Cazzago Brabbia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cazzago Brabbia
comune
Cazzago Brabbia – Stemma
Cazzago Brabbia – Veduta
Cazzago Brabbia – Veduta
Il municipio
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaVarese
Amministrazione
SindacoEmilio Magni (lista civica Rinnovamento e tradizione per Cazzago) dal 26-05-2014 (2º mandato dal 27-05-2019[1])
Territorio
Coordinate45°48′N 8°44′E / 45.8°N 8.733333°E45.8; 8.733333 (Cazzago Brabbia)
Altitudine265 m s.l.m.
Superficie4 km²
Abitanti794[2] (31-12-2020)
Densità198,5 ab./km²
FrazioniBonze, Cascina Costa, Fornaci, Fosso di Mezzo, Pizzo di Cazzago, Torbiera di Cazzago
Comuni confinantiBiandronno, Bodio Lomnago, Inarzo, Ternate, Varese
Altre informazioni
Cod. postale21020
Prefisso0332
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT012049
Cod. catastaleC409
TargaVA
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[3]
Cl. climaticazona E, 2 491 GG[4]
Nome abitanticazzaghesi
Patronosan Carlo Borromeo
Giorno festivo4 novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cazzago Brabbia
Cazzago Brabbia
Cazzago Brabbia – Mappa
Cazzago Brabbia – Mappa
Posizione del comune di Cazzago Brabbia nella provincia di Varese
Sito istituzionale

Cazzago Brabbia (Cazägh in dialetto varesotto, e fino al 1863 semplicemente Cazzago) è un comune italiano di 794 abitanti della provincia di Varese in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma comunale è stato concesso con decreto del presidente della Repubblica del 9 febbraio 1990[5] e si può blasonare:

«Troncato: il primo d'azzurro, a tre carpe d'oro, male ordinate; il secondo d'oro, alla quercia al naturale, nodrita sulla pianura di verde. Ornamenti esteriori da Comune.»

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[8]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Cazzago fu in provincia di Como dal 1801 al 1927.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
23 aprile 1995 13 giugno 1999 Giancarlo Giorgetti Lega Nord Sindaco
13 giugno 1999 12 giugno 2004 Giancarlo Giorgetti Lega Nord Sindaco
12 giugno 2004 7 giugno 2009 Massimo Nicora Lega Nord Sindaco
7 giugno 2009 25 maggio 2014 Massimo Nicora Lista civica Sindaco
25 maggio 2014 26 maggio 2019 Emilio Magni Lista civica Sindaco
26 maggio 2019 in carica Emilio Magni Lista civica Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quorum raggiunto: ecco i primi 14 (quasi) sindaci - VareseNews, 27 mag 2019
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2020 (dato provvisorio).
  3. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  4. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  5. ^ Cazzago Brabbia , decreto 1990-02-09 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su Archivio Centrale dello Stato. URL consultato il 21 agosto 2022.
  6. ^ A Cazzago Brabbia spunta un tesoro all’interno della chiesa di San Carlo
  7. ^ Lapidi ai Caduti di Cazzago Brabbia, su pietredellamemoria.it.
  8. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN248709048
  Portale Varese: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Varese