Saul Perlmutter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Saul Perlmutter (2006)
Medaglia del Premio Nobel Premio Nobel per la fisica 2011

Saul Perlmutter (Champaign, 22 settembre 1959) è un fisico statunitense, vincitore del Premio Nobel per la Fisica nel 2011, insieme a Brian P. Schmidt e Adam Riess, per la scoperta riguardante l'accelerazione dell'universo attraverso lo studio delle supernove.

Saul Perlmutter è uno dei tre figli di Daniel D. Perlmutter, di famiglia aschenazita, professore emerito di chimica all'Università di Pennsylvania, e di Felice (Feige) D. Perlmutter (nata Davidson), professoressa emerita allaTemple University's School of Social Administration.[1][2]. Suo nonno materno, Samuel Davidson (1903–1989), ha emigrato in Canada (e in seguito con sua moglie Chaika Newman a New York) dalla Bessarabia nel 1919.[3]

Citazioni mediatiche[modifica | modifica wikitesto]

Saul Perlmutter viene scherzosamente preso in giro nella serie televisiva The Big Bang Theory, durante gli episodi 6 e 11 della quinta stagione, rispettivamente "La rivelazione della rinite" e "La riproposizione del bullismo".

Altri riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006, l'Accademia Nazionale dei Lincei (Italia) gli ha conferito il Premio Internazionale Feltrinelli per i suoi meriti di studioso.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315707752 · ISNI (EN0000 0000 3335 7883 · LCCN (ENn90650538 · ORCID (EN0000-0002-4436-4661 · GND (DE1140531913 · WorldCat Identities (ENlccn-n90650538