TIMvision

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
TIMvision
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione16 dicembre 2009 a Milano
Fondata da
Sede principaleMilano
GruppoGruppo TIM
SettoreMedia
ProdottiVideoteca, video on Demand
Slogan«Con TIMvision puoi avere tutto»
Sito webwww.timvision.it/

TIMvision è una società italiana operante nel settore della distribuzione online di film, serie televisive e altri programmi d'intrattenimento. Fondato nel 2009 come Cubovision, il servizio è controllato e gestito dal Gruppo TIM.[1]

La visione dei contenuti prevede la sottoscrizione di un abbonamento mensile. L'offerta si allarga ad una serie di contenuti non compresi nell'abbonamento mensile, acquistabili e quindi con la possibilità di rivederli infinite volte o a noleggio dove la visione non è limitata quantitativamente, ma temporalmente.

Al 2020, TIMvision offre oltre 10 000 contenuti in streaming.[2]

Storia

Cubovision

Nel 2007, Franco Bernabè torna in Telecom Italia e due anni dopo, con l'imprenditore Luca Tomassini, crea Cubovision come un set-top box che offriva la possibilità di accedere a contenuti televisivi on demand e di gestire più piattaforme tv, come il digitale terrestre o la web TV.[3][4] Il 16 dicembre 2009, Telecom presenta il primo modello di Cubovision a Milano.[5] Il design industriale del set-top box è stato ideato da Luca Tomassini e realizzato da Visionee, la produzione da Finmek e la commercializzazione da Amino Communications.

Telecom ha lanciato Cubovision nel gennaio 2010 in una versione sperimentale dello stesso, con un modello di Open innovation. I primi modelli pubblicati sul mercato erano delle versioni beta che si aggiornavano di funzionalità con i successivi modelli.[6] Successivamente, Telecom ha ritirato il primo modello di Cubovision dal mercato annunciando sul sito ufficiale che il prodotto sarebbe stato commercializzato su larga scala nell'aprile 2010 con disponibilità di pre-ordinazione.[6][7][8] Il 29 aprile, Telecom ha annunciato che la nuova versione sarebbe stata pubblicata durante l'estate.[9]

Il 15 dicembre 2010, Telecom Italia ha presentato a Milano il nuovo modello della piattaforma provvisto di microprocessori Intel, totalmente rivisitato e con funzionalità di broadcasting e banda larga.[5][8] La nuova versione ha incluso più di 1500 ore mensili di programmazione, con oltre 200 titoli al mese all'interno di un catalogo formato da serie tv, cartoni animati, concerti, documentari e film. Nello stesso periodo, Telecom Italia ha reso disponibile l'applicazione ufficiale di CuboVision sugli store di Apple e Samsung per collegarsi alla piattaforma tramite tablet o smartphone.[9]

TIMvision

Il 12 maggio 2014, a seguito di un rebranding del ramo “multimediale” di Telecom, Cubovision cambia nome in TIMvision.[10]

Nel giugno 2015, TIM ha finalizzato un accordo di due anni con la 20th Century Fox con l'intento di includere alcune delle produzioni Fox sulla piattaforma.[11][12] In seguito a un accordo con Turner Broadcasting System, il servizio ha reso disponibili anteprime in esclusiva del blocco televisivo Adult Swim di Cartoon Network tra cui Robot Chicken, Mr. Pickles, China, IL, NTSF:SD:SUV:: e Aqua Teen Hunger Force.[13][14]

Dal 28 dicembre 2016, TIMvision, con un capitale di circa 50.000 euro, diventa una società a responsabilità limitata col nome TIMVISION S.r.l., controllata da Telecom Italia S.p.A., con l'obiettivo di accelerare la strategia quadruple play e realizzare e gestire produzioni tra serie tv e opere cinematografiche a livello nazionale e internazionale.[15][16]

Da giugno 2019, TIMvision ha reso disponibile la propria app anche sulle piattaforme Apple TV e Amazon Fire TV.[17][18]

Dal 16 settembre 2019, Andrea Fabiano diventa il responsabile multimedia di TIM e amministratore delegato di TIMvision.[19][20]

Il 12 ottobre 2019, durante la partita della Nazionale italiana per la qualificazione agli europei di calcio 2020, viene svelato il nuovo logo.

Il 31 dicembre 2019 vengono resi visibili in streaming i canali Sky Uno, Sky Arte, Sky TG24 e Sky Sport 24 in HD. Inoltre arrivano anche i canali Mediaset, tranne Boing e Cartoonito e le radio TV.

Dal 24 marzo 2020, TIM dopo aver siglato una partnership con Disney+, TIM include senza vincoli l'offerta Mondo Disney+ con TIMvision Plus.

