Papa Giovanni VI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Papa Giovanni VI
John VI.jpg
85º papa della Chiesa cattolica
Elezione 30 ottobre 701
Fine pontificato 11 gennaio 705
Cardinali creati vedi categoria
Predecessore papa Sergio I
Successore papa Giovanni VII
Nascita Efeso, 655 ca.
Morte 11 gennaio 705
Sepoltura Basilica di San Pietro

Giovanni VI (Efeso, 65511 gennaio 705) fu l'85º Papa della Chiesa cattolica, dal 30 ottobre 701 alla sua morte[1].

Nativo della Grecia, ascese al trono papale due mesi dopo la morte di Sergio I.

Giovanni assistette l'esarca Teofilatto, che era stato inviato in Italia dall'Imperatore Giustiniano II, e gli impedì di usare la violenza contro i romani; in parte con la persuasione e in parte col ricatto. Giovanni riuscì ad indurre Gisulfo I, duca di Benevento, a ritirarsi dai territori dell'impero.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biagia Catanzaro, Francesco Gligora, Breve Storia dei papi, da San Pietro a Paolo VI, Padova 1975, p. 81.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Papa della Chiesa cattolica Successore Emblem of the Papacy SE.svg
Papa Sergio I 30 ottobre 701 - 11 gennaio 705 Papa Giovanni VII

Controllo di autorità VIAF: 365665