Arsago Seprio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Arsago" rimanda qui. Se stai cercando il comune noto in passato come Arsago, vedi Arzago d'Adda.
Arsago Seprio
comune
Arsago Seprio – Stemma
Arsago Seprio – Veduta
La pieve di San Vittore
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Varese-Stemma.png Varese
Amministrazione
SindacoClaudio Montagnoli (lista civica Con noi per Arsago) dal 25-05-2014 (2º mandato)
Territorio
Coordinate45°41′N 8°44′E / 45.683333°N 8.733333°E45.683333; 8.733333 (Arsago Seprio)Coordinate: 45°41′N 8°44′E / 45.683333°N 8.733333°E45.683333; 8.733333 (Arsago Seprio)
Altitudine290 m s.l.m.
Superficie10,51 km²
Abitanti4 878[1] (28-2-2017)
Densità464,13 ab./km²
Comuni confinantiBesnate, Casorate Sempione, Gallarate, Mornago, Somma Lombardo, Vergiate
Altre informazioni
Cod. postale21010
Prefisso0331
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT012005
Cod. catastaleA441
TargaVA
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona E, 2 525 GG[2]
Nome abitantiarsaghesi
Patronosan Vittore
Giorno festivo8 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Arsago Seprio
Arsago Seprio
Arsago Seprio – Mappa
Posizione del comune di Arsago Seprio nella provincia di Varese
Sito istituzionale

Arsago Seprio (Arsàch in dialetto varesotto[3] e semplicemente Arsago fino al 1948) è un comune italiano di 4 878 abitanti[1] della provincia di Varese in Lombardia.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]


Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Civico Museo Archeologico e Collezione Paleontologica "G.C. Politi".

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Basilica di S.Vittore
Basilica di S.Vittore
  • La basilica di San Vittore, risalente al IX secolo, dalle linee romaniche, che costituisce assieme al battistero, costruito successivamente (XI secolo), un centro artistico di pregevole interesse.
  • La chiesa romanica dei SS. Cosma e Damiano.
  • La chiesa romanica di S.ta Maria in Monticello.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo Consiglio comunale di Arsago fu eletto nel 1829. Nel 1869 ad Arsago furono annesse Besnate e Casorate, come Mezzana Superiore nel 1870[5]. Besnate fu però staccata due anni dopo e le altre due frazioni nel 1901.

Pieve di San Vittore[modifica | modifica wikitesto]

La pieve di San Vittore di Arsago, già dotata di ampia autonomia all'interno della pieve di Sant'Agnese di Somma, fu resa indipendente durante il XVI secolo[senza fonte]. Dal prevosto di Arsago dipendevano le seguenti parrocchie:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 28 febbraio 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 41.
  4. ^ Statistiche I.Stat ISTAT  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Regio Decreto 9 giugno 1870, n. 5722

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Luciano Vaccaro, Giuseppe Chiesi, Fabrizio Panzera, Terre del Ticino. Diocesi di Lugano, Editrice La Scuola, Brescia 2003.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN235606047