Mornago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mornago
comune
Mornago – Stemma Mornago – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaVarese
Amministrazione
SindacoDavide Tamborini (lista civica Viviamo Mornago) dal 27-5-2019[1]
Territorio
Coordinate45°45′N 8°45′E / 45.75°N 8.75°E45.75; 8.75 (Mornago)Coordinate: 45°45′N 8°45′E / 45.75°N 8.75°E45.75; 8.75 (Mornago)
Altitudine250 m s.l.m.
Superficie12,24 km²
Abitanti4 941[2] (31-12-2020)
Densità403,68 ab./km²
FrazioniCrugnola, Montonate, Vinago
Comuni confinantiArsago Seprio, Besnate, Casale Litta, Crosio della Valle, Sumirago, Vergiate
Altre informazioni
Cod. postale21020
Prefisso0331
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT012106
Cod. catastaleF736
TargaVA
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[3]
Cl. climaticazona E, 2 513 GG[4]
Nome abitantimornaghesi
Patronosan Michele Arcangelo
Giorno festivo29 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Mornago
Mornago
Mornago – Mappa
Posizione del comune di Mornago nella provincia di Varese
Sito istituzionale

Mornago (Mürnagh in dialetto varesotto[5][6], AFI: [murˈnɑːk]) è un comune italiano di 4 941 abitanti della provincia di Varese in Lombardia.

Nel 1925 venne fondata da Luigi Angelino, in frazione Crugnola, la casa motociclistica Angelino Super-Moto.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Sono state avanzate diverse ipotesi sull'origine del nome, ma la più attendibile è che il nome derivi dal latino Maurinus o Maurenus, personaggio di epoca romana che possedeva vasti appezzamenti di terreno nella zona dove oggi sorge Mornago. In seguito il nome venne variato (Morenago, XIII secolo) sino a raggiungere la forma odierna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Mornago è un centro abitato di antica origine, da sempre appartenuto al territorio milanese, nel cui ambito apparteneva alla pieve di Somma.

Nel 1786, in seguito alla nuova compartimentazione della Lombardia austriaca, entrò a far parte della provincia di Varese, ritornando però già nel 1791 nella provincia di Milano.

Durante l'età napoleonica (1809) il comune di Mornago venne soppresso ed aggregato al vicino comune di Casale Litta[7], recuperando l'autonomia dopo l'istituzione del Regno Lombardo-Veneto, nel 1816[8], all'interno del quale continuò ad appartenere alla provincia di Milano.

Con l'Unità d'Italia (1859) Mornago fu inserito nel circondario di Gallarate della provincia di Milano. Nel 1869 vennero aggregati a Mornago i comuni limitrofi di Cimbro, Crugnola, Montonate e Vinago[9], ma Cimbro due anni dopo venne distaccata ed aggregata a Vergiate[10].

Nel 1927 il comune di Mornago entrò a far parte della neocostituita provincia di Varese.

Nel 2019 ricorre il 150º anno di fondazione del comune di Mornago. [11]

Monumenti religiosi[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa San Michele Arcangelo in Mornago
  • Chiesa Beata Vergine Maria in Crugnola
  • Chiesa Sant'Alessandro in Montonate
  • Chiesa Santi Gaudenzio e Biagio in Vinago
  • Santuario Madonna del Buon Viaggio in Mornago
  • Santuario del Ciclo-turista in Montonate
  • Chiesetta San Rocco e Clemente in Mornago
  • Chiesetta Madonna di Loreto in Vinago
  • Cappelletta di San Gaetano
  • Edicola Madonnina di Lourdes in Mornago
  • Edicola della Madonina di Pezz in Mornago

Sport e associazioni[modifica | modifica wikitesto]

Esistono diverse società sportive nel territorio comunale, come la Insubria Volley Mornago, e associazioni calcistiche amatoriali come il CSI Montonate, ASD Crugnola calcio e la Polisportiva Vinago.

