Horse TV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Horse TV
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Tipo tematico
Versioni Horse TV
(data di lancio: 27 gennaio 2011)
Nomi precedenti Class Horse TV (2010-2019)
Gruppo Class Editori (97%)
Giglio Group (3%)
Editore ClassHorseTV S.r.l.
Sito www.classhorse.tv
Diffusione
Satellite
Sky
Hot Bird 13B
13° Est
HorseTv (DVB-S2 - PAY)
12207 H - 29900 - 3/4
Canale 221 HD

Horse TV è un'emittente televisiva italiana, totalmente dedicata al mondo del cavallo, nata nel 2010 da un'idea di Luca Panerai.

Il canale inizia le sue trasmissioni il 27 gennaio 2011 con il nome di ClassHorseTV.[1]

Emittente ufficiale degli eventi e delle competizioni FEI e FISE, ClassHorseTV trasmette il meglio delle più grandi competizioni internazionali e italiane.

HorseTV è visibile sul canale 221 di Sky, in HD, nel pacchetto Sky TV. Fino al 4 gennaio 2011 il canale è stato visibile nel mux TivuItalia.

Dal 25 dicembre 2013 il canale torna a trasmettere sul digitale terrestre attraverso i mux locali.

Nel gennaio 2016 esce dalla numerazione Tivùsat; il 26 maggio 2016 rientra nella numerazione Tivùsat.

Il 14 marzo 2019 Class Horse TV lascia Tivùsat e il digitale terrestre per passare su Sky come canale a pagamento, iniziando a trasmettere solamente in HD con la denominazione attuale.[2]

Programmi[modifica | modifica wikitesto]

  • LIVE FEI Nations Cup
  • LIVE Longines FEI World Cup Jumping
  • LIVE Reem Acra FEI World CUp Dressage
  • LIVE Fieracavalli Verona
  • LIVE CSI 5* San Patrignano
  • LIVE CSIO Piazza di Siena
  • LIVE CHIO Aachen
  • LIVE Final Top ten IJRC
  • Audu Polo Gold Cup Circuit
  • Hsbc FEI Classics
  • Global Champions Tour
  • Toscana Tour
  • CSI 3* Bagnaia
  • Saut Hermès
  • CSI 5* Basel
  • Gucci Masters
  • Marche Endurance Lifestyle

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CLASSHORSE TV GLOBAL AWARDS, su classhorse.tv, 27 gennaio 2016.
  2. ^ HORSE TV ABBANDONA TIVUSAT E MIGRA IN ALTA DEFINIZIONE NEL PACCHETTO SKY, su www.litaliaindigitale.it, 15 marzo 2019. URL consultato il 19 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione