Papa Dono

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Papa Dono
Dono I.jpg
78º papa della Chiesa cattolica
Elezione 2 novembre 676
Fine pontificato 11 aprile 678
Predecessore papa Adeodato II
Successore papa Agatone
Nascita Roma
Morte Roma, 11 aprile 678
Sepoltura Basilica di San Pietro in Vaticano

Dono (o Domno) (Roma, ... – Roma, 11 aprile 678) fu il 78º Papa della Chiesa cattolica, dal 2 novembre 676 alla sua morte.

Era figlio di un romano di nome Maurizio. Non si conosce molto riguardo a questo Papa.

Mentre era pontefice si occupò dei miglioramenti architettonici di Roma, compresa la pavimentazione delle aree attorno alla Basilica di San Pietro in Vaticano e ad altre chiese romane. Oltre a ciò, disperse un gruppo di monaci nestoriani che erano stati scoperti in un monastero siriano di Roma, che venne affidato a monaci cattolici.

Giunse ad un accordo con Reparato, vescovo di arcidiocesi di Ravenna, che risultò nell'abbandono da parte di quest'ultimo delle pretese di autocefalia[1].

Le sue relazioni con Costantinopoli tesero verso la conciliazione.

Il pontificato di Dono durò per un anno, cinque mesi e dieci giorni. È sepolto nella Basilica di San Pietro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luigi Bossi, Della istoria d'Italia antica e moderna, Volume 12, Milano: Giegle e Bianchi, 1820, p. 381 (Google libri)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Papa della Chiesa cattolica Successore Emblem of the Papacy SE.svg
Papa Adeodato II 2 novembre 676 - 11 aprile 678 Papa Agatone

Controllo di autorità VIAF: 22494420