Sono attive anche diverse associazioni nel territorio, sia d'arma che di aggregazione e promozione territoriale:

  • Associazione Genitori per la Scuola Primaria e Secondaria di Mornago
  • Gruppo Alpini
  • Associazione Combattenti e Reduci
  • Centro Ricreativo Quattro Campanili
  • Pro Loco Mornago
  • Gruppo Comunale di Protezione Civile
  • Corpo Musicale Mornaghese
  • Carabinieri in congedo

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

  • 251 nel 1751
  • 330 nel 1805
  • annessione a Casale nel 1809
  • 498 nel 1853
  • 531 nel 1861

Abitanti censiti[12]


I dati ISTAT si riferiscono al comune nella sua configurazione attuale, e non rispecchiano quindi i dati dell'epoca prefascista.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo statuto comunale, il territorio comunale comprende, oltre il capoluogo, le frazioni di Crugnola, Montonate e Vinago[13].

Vi sono nuclei abitati isolati denominate: Cascina Bosco Grosso, Cascina Sarticcio, Cascina Ginestra, Cascina Risaia e località Crugnolino dove è situata la stazione ferroviaria della linea Gallarate-Laveno.

Il 45,11 % del territorio di Mornago è occupato da boschi.[14] 23,55% da aree verdi e coltivate.

Nel tessuto economico di Mornago sono presenti diversi insediamenti industriali ed artigianali con particolare riguardo per le industrie metalmeccaniche, della filiera automobilistica, chimiche, del vetro e della lavorazione di tessuti.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo Cittadino Partito Carica Note
13 giugno 1999 11 giugno 2004 Marchini Silvano Lega Nord e Indipendenti Sindaco
12 giugno 2004 5 giugno 2009 Gusella Paolo Lega Nord - Forza Italia - Indipendenti Sindaco
6 giugno 2009 24 maggio 2014 Gusella Paolo PDL - Lega Nord Sindaco
25 maggio 2014 25 maggio 2019 Tamborini Davide Viviamo Mornago - lista civica Sindaco
26 maggio 2019 in carica Tamborini Davide Viviamo Mornago - lista civica Sindaco

Dal 2017 è stato attivato il Consiglio comunale dei ragazzi (CCR), secondo lo standard disciplinato per legge.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Malta Naxxar In data 7 agosto 2010 presso Naxxar (Malta) è stato siglato tra il Sindaco di Mornago ed il Sindaco di Naxxar l'accordo di gemellaggio tra i Comuni dagli stessi rappresentati.

Principali manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le principali manifestazioni che si svolgono sul territorio sono:

  • Ultimo giovedì del mese di gennaio: falò della Giöbia a cura della Pro Loco
  • 3 febbraio: falò di San Biagio organizzato dalla Polisportiva di Vinago
  • Ultimo week end di maggio: festa del "Montonight" organizzata dal CSI Montonate
  • 1º giugno: "Notte Bianca" organizzata dall'Amministrazione Comunale
  • 2 giugno: Festa della Repubblica organizzata dall'Amministrazione Comunale
  • Ultimo week end di giugno: festa del gruppo Alpini di Mornago
  • Metà mese di luglio: festa patronale di Vinago
  • Prima domenica di settembre: festa patronale di Crugnola
  • Seconda domenica di settembre: festa patronale di Montonate
  • 29 settembre: festa patronale di Mornago
  • 8 dicembre: festa dell'Immacolata Concezione in Mornago organizzata dalla Parrocchia di Mornago con mercatini di Natale

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elezioni amministrative ed europee 2019 Live - VareseNews, 27 mag 2019
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2020 (dato provvisorio).
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ Claudio Beretta, I nomi dei fiumi, dei monti, dei siti: strutture linguistiche preistoriche, Hoepli Editore, 2003, p. 62.
  6. ^ ortografia classica
  7. ^ Decreto 4 novembre 1809 a
  8. ^ Notificazione 12 febbraio 1816
  9. ^ Regio Decreto 24 febbraio 1869, n. 4917
  10. ^ Regio Decreto 19 luglio 1871, n. 366
  11. ^ 150° Comune di Mornago, su http://www.comune.mornago.va.it/. URL consultato l'11 febbraio 2021 (archiviato l'11 febbraio 2021).
  12. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  13. ^ Articolo 1, comma 4 dello Statuto Comunale
  14. ^ Piano di governo del territorio, su http://www.comune.mornago.va.it/. URL consultato l'11 febbraio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altomilanese Portale Altomilanese: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Altomilanese