Carlo Augusto Viano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carlo Augusto Viano (Aosta, 10 luglio 1929) è un filosofo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureatosi in filosofia all'Università di Torino nel 1952 con Nicola Abbagnano, in seguito ha insegnato nelle università di Milano e Cagliari. Ha fatto infine ritorno, in qualità di ordinario di storia della filosofia, all'ateneo torinese, dove ha presieduto il dipartimento di discipline filosofiche, e di cui è stato nominato professore emerito a seguito del pensionamento. Ha fatto parte del Comitato Nazionale per la Bioetica ed è attualmente membro del direttivo della Rivista di filosofia e socio nazionale dell'Accademia delle Scienze di Torino. Il 24 giugno 2010 è stato insignito del premio Feltrinelli.

Pensiero[modifica | modifica wikitesto]

Di formazione neoilluminista, si occupa principalmente di storia della filosofia antica e moderna e di etica. Nel campo della filosofia è autore di importanti studi su Aristotele (La logica di Aristotele, Torino, 1954) e Locke (John Locke, Dal razionalismo all'Illuminismo, Torino, 1960, Il pensiero politico di Locke, Roma/Bari, 1997), oltre a varie opere di storia della filosofia curate in collaborazione con Pietro Rossi. Nel campo dell'etica, oltre a studi storici (L'etica, Milano, 1981, Teorie etiche contemporanee, Torino, 1995), si è dedicato a promuovere la costruzione di una bioetica laica e, soprattutto negli ultimi anni, a denunciare la timidezza dei laici di fronte alle ingerenze della Chiesa cattolica in ambito scientifico e morale.

Da Enrico Mistretta, direttore editoriale della Laterza, gli fu affidata, insieme con Pietro Rossi, la direzione di una fondamentale Storia della filosofia in sette volumi, che iniziò a essere pubblicata a partire dal 1993.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • La logica di Aristotele, Torino, Ed. Taylor, 1955
  • John Locke, Dal razionalismo all'Illuminismo, Torino, Einaudi, 1960, 1973
  • L'etica, Mondadori, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1981
  • La selva delle somiglianze. Il filosofo e il medico, Torino, Einaudi, 1985
  • Va' pensiero: il carattere della filosofia italiana contemporanea, Torino, Einaudi, 1985
  • (con Pietro Rossi) Filosofia italiana e filosofie straniere nel dopoguerra, Bologna, Il Mulino, 1991
  • (curatore) Teorie etiche contemporanee, Torino, Bollati Boringhieri, 1995
  • (con Pietro Rossi) Storia della filosofia, Roma/Bari, Laterza, 1993-99 (7 volumi)
  • Il pensiero politico di Locke, Roma/Bari, Laterza, 1997
  • Etica pubblica, Roma/Bari, Laterza, 2002
  • (con Pietro Rossi) Le città filosofiche. Per una geografia della cultura filosofica italiana, Bologna, Il Mulino, 2004
  • Le imposture degli antichi e i miracoli dei moderni, Torino, Einaudi, 2005
  • Laici in ginocchio, Roma/Bari, Laterza, 2006
  • Stagioni filosofiche. La filosofia del Novecento fra Torino e l'Italia, Bologna, Il Mulino, 2007
  • La scintilla di Caino. Storia della coscienza e dei suoi usi, Torino, Bollati Boringhieri, 2013

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasmissioni televisive[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN68975135 · ISNI: (EN0000 0000 8148 334X · SBN: IT\ICCU\CFIV\066146 · LCCN: (ENn85057180 · BNF: (FRcb12191537f (data)