Aldo Andreotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il professor Andreotti in un ritratto giovanile

Aldo Andreotti (Firenze, 15 marzo 1924Pisa, 21 febbraio 1980) è stato un matematico italiano, tra i più influenti della sua generazione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò gli studi universitari di matematica nel 1942 presso la Scuola Normale Superiore di Pisa. Nel 1943, per proseguire i suoi studi, si rifugiò in Svizzera dove ebbe come professori Beno Eckmann e Georges de Rham. Tornato a Pisa, vi conseguì la laurea in matematica nel 1947.

Nel 1951 divenne professore di Geometria presso l'Università di Torino. Il 24 marzo 1954 divenne socio dell'Accademia delle scienze di Torino.[1]

Nel 1956 venne trasferito presso l'Università di Pisa. Nei 20 anni successivi alternò periodi d'insegnamento a Pisa con altri all'estero. Gli fu conferita la laurea honoris causa dall'Università di Nizza e, nel 1971, ottenne il Premio Feltrinelli.[2] Divenne socio corrispondente nel 1968 dell'Accademia Nazionale dei Lincei e socio nazionale nel 1979
È sepolto nella chiesa di San Francesco a Pisa.

Le sue ricerche[modifica | modifica wikitesto]

Si concentrò soprattutto su tre settori della matematica: Analisi, Geometria algebrica e Geometria complessa, Equazioni alle derivate parziali.

Dimostrò la dualità tra le varietà di Picard e le varietà di Albanese di una superficie algebrica, il teorema di Ruggiero Torelli, i teoremi di Lefschetz sulle sezioni iperpiane. Inoltre ottenne la classificazione delle superfici contenute in una varietà abeliana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aldo ANDREOTTI, su www.accademiadellescienze.it. URL consultato il 10 luglio 2020.
  2. ^ Premi Feltrinelli 1950-2011, su lincei.it. URL consultato il 17 novembre 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49287384 · ISNI (EN0000 0001 0898 7880 · SBN IT\ICCU\RAVV\071755 · LCCN (ENn80149859 · GND (DE1062978129 · BNF (FRcb12284493b (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n80149859