Dal 27 maggio 2020, in seguito alla partnership con Netflix realizzata nel novembre 2019, TIM include senza vincoli l'offerta Mondo Netflix su TIMvision Plus e il decoder TIMvision Box.[21][22]

Ad agosto 2020 vengono resi disponibili in streaming e in HD i canali free Paramount Network, Spike, VH1 editi da ViacomCBS Networks Italia. Dal 27 gennaio 2021, la programmazione di Discovery+ viene resa disponibile in Italia su TIMvision.[23][24]

Il 1º luglio 2021 vengono ufficializzate le quattro offerte commerciali che comprendono i contenuti di TIMvision e quelli di DAZN, Disney+ e Netflix, con Infinity+ sempre incluso nei diversi pacchetti[25]. In seguito alla partnership con DAZN, detentrice dei diritti per la trasmissione tutte le 380 partite stagionali del campionato di Serie A per il triennio 2021-2024, TIMvision ospita sulla propria piattaforma tutte le gare del massimo campionato di calcio italiano. Grazie all'offerta TIMvision calcio e sport, tramite DAZN sono inoltre visibili l'Europa League, alcune gare della nuova Conference League, la Serie B, La Liga, la MotoGP e tutti gli eventi sportivi dell'offerta DAZN.

Fino al 31 luglio 2021 ha incluso la possibilità, tramite abbonamento a NOW, di vedere le partite di calcio di Serie A, Premier League e Bundesliga, oltre alla Formula 1 e a tutti gli eventi sportivi contenuti nel pacchetto sport di Sky. La stessa data è l'ultimo giorno in cui i canali Sky Uno, Sky Arte, Sky TG24 e Sky Sport 24 sono stati visibili in streaming sulla piattaforma.

Da agosto 2021, grazie all'accordo con Mediaset Infinity e alla trasmissione in streaming sulla piattaforma Infinity+, offre gli incontri della UEFA Champions League 2021-2022 per un totale di 92 partite della prima fase, di cui 8 dei playoff[26] e 84 dei gironi[27][28].

Grazie alla partnership con Mediaset Infinity e grazie all'utilizzo della piattaforma Infinity+ viene ampliata l'offerta di film, cartoni animati, serie TV e contenuti disponibili anche in lingua originale, con sottotitoli e in 4K, precedentemente inseriti nel catalogo di Infinity TV.

Il 17 gennaio 2022 vengono eliminati i canali Paramount Network e Spike, editi da ViacomCBS Networks Italia, a seguito della loro chiusura.[29]

Il 29 marzo 2022 sono stati inseriti i canali editi da Cairo Communication (La7 e La7d).

Loghi

Caratteristiche

Per TIMvision è necessaria una connessione Internet a banda larga ed è usufruibile attraverso il decoder TIM Box, le Smart TV, il decoder digitale terrestre Android TV[32] e il dispositivo Chromecast, oltre che su PC, smartphone e tablet collegati al sito. La maggior parte dei contenuti permette la selezione dell'audio multicanale Dolby Digital 5.1. Inizialmente, tale funzionalità era disponibile solo per gli utilizzatori del decoder TIM Box.

Inoltre è inclusa nel pacchetto la programmazione degli ultimi 7 giorni dei canali Mediaset[33] e ViacomCBS Networks Italia svincolata dal palinsesto lineare[34], TIMmusic, i video di YouTube e le TV del web.

Evoluzione commerciale

Nel corso degli anni, TIM ha messo a disposizione la possibilità di integrare la propria piattaforma con abbonamenti svincolati a Netflix[35], Disney+[36], DAZN, Infinity+ e Now.

Dal 2018, TIMvision inizia a produrre serie televisive originali.

