Rosanna Bettarini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Rosanna Bettarini (Firenze, 30 luglio 1938Firenze, 26 dicembre 2012) è stata una filologa e accademica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Docente all'Università di Firenze, fu socia dell'Accademia della Crusca e dell'Accademia nazionale dei Lincei, presidente del Premio Viareggio. Come filologa è ricordata soprattutto per le edizioni critiche delle Vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori, nelle redazioni del 1550 e 1568 di Giorgio Vasari con il commento di Paola Barocchi (6 volumi, Firenze, Sansoni, 1966-87), delle Rime di Dante da Maiano (Firenze, Le Monnier, 1969), del Laudario urbinate di Jacopone da Todi (Firenze, Sansoni, 1969), de L' opera in versi di Eugenio Montale (Torino, Einaudi, 1980, in collaborazione col suo maestro Gianfranco Contini), del Canzoniere di Petrarca (Torino, Einaudi, 2005). Pubblicò anche per Mondadori, tra il 1991 e il 1996, le poesie montaliane del Diario postumo, la cui attribuzione fu contestata da Dante Isella[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN94661290 · ISNI (EN0000 0000 6630 7137 · LCCN (ENn83069832 · GND (DE119333201 · BNF (FRcb120271851 (data) · BAV ADV10159818 · WorldCat Identities (ENlccn-n83069832
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie