12 settembre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
gennaio · febbraio · marzo · aprile · maggio · giugno · luglio · agosto · settembre 2018 · ottobre · novembre · dicembre
Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Il 12 settembre è il 255º giorno del calendario gregoriano (il 256º negli anni bisestili). Mancano 110 giorni alla fine dell'anno.

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Nati[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono circa 820 voci su persone nate il 12 settembre; vedi la pagina Nati il 12 settembre per un elenco descrittivo o la categoria Nati il 12 settembre per un indice alfabetico.

Morti[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono circa 350 voci su persone morte il 12 settembre; vedi la pagina Morti il 12 settembre per un elenco descrittivo o la categoria Morti il 12 settembre per un indice alfabetico.

Feste e ricorrenze[modifica | modifica wikitesto]

Civili[modifica | modifica wikitesto]

Religiose[modifica | modifica wikitesto]

Cristianesimo:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hawlin, Robert Browning Archiviato il 20 maggio 2011 in Internet Archive., Routledge, 2001 ISBN 0-203-99669-0
  2. ^ Hoste, Skipper, Gold Fever. Salisbury, Rhodesia: Pioneer Head, 1977. ISBN 0-86918-013-4
  3. ^ (ES) Leo Szilard concibe el control de la reacción en cadena mientras espera en un semáforo, in SINC, 12 settembre 2013. URL consultato il 1º maggio 2018.
  4. ^ Sudeti nell'Enciclopedia Treccani, su www.treccani.it. URL consultato il 1º maggio 2018.
  5. ^ 12 settembre 1974: cade Haile Selassie, ultimo negus della dinastia salomonide, in Africa, 12 settembre 2016. URL consultato il 1º maggio 2018.
  6. ^ Turchia, i tre colpi di stato riusciti dal 1960 al 1980: militari custodi laicità per tre volte al potere, in Il Fatto Quotidiano, 16 luglio 2016. URL consultato il 1º maggio 2018.
  7. ^ Alagna, p. 87.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Magdalena Alagna, Mae Jemison: The First African American Woman in Space, in Women Hall of Famers in Mathematics and Science, The Rosen Publishing Group, 2004, ISBN 978-0823938780.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]