Note

  1. ^ TIMVISION, su timvision.it. URL consultato il 15 aprile 2021.
  2. ^ Sky è gratis con TIMvision Plus disponibile a tutti, su navigaweb.net. URL consultato il 26 maggio 2020.
  3. ^ CuboVision di Telecom Italia: ecco caratteristiche e prezzo, su webnews.it, 16 dicembre 2009. URL consultato il 26 maggio 2020.
  4. ^ Da dove viene e cosa vuole Tomassini, inventore della Netflix del Vaticano, su ilfoglio.it. URL consultato il 26 maggio 2020.
  5. ^ a b Il Cubo Vision di Telecom sarà una killer application ?, su Vittorio Pasteris, 16 dicembre 2009. URL consultato il 26 maggio 2020.
  6. ^ a b Telecom Cubovision: migliorabile - Articolo Tematico, su altroconsumo.it, 18 febbraio 2010. URL consultato il 26 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 2010).
  7. ^ CuboVision di Telecom Italia » News - Confronto Tariffe Telefoniche, su sostariffe.it, 25 aprile 2010. URL consultato il 26 maggio 2020 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2010).
  8. ^ a b La seconda vita di Cubovision. Telecom: "Questa volta sarà un successo", su CorCom, 15 dicembre 2010. URL consultato il 26 maggio 2020.
  9. ^ a b Dov'è finito il Cubovision di Telecom?, su ilpost.it, 17 luglio 2010. URL consultato il 26 maggio 2020.
  10. ^ Cubovision diventa TIMVision: vuole battere Sky Online e Infinity, 12 maggio 2014.
  11. ^ Telecom Italia ha siglato un accordo con Twentieth Century Fox per la distribuzione di nuovi contenuti su Timvision, su Prima Comunicazione, 25 giugno 2015. URL consultato il 26 maggio 2020.
  12. ^ (EN) TIM: The agreement between timvision and twentieth century fox is enriched with titles not yet broadcast on free television | TIM Group | English, su telecomitalia.com. URL consultato il 26 maggio 2020.
  13. ^ TIM: le serie TV di Adult Swim in onda su TIMvision, su www.gruppotim.it. URL consultato il 21 marzo 2022.
  14. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - ZONA ANIMAZIONE: "Aqua Teen Hunger Force", su www.antoniogenna.net. URL consultato il 21 marzo 2022.
  15. ^ Telecom sempre più televisiva, con Timvision potrà produrre film ed entrare in società broadcasting, su Il Sole 24 ORE. URL consultato il 26 maggio 2020.
  16. ^ Timvision pensa in grande: 4,5 milioni di clienti al 2020 e uno sguardo al calcio, su calcioefinanza.it, 22 marzo 2019. URL consultato il 26 maggio 2020.
  17. ^ Settimio Perlini, Apple TV e Amazon Fire TV Stick ora hanno l’app TIMVISION con film e serie, su macitynet.it, 13 giugno 2019. URL consultato il 14 giugno 2019.
  18. ^ TIMVISION arriva su Apple TV, su iphoneitalia.com, 12 giugno 2019. URL consultato il 14 giugno 2019.
  19. ^ Andrea Fabiano verso la guida di Tim Vision, su CorCom, 13 settembre 2019. URL consultato il 26 maggio 2020.
  20. ^ Andrea Fabiano dalla Rai passa in Tim come amministratore delegato di TimVision, su Prima Comunicazione, 13 settembre 2019. URL consultato il 26 maggio 2020.
  21. ^ Mondo Netflix dal 27 maggio nell'offerta TIM con TIMVISION Plus e Box a 12,99 euro, su hdblog.it, 22 maggio 2020. URL consultato il 26 maggio 2020.
  22. ^ Tim rafforza la partnership con Netflix: dal 27 maggio su Tim Vision Plus arriva 'Mondo Netflix', su Prima Comunicazione, 22 maggio 2020. URL consultato il 26 maggio 2020.
  23. ^ TIM, siglato accordo per integrare Discovery+ su Timvision, su ilmessaggero.it. URL consultato il 27 gennaio 2021.
  24. ^ Discovery+ sbarca su TimVision: focus sul real life entertainment, su CorCom, 27 gennaio 2021. URL consultato il 27 gennaio 2021.
  25. ^ TIMVISION ufficializza le offerte Calcio e Sport per la Serie A. Spot con Inzaghi, Vieri e Ferrara, su mondomobileweb.it, 1º luglio 2021. URL consultato il 2 agosto 2021.
  26. ^ Ad eccezione della partita trasmessa da Italia 1 (il martedì sera) e da Amazon (il mercoledì sera).
  27. ^ Ad eccezione di quella trasmessa da Canale 5 (il martedì sera) e da Amazon (il mercoledì sera).
  28. ^ OFFERTA COMMERCIALE AUTUNNO 2021 | CHAMPIONS LEAGUE - FASE A GIRONI (PDF), su publitalia.it.
  29. ^ Riorganizzazione DTT - Nasce Twentyseven Mediaset. Salutano Paramount Channel e Spike, 17 gennaio 2022.
  30. ^ Cubovision cambia nome in TIMvision e offre più contenuti, su repubblica.it, 12 maggio 2014. URL consultato il 3 novembre 2020.
  31. ^ Tim lancia il nuovo logo TimVision in occasione della partita Italia-Grecia. ECCO LO SPOT IN ANTEPRIMA, su Prima Comunicazione, 12 ottobre 2019. URL consultato il 3 novembre 2020.
  32. ^ Decoder TIMvision Android TV™, su timvision.it. URL consultato il 6 settembre 2016.
  33. ^ Mediaset, i canali televisivi free ritrasmessi online su Timvision, su Tgcom24. URL consultato il 18 novembre 2019.
  34. ^ TeleTec, Come Vedere la TIMvision - La Tv on demand di Tim, 9 luglio 2015. URL consultato il 12 dicembre 2017.
  35. ^ TIMvision con Netflix, su tim.it. URL consultato il 2 agosto 2021.
  36. ^ TIMvision con Disney+, su tim.it. URL consultato il 2 agosto 2021.

Voci correlate

Collegamenti esterni