudi, Torino, 1983; Collana Piccola Biblioteca.Nuova Serie, Einaudi, 2009.
  • Artifex bonus. Il mondo dell'artista medievale, Collana Grandi Opere, Laterza, Roma, 2004.
  • Enrico Castelnuovo - E. Pagella - E. Rossetti Brezzi, Corti e città. Arte del Quattrocento nelle Alpi Occidentali, SKIRA, Milano, 2006.
  • Ritratto e società in Italia. Dal Medioevo all'avanguardia, a cura di Fabrizio Crivello e Michele Tomasi, Collana Piccola Biblioteca.Nuova Serie, Einaudi, Torino, 2015, ISBN 978-88-061-5916-0.

Curatele[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario della pittura e dei pittori, Collana Grandi Opere, VIII voll., Einaudi, Torino, 1997
  • La pittura in Italia. Le origini, BNA-Electa, Milano, 1985
  • I mesi di Trento, Collana Storia dell'Arte e della Cultura, Temi Editrice, Trento, 1986
  • Castellum Ava. Il Castello di Avio e la sua decorazione pittorica, Temi Editrice, Trento, 1987
  • Imago lignea, Temi Editrice, Trento, 1989
  • Ori e argenti. Il tesoro del Duomo di Trento, CRT-Temi Editrice, Trento, 1991.
  • Niveo De Marmore. L'uso artistico del marmo di Carrara dall'XI al XV secolo, Edizioni Colombo, Genova, 1992
  • Il Duomo di Trento, II voll., CRT-Temi Editrice, Trento, 1993
  • Il Castello del Buonconsiglio, II voll., CRT-Temi Editrice, Trento, 1995-1996
  • Enrico Castelnuovo - Clara Baracchini, Il Camposanto di Pisa, Collana Biblioteca di storia dell'arte, Einaudi, Torino, 1996
  • La pittura in Italia. L'Ottocento, Electa, Milano, 1997
  • Enrico Castelnuovo - Giuseppe Sergi, AA.VV. Arti e storia del Medioevo Collana Grandi Opere, IV voll., Einaudi, Torino, 2002-2004
  • Medioevo/Medioevi. Un secolo di esposizioni d'arte medievale, Collana Seminari e convegni, Scuola Normale Superiore, Pisa, 2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Simona Ciofetta , Dizionario Biografico degli Italiani
  2. ^ Scomparso lo storico dell'arte Enrico Castelnuovo, docente emerito della Normale, dal sito ufficiale della Scuola Normale Superiore di Pisa - URL consultato il 20 maggio 2015
  3. ^ per Enrico Castelnuovo : scritti di allievi e amici pisani
  4. ^ di Stefano Luppi, Allievi e amici pisani per Enrico Castelnuovo, in Il Giornale dell'arte. URL consultato il 21 maggio 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Simona Ciofetta, CASTELNUOVO, Enrico, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 21, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 1978. URL consultato il 14 settembre 2015.
  • Massimo Ferretti e Maria Monica Donato (a cura di), Conosco un ottimo storico dell'arte : per Enrico Castelnuovo : scritti di allievi e amici pisani, Pisa, Edizioni della Normale, 2012, ISBN 978-88-7642-435-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN100164149 · ISNI: (EN0000 0001 0928 5223 · SBN: IT\ICCU\CFIV\187654 · GND: (DE121964205 · BNF: (FRcb121241128 